5 IDEE PER RICICLARE GLI ASCIUGAMANI VECCHI

Ci siamo! E’ il periodo dell’anno in cui, più di ogni altro, avviene il cambio della biancheria della casa. Viene anche detta Fiera del bianco e prevede prezzi scontati su tutto ciò che riguarda la biancheria. Come non approfittare di questo per rinnovare la casa e magari riuscire finalmente a rimpiazzare quei vecchi asciugamani che ormai non fanno più bene il loro lavoro? Ecco che vi propongo 5 idee facilissime per non gettarli via e dare loro nuova vita!

1. Il porta gioielli

Con un piccolo asciugamano è possibile realizzare un porta gioielli come quello in foto. Basterà tagliarlo in tante striscioline della stessa larghezza del contenitore che volete utilizzare, per poi arrotolare ogni pezzo. Si dispongono i rotoli nella scatola fino a riempirla e poi con una striscia di stoffa di uguale larghezza, si coprono i rotoli, fermando ogni piega con uno stuzzicadenti.

2. Il porta oggetti da viaggio

Quando si viaggia capita spesso di non avere abbastanza spazio, oppure si rischia di infilare dove capita tutto l’occorrente ad esempio per l’igiene orale. Ecco che il riciclo degli asciugamani ci viene in soccorso, infatti è possibile creare un pratico porta oggetti con delle semplici cuciture e un elastico. Nelle tasche create si disporranno gli oggetti (spazzolini, dentifricio, ecc.), mentre con l’elastico si potrà fermare il tutto dopo averlo arrotolato.

3. Il porta assorbenti da borsetta

In questo caso si dovrebbe utilizzare un asciugamano quadrato, magari piccolino. Altrimenti potete fare come ho fatto io, tagliando un vecchio asciugamano a misura. Visto che la loro stoffa perde molti pelucchi, si può usare un nastro in raso e della colla a caldo per far sì che non perda pezzi. Dopo aver creato una fessura verticale, si chiude in due sempre con la colla a caldo, per poi infilare gli assorbenti. La chiusura sarà sempre fatta con il nastro ed ecco che tutto è pronto per essere messo in borsa.

4. Il porta sapone

Un’idea molto utile, inoltre, è quella di creare una piccola taschina dove infilare la saponetta. In questo modo la si potrà utilizzare ad esempio sotto la doccia o per lavarsi le mani, senza che il sapone scivoli via e sfruttando anche l’asciugamano che in questo caso farà da spugna.

5. L’orsetto

L’ultimo suggerimento è quello di pensare ai bimbi. Gli asciugamani infatti sono un po’ come la carta e con essi è possibile creare delle forme in 3d. In questo caso suggeritomi dal colore, ho creato un orsetto, con pochissime mosse e usando solo degli elastici. Davvero tenero!

Spero che i miei consigli per riciclare gli asciugamani in disuso vi siano stati utili. Scrivete nei commenti se avete altre idee sull’argomento!

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!