COME APPARECCHIARE LA TAVOLA A NATALE

Oggi vi darò qualche suggerimento su come apparecchiare la tavola a Natale. L’albero è decorato, il menù è deciso, non ci rimane che pensare come apparecchiare  la tavola! Questo è uno di quegli aspetti che molto spesso sottovalutiamo e che puntualmente facciamo all’ultimo minuto nel caos più totale. Una tavola ben apparecchiata è l’inizio per una bella cena e per una festa indimenticabile. Basta qualche piccolo accorgimento e potremo allestire una tavola perfetta per le feste che si avvicinano.

LA TOVAGLIA E LE STOVIGLIE

L’allestimento della tavola dipende molto dal numero di invitati alla nostra festa. Se gli invitati non sono tanti, è arrivato il momento di tirare fuori dalla credenza quei piatti e bicchieri finemente decorati che abbiamo ereditato dalla nonna…il Natale è l’occasione giusta per usare queste preziose stoviglie. Stesso discorso per la tovaglia e i tovaglioli; sono sicura che tutti ci ritroviamo in casa una bella tovaglia finemente ricamata che non usiamo mai e che in queste occasioni è giusto tirare fuori dai cassetti. Magari qualche giorno prima diamo una rinfrescata alla tovaglia mettendola in lavatrice o lavandola a mano, i tessuti anche se li conserviamo ben puliti, con il tempo tendono a ingiallire e perdere un po’di freschezza. Un tavolo apparecchiato con una bella tovaglia e delle pregiate porcellane ci farà fare davvero un gran figurone con gli ospiti. Se invece stiamo organizzando una cena informale tra amici e parenti andranno bene anche delle stoviglie usa e getta; in commercio ne possiamo trovare davvero di bellissime! Per la tovaglia possiamo scegliere una di quelle decorate a tema natalizio che si trovano a pochi euro in tutti i negozi di casalinghi. Io avendo una famiglia molto numerosa, ho passato tanti natali con la tavola apparecchiata con piatti e bicchieri usa e getta… vi assicuro che nonostante tutto la tavola risultava allegra e colorata! Inoltre questa soluzione più informale ci semplificherà  l’organizzazione del pranzo e della cena perché non dovremo preoccuparci  di pulire le stoviglie a fine pasto. In ogni  caso cerchiamo di dare una coerenza tra i cibi che proponiamo e le stoviglie che usiamo; se ad esempio organizziamo una cena a base di polenta e salsicce sarebbe perfetta una tavola apparecchiata in maniera molto rustico.

DEDICHIAMO UN TAVOLO AI BAMBINI

Se gli invitati sono tanti e ci sono parecchi bambini, perché non allestire un tavolo tutto per loro? Ricordo che quando ero piccola con i miei cuginetti avevamo sempre un tavolo tutto nostro per Natale o Capodanno; per noi era una gioia, ci sentivamo “grandi ” e potevamo parlare liberamente fra noi delle nostre cose. Questa tradizione continua ancora oggi con i miei nipoti, loro fanno baccano seduti intorno al loro tavolo e noi adulti ci godiamo la cena in tranquillità. Potreste adottare lo stesso accorgimento anche voi, magari facendo un tavolo degli adulti apparecchiato con tovaglia e stoviglie pregiate mentre il tavolo dei bambini con piatti e bicchieri usa e getta…così il servizio di piatti della nonna è salvo!

GLI ULTIMI ACCORGIMENTI

In una tavola natalizia che si rispetti non deve mancare il centrotavola; classico o stravagante deve rispecchiare i gusti del padrone di casa e l’allestimento della tavola. Il centrotavola è il cuore della tavola e il polo d’attrazione per gli invitati. Deve colpire e conquistare gli ospiti, ma non deve essere troppo ingombrante, a tavola si sta comodi e il protagonista deve essere il cibo. Se vogliamo usare delle candele come centro tavola il mio consiglio è quello di non scegliere quelle profumate…a tavola l’unico odore consentito è quello dei cibi!  In commercio se ne trovano di varie forme: le candele basse e larghe sono l’ideale quando vogliamo creare una composizione, quelle lunghe e strette per impreziosire dei candelabri …questa ultima opzione la vedo sempre nei film! Un’altra idea per la decorazione della tavola è quella dei segna posto. Anche qui possiamo sbizzarrire la nostra fantasia e crearli con le nostre mani: un rametto di vischio, una piccola pigna, un oggettino realizzato con le paste modellabili o anche un biscotto o un cioccolattino…le possibilità sono infinite! Quello che non dobbiamo dimenticare è un bigliettino con il nome dei nostri invitati. Se poi vogliamo fare le cose in grande possiamo anche scrivere a mano il menù della serata; scegliamo una bella pergamena, scriviamo le portate della serata e appoggiamola sul tavolo, così i nostri ospiti sapranno tutte le delizie che li attendono. I miei consigli finiscono qui, anche se sembra banale dirlo, la cosa veramente importante è passare i pranzi e le cene di Natale con chi si vuole davvero bene…la tavola e il cibo sono solo un aspetto secondario. Anche voi la pensate come me?

 

 

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!