COME FARE IL CAMBIO DELL’ARMADIO IN PRIMAVERA

Le giornate si stanno allungando e le temperature, a mano a mano, si alzano. Così, nonostante qualche brutta giornata di pioggia che richiede ancora capi che ci scaldino, possiamo iniziare a pensare alla bella stagione. Via piumini, cappotti, calze e pantaloni pesanti: largo a camice, blazer e a maglie più leggere. Però, tra il dire e il fare c’è di mezzo, ahinoi, non il mare ma il cambio dell’armadio!

Sappiamo bene quanto spostare i nostri abiti per affrontare il cambio di stagione sia un’operazione noiosa. Quante di noi tendono a rimandare quest’impegno? Sicuramente molte, ma bisogna sapere che avere un armadio in ordine ci assicura capi sempre perfetti. Dalle scarpe alle giacche, infatti, è buona abitudine riporre ogni cosa con cura. Ci darà la sicurezza di poterli indossare senza problemi quando al momento del bisogno.

E per non trovarci impreparate, impariamo a mettere in ordine cassetti e armadi anche al di là della stagionalità. Così, in termini pratici faremo davvero meno fatica. Quando, poi, riordinare i nostri capi invernali diventa inevitabile, ecco alcune indicazioni su come fare il cambio dell’armadio in primavera.

 

Svuota l’armadio e fai una bella pulizia

Il primo accorgimento da mettere in atto al cambio di stagione è svuotare l’armadio e procedere a una pulizia profonda. Leva tutte le grucce, svuota e quindi togli i cassetti in modo da poterli poi riordinare con maggiore cura. Con l’armadio libero dagli abiti, elimina polvere e sporco con un panno di lana alternato a un panno in microfibra. Così, eliminerai, ogni granello evitando che si depositi di nuovo. Nel caso sia necessario, puoi anche ricorrere a un prodotto specifico per mobili in legno

Ma la pulizia non riguarda solamente gli armadi. Prova a pensare se tutti i capi che hai appena tolto ti servono davvero. L’arrivo della stagione calda, infatti, è un buon momento per eliminare quello che non ti va più. Capi fuori moda o danneggiati, magari un maglione che ci ha stancato o in cui non entriamo più. Mettiamoli da parte: possiamo consegnarli a un ente benefico che saprà farne buon uso. Se, però, sono in condizione pessime l’unica fine che possono fare è quella nel cestino.

 

Lava i capi invernali

Ora, avendo anche più spazio a disposizione, si può procedere trasferendo i capi leggeri e ritirando quelli invernali. Attenzione: è importante non riporre mai nulla che sia sporco, o che sia stato indossato, senza averlo prima lavato. È, quindi, fondamentale anche in questo caso suddividere maglie, pantaloni, cappotti e giacche da lavare da quelli già puliti. Ci sono tessuti che andranno necessariamente portati in tintoria e altri, invece, che possiamo lavare tranquillamente in casa. Abbiamo già avuto modo di vedere nel dettaglio, per esempio, come pulire le scarpe in pelle e quelle in camoscio. Ed è possibile lavare in casa anche piumini, giacconi e capispalla in tessuto tecnico: in questo articolo tutte le indicazioni.

Che cosa fare con la lana? Questo filato è molto delicato, ma bastano le attenzioni giuste per non correre nessun rischio. La via più sicura è quella del lavaggio a mano perché assicura un trattamento soft alle fibre. Ma non è da escludere neppure la lavatrice, che può darci una grande mano. Basta scegliere il programma adatto per lavare i capi delicati senza rovinarli.

Sistema i tuoi capi con ordine

A questo punto si può sistemare ogni capo organizzando l’armadio per avere quello che serve a portata di mano. Dividi i capi per categoria e pesantezza, mettendo quelli che usi meno in comodi sacchi sottovuoto o semplici buste. Anche i contenitori in tela sono utili per organizzare gli armadi proteggendo, tra l’altro, i capi dalla polvere.

Se necessario, poi, ricorri anche a delle scatole – magari personalizzate – per le maglie più ingombranti oltre che per le scarpe. Quindi, appendi le grucce così da avere vicini i capi con lunghezza simile e sistema nei cassetti quello che va piegato. Sfrutta lo spazio a disposizione in modo che sia tutto ben visibile e cerca di creare delle sezioni interne. Ti aiuteranno a trovare subito quello che cerchi. Buon riordino!

Potrebbero interessarti:

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME FARE IL CAMBIO DELL’ARMADIO IN PRIMAVERA

  • Federica - 14 maggio 2018 20:37

    Persona fantastica e ricette uniche 🙂