COME PRENDERSI CURA DELLA LAVASTOVIGLIE: 5 REGOLE PER MANTENERLA IN SALUTE

La lavastoviglie è uno degli elettrodomestici amici del nostro tempo libero. Ci permette infatti di evitare lunghe sessioni di lavaggio a mano delle stoviglie, consentendoci un’ampia scelta di programmi preimpostati per una pulizia efficace, che dona igiene e brillantezza.

Ma per garantire sempre lavaggi perfetti, la nostra lavastoviglie ha bisogno di una manutenzione ordinaria con l’utilizzo dei giusti prodotti, che ci permettono di prolungarne la vita.

 

Le 5 regole per una lavastoviglie in salute

 

  1. Usare il sale per lavastoviglie: sì e no… dipende dal detersivo!

Il sale in lavastoviglie è indispensabile per permettere al sistema di decalcificazione, presente all’interno della macchina, di eliminare i sali di Calcio e Magnesio ed impedire che si formino incrostazioni e macchie di calcare.

Le formule dei moderni detersivi multi-funzione, come Pril Gold Gel, includono un mix di componenti che contrastano la formazione del calcare rendendo superfluo, in molti casi, l’utilizzo del sale.

Tuttavia, il sale torna ad essere indispensabile quando la durezza dell’acqua supera i 38° francesi.

  1. Utilizzare il brillantante quando serve

Questo prodotto agisce evitando che il calcare si attacchi a piatti e bicchieri, donandogli quel piacevole aspetto lucido e splendente. Alcuni brillantanti, come Pril Brillantante Asciuga-Rapido, offrono anche l’azione di extra-asciugatura delle stoviglie in plastica che sono quelle più lunghe da asciugare.

  1. Pulire in profondità con il cura-lavastoviglie

Gli additivi cura-lavastoviglie sono utili per rimuovere calcare e grasso dal nostro elettrodomestico, per pulirlo e igienizzarlo più in profondità. Puoi scegliere, ad esempio, Pril Cura Lavastoviglie in caps, da inserire sul fondo dell’elettrodomestico una volta al mese, all’interno di un normale ciclo di lavaggio con macchina carica.

Per una pulizia ancora più profonda e un’igiene ancora più accurata, una volta ogni tre mesi, puoi usare anche Pril Cura Lavastoviglie Intensive, da utilizzare con la lavastoviglie vuota (senza stoviglie).

  1. Combattere i cattivi odori

Per contrastare la formazione di cattivi odori tra un ciclo e l’altro consigliamo di effettuare un ciclo di attesa (15/20 minuti), magari con uno spruzzo di detersivo in gel per lavastoviglie. Questo aiuta ad impedire lo sviluppo di cattivi odori. Inoltre, per mantenere la tua lavastoviglie profumata a lungo, possiamo usare deodoranti come Pril Deo Duo-Perls per garantire freschezza.

  1. Caricare correttamente i cestelli della lavastoviglie

È importante prestare particolarmente attenzione alla disposizione delle stoviglie: si consiglia di predisporre i piatti da sinistra a destra, in ordine di grandezza, dal più piccolo al più grande. Questo per garantire che l’acqua circoli correttamente, e ricordati che i bracci rotanti devono girare nel modo più libero possibile.

 

Potrebbero interessarti:

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!