COME PULIRE I PELI DEGLI ANIMALI IN CASA

Ogni mattina vedere Nuvola scendere le scale e darmi il buongiorno mi riempie di gioia. E voi avete un cane o un gatto a casa vostra? Anche i vostri lasciano in giro peli dappertutto? Eh sì, perché è questo il lato negativo dell’avere amici a quattro zampe: peli ovunque. Sui tappeti, sul divano, sui vestiti, persino sui mobili e in bagno! Per fortuna negli anni ho scoperto qualche piccolo trucco per tenere la casa pulita nonostante i peli di Nuvola: volete saperli anche voi? Vediamoli insieme!

SPAZZOLIAMOLI CON REGOLARITÀ

Ci sono periodi in cui i nostri animali perdono più pelo, come ad esempio durante i cambi di stagione, e altri in cui ne lasciano in giro meno; ad ogni modo i motivi della perdita di pelo possono essere tanti. Se vogliamo tenere pulita la casa però, possiamo prevenire questo spargimento di peli. Come? Spazzolando regolarmente il nostro cane o il nostro gatto. Così facendo eviteremo che molti peli cadano in giro durante il corso la giornata: basterà farlo in giardino, se ce l’avete, oppure sul balcone.  Possiamo spazzolarlo anche in casa, basta che lo facciamo con sotto una coperta di quelle facili da lavare.Vedrete che già così la vostra casa sarà subito più pulita.

PAROLA D’ORDINE: LAVABILE

Se avete degli animali in casa, soprattutto un cane a pelo lungo, non vi conviene riempire la casa di moquette, tappeti o cuscini di velluto: altrimenti la vostra vita si trasformerà in una pulizia costante.

Il mio motto è praticità, lo sapete, quindi vi suggerisco di adeguare un po’ il vostro arredamento ai vostri animali domestici per risparmiare tempo e potervi dedicare di più alle cose che amate. Qualche consiglio? Evitate il velluto e i tessuti statici per rivestire divani e sedie; se invece li avete già, una soluzione può essere quella di usare le federe e i rivestimenti lavabili: raccoglieranno loro tutti i peli e vi eviteranno molti problemi.

Anche per i mobili cercate di scegliere dei materiali naturali, perché i rivestimenti sintetici spesso sono fatti in materiale statico, che tende ad accumulare peli. Per alcuni tipi di mobile però la soluzione può essere rivestirli e coprirli con teli in materiale facilmente lavabile. Provateci!

GOMMA E MICROFIBRA

Ora passiamo alla pulizia vera e propria. I peli – si sa – tendono a rimanere attaccati alle superfici: per questo per disfarsene tocca usare ben più di un semplice straccio!

Avete presente i guanti di gomma? Sì, proprio quelli che usiamo per lavare i piatti o per fare le pulizie. Forse non lo sapete, ma un trucco è preparare un secchio con dell’acqua tiepida, bagnarli e passarli sui punti da pulire: vedrete che i peli si attaccheranno subito ai guanti. Vi basterà risciacquarvi le mani nel secchio a intervalli regolari e pulirete in men che non si dica. Per le pulizie vere e proprie poi, vi conviene usare panni in microfibra: inumiditeli, strizzateli e passateli sui pavimenti e sulle superfici per liberarvi dei peli lasciati in giro dai vostri animali.

SPAZZOLE ADESIVE

Concludiamo con l’arma più efficace per togliere i peli dalle superfici morbide, come divani, sedie, cuscini e vestiti: la spazzola adesiva.

Probabilmente la conoscete o l’avete già: si tratta di un supporto rotante su cui si attaccano di volta in volta dei cilindri adesivi usa e getta, che funzionano benissimo per staccare i peli anche dai tessuti più statici, come la lana. Se però non l’avete o avete finito le ricariche vi svelo un trucco: prendete un rotolo di carta igienica finito e copritelo di scotch biadesivo. Vedrete che funzionerà allo stesso modo!

E voi che metodi usate per liberarvi dei peli che lasciano in giro i vostri animali?

Scrivetemelo nei commenti, perché magari non li conosco!

Buona pulizia,


Benedetta

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!