Come pulire la lavastoviglie lavatrice asciugatrice


RUBRICA A CURA DI VALENTINA DEL CANALE YOUTUBE L’ANGOLO DEL FOCOLARE

Come pulire la lavastoviglie lavatrice e asciugatrice

Oggi vi racconto un segreto riguardo i miei elettrodomestici più grandi e più usati: come pulire la lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice.

Come pulire la lavastoviglie

Come pulire la lavastoviglie lavatrice asciugatriceAd ogni lavaggio, per deodorarla metto un limone tagliato a metà, anche uno mezzo spremuto e già utilizzato nel cestello dei piatti.
E al posto del brillantante uso l’aceto. Il brillantante spesso è già contenuto in molti detersivi per lavastoviglie e, inoltre, va messo nel lavaggio all’ultimo risciacquo. Non so se vi è mai capitato, ma se assaggiate – si, ho detto assaggiate! – i vostri piatti o bicchieri, noterete che hanno un sapore chimico. E’ dato proprio dal brillantante nell’ultimo risciacquo. Provate a mettere dell’aceto al posto del brillantante e ditemi come va! Mi raccomando, non buttate l’aceto libero nella vostra lavastoviglie. I detersivi tendono ad essere basici e il contatto con l’aceto (acido) tende a neutralizzarli. Se invece lo mettete nella vaschetta del brillantante vi assicurerete che esca nell’ultimo risciacquo!
Un paio di volte l’anno cerco di lavare i filtri della lavastoviglie. Basta smontarli e lavarli sotto l’acqua calda corrente con un po’ di sapone per piatti, in effetti sono residui di cibo! Faccio partire poi un ciclo alla massima potenza, senza piatti né detersivo, ma un con un bicchiere di aceto.

Come pulire la lavatrice

Come pulire la lavastoviglie lavatrice asciugatriceUna volta ogni paio di mesi lavo il cestello del detersivo della lavatrice immergendolo in una bacinella contente acqua calda e un bicchiere di aceto e lascio che lo sporco si inumidisca.
Nel frattempo con la stessa acqua, inumidisco un panno in microfibra che uso per pulire l’esterno della lavatrice, l’oblò e la gomma interna dove è facile trovare ristagni d’acqua.
Con del bicarbonato e poche gocce d’acqua creo una pasta che uso per pulire i punti difficili con l’aiuto di uno spazzolino da denti.
A questo punto finisco di pulire il cestello del detersivo con una spugnetta poco abrasiva, e lo rimetto al suo posto.
Faccio partire un lavaggio alla massima temperatura dopo aver inserito nel cestello della lavatrice una pallina dosa-detersivo piena di aceto di vino bianco e dopo aver versato nel cassetto del lavaggio un bicchiere di aceto.

Come pulire  l’asciugatrice

Come pulire la lavastoviglie lavatrice asciugatricePer me che vivo in una zona molto umida l’asciugatrice, in particolare durante i lunghi inverni in cui non posso stendere fuori, è fondamentale. E’ importante però farle la dovuta manutenzione, bastano pochi passi, che il più delle volte di richiedono non più di pochi secondi. Dopo ogni utilizzo è importante pulire il filtro dell’asciugatrice e svuotare la cassetta dell’acqua, asciugatrici diversi avranno filtri e forme diverse, ma è sempre importante. Un’asciugatrice che non “respira” bene rischia di surriscaldarsi e conseguentemente è a rischio incendi!
Una pulizia più intensiva la si fa ogni X lavaggi, non vi so dire precisamente quanti, ma la mia, ad esempio, mi avverte quando è il momento. Per farla la prima cosa da fare è togliere la corrente, poi passo l’aspirapolvere nei posti più scomodi per togliere tutti i residui di peluria. Ogni asciugatrice è diversa dall’altra, per cui leggete le istruzioni, io ho un secondo filtro che devo pulire regolarmente aspirandolo e passandolo sotto dell’acqua corrente.

E voi quali elettrodomestici usate più spesso, magari scrivetelo nei commenti che cerchiamo di capire insieme come pulire anche quelli!

Come pulire la lavastoviglie lavatrice asciugatrice

Untitled design (21)

Untitled design (22)

Benedetta
Ciao! Mi chiamo Benedetta, da oltre dieci anni, la mia casa è anche un piccolo Agriturismo, il sogno di una vita! Dalla tradizione contadina ho imparato l’importanza dell’autoproduzione, una conoscenza preziosa, che oggi condivido sul web. Continua…

Leave a Reply