COME RIMEDIARE A UNA TORTA VENUTA MALE

Oggi vi darò qualche consiglio su come rimediare a una torta venuta male. E’ proprio il caso di dirlo…non tutte le ciambelle riescono con il buco! E’ capitato anche a me di sfornare una torta e vedere che qualcosa non è andato per il verso giusto! Mi è successo di tutto: la torta cruda al centro, la torta “afflosciata”, la torta che non si stacca dallo stampo e ovviamente la torta bruciata! A tutto però c’è un rimedio; il cibo non va mai buttato! Vediamo insieme come correggere i più comuni errori che si fanno quando prepariamo delle torte.

TORTA COTTA FUORI E CRUDA DENTRO

Molte volte le torte sono perfettamente cotte all’esterno ma all’interno restano crude. Per prevenire questo problema consiglio la classica prova stecchino: basta infilarlo al centro della torta, tirarlo fuori e se lo stecchino è sporco di impasto significa che c’è bisogno di prolungare un po’ la cottura. I forni non sono tutti uguali quindi le cotture dei dolci devono essere adattate alla performance del nostro forno. Ci siamo accorti troppo tardi che la torta è cruda? Tagliamo la torta in piccole monoporzioni, scartando ovviamente la parte di torta rimasta cruda, decoriamo con un po’ di zucchero al velo e la torta (almeno in parte) è salvata!

TORTA BRUCIATA

E’ capitato a tutti almeno una volta nella vita di bruciare un dolce! Nessun problema, anche in questo caso c’è una soluzione! Facciamo raffreddare completamente la torta quindi con un coltello tagliamo via tutte le parti bruciate. Naturalmente la torta avrà un aspetto davvero brutto e si sarà inevitabilmente seccata. Tagliamola in dischi, inumidiamola con della bagna e infine ricopriamola con crema pasticcera o panna…alla fine la nostra torta sarà bella e buonissima! Nessuno si accorgerà del suo piccolo “segreto”!

TORTA INCAVATA

Quanta soddisfazione vedere dal vetro del forno la torta dorata e gonfia, insomma la torta perfetta! Ma quanto è triste vederla sgonfiare una volta sfornata? Le volte che mi succede è sempre un colpo al cuore! Anche in questo caso non bisogna scoraggiarsi. Questo può capitare quando la torta non è perfettamente cotta e alla fine appare incavata al centro. Ecco la soluzione: facciamo raffreddare la torta, quindi con un coppa pasta eliminiamo la parte centrale e trasformiamola in una graziosa ciambella. Come sempre largo spazio alla nostra fantasia e decoriamo la ciambella con della glassa, della crema o della panna, anche in questo caso nessuno si accorgerà che abbiamo avuto qualche piccolo “problema”!

TORTA SENZA LIEVITO

La torta è già in forno e ci accorgiamo di non aver messo il lievito. Anche a questo c’è un rimedio! Completiamo la cottura della torta e quando è ancora calda tagliamola in fette sottili, ricavando dei “biscotti”. Disponiamoli su una placca forno e inforniamoli nuovamente fino a farli dorare. Rimarremo stupiti dalla bontà di questi biscotti nati da una nostra dimenticanza.

TORTA “VULCANO”

Quando una torta viene molto gonfia al centro formando anche delle crepe, io la chiamo torta  “vulcano”. Questo succede quando l’impasto è troppo, in rapporto alle dimensioni della tortiera. Ad alcuni questo effetto potrebbe anche piacere ma, se non è questo il risultato desiderato, rimediare è molto facile. Livelliamo con un coltello la montagnetta che si è formata e capovolgiamo la torta… eccoci di fronte ad una torta dalla forma perfetta!

TORTA ATTACCATA AL FONDO DELLA TEGLIA

Ci siamo dimenticati di imburrare e infarinare la teglia e la torta non si stacca dal fondo. Purtroppo in questo caso dobbiamo usare le maniere forti! Stacchiamo la torta a pezzi dalla teglia direttamente con le mani e raccogliamo tutto in una ciotola. Questi pezzetti di torta possono trasformarsi in mille dolci diversi. Ad esempio possiamo realizzare dei dolci al bicchiere a base di crema con sopra dei pezzetti di torta, oppure possiamo preparare dei tartufi mischiando le briciole della torta con nutella e frutta secca. Che ne dite poi di usare questi pezzi di torta anche per arricchire una buonissima coppa gelato? Insomma con questa torta sbriciolata possiamo scatenare la nostra fantasia!

TORTA ROTTA

Tirandola fuori dallo stampo la torta si è rotta in due o più pezzi? Nessun problema! Ricomponiamo la torta come se fosse un puzzle attaccando i vari pezzi con un po’ di crema, di nutella o marmellata. Adesso glassiamo la torta con del cioccolato, ricopriamola di panna oppure di crema…alla fine anche in questo caso nessuno si accorgerà del nostro piccolo problema. I miei consigli finiscono qui, se avete altri suggerimenti scrivetemeli nei commenti, sono davvero curiosa di leggerli!

 

 

Articolo scritto da Benedetta