COME STURARE IL LAVANDINO

Sturare il lavandino è un’operazione da eseguire ogni volta che l’acqua tende a defluire con difficoltà nella tubatura di scarico. Il lavandino otturato è causato dall’accumulo di capelli e di residui di sapone che creando delle masse impediscono il regolare passaggio dell’acqua.

Con questa guida ti mostreremo tantissimi modi per sturare il lavandino con metodi naturali. Utilizzeremo prodotti semplici, a basso costo, come soda, aceto, bicarbonato, coca cola e sale.

Far bollire l’acqua con sale e bicarbonato

Metti a bollire una pentola con acqua ed alterna alla pressione dello sturalavandini un bicchiere d’acqua calda. Ripeti l’operazione fino a quando lo scarico non torna libero. Se hai già provato a liberare lo scarico otturato con lo sturalavandini puoi provare con altri metodi, ad esempio con sale e bicarbonato. Questo rimedio consiste nel creare un composto di sale grosso e bicarbonato di sodio in pari quantità. Dopo aver versato i due elementi nello scarico otturato, fai bollire l’acqua in una pentola e versacela dentro. In pochi minuti lo scarico tornerà libero e pulito. Questa operazione puoi ripeterla anche quando lo scarico non è otturato, a scopo preventivo, una volta ogni paio di mesi.

Bicarbonato e aceto

Un ottimo abbinamento per sbloccare scarichi otturati è composto da bicarbonato ed aceto. Crea un composto con un bicchiere di aceto e mezzo di bicarbonato. Poi versa nello scarico con due bicchieri di acqua bollente. Dopo aver versato il tutto, prova a fare pressione con lo sturalavandini. Nel caso in cui lo scarico continui ad essere otturato ripeti l’operazione un altro paio di volte. Al posto dell’aceto è possibile utilizzare anche l’acido citrico con il bicarbonato, un bicchiere e un bicchiere. Dopo aver versato il composto nello scarico, versare un litro d’acqua bollente e lavora con lo sturalavandini.

Sturare col detersivo… o la Coca Cola

In casa saponi come detersivi per piatti, shampoo e bagnoschiuma non possono mai mancare. Nel caso di un lavandino otturato questi prodotti possono aiutarti a sturare il lavandino naturalmente e in breve tempo. Versa mezzo bicchiere di detersivo nello scarico otturato e lascia agire per un paio d’ore, meglio se per una notte intera. Al mattino riempi una pentola con acqua e portala a bollore. Versa l’acqua bollente nello scarico e verifica se il problema è risolto.
Un altro rimedio efficace contro gli scarichi otturati è la soda utilizzata per il bucato. Versa otto cucchiai di soda nella tubatura e due litri d’acqua bollente. In genere questa operazione riesce a liberare la maggior parte degli ingorghi. Se lo scarico continua ad essere otturato prova a ripetere l’operazione, magari raddoppiando le quantità utilizzate in precedenza.

In alternativa, uno dei rimedi moderni che si rivela particolarmente efficace contro ogni tipo di scarico otturato è la Coca Cola. Versa una bottiglia di Coca Cola nello scarico e vedrai che in pochi minuti lo scarico si libererà come per magia. Se in casa non hai a portata di mano una bottiglia di Coca Cola puoi provare con una qualsiasi altra bottiglia di bibita gassata.

Sturare il lavandino con la soda caustica

Nei casi più ostinati, puoi ricorrere all’aiuto della soda caustica. Versa tre cucchiai di soda nello scarico ed un litro di acqua bollente. Allontanati e controlla dopo circa mezz’ora se lo scarico è ancora otturato. Data l’aggressività della soda caustica prima del suo utilizzo è importante utilizzare delle piccole precauzioni come indossare guanti, una mascherina monouso ed occhiali.

Ora che hai scoperto che in casa hai tanti prodotti a disposizione per sturare un lavandino senza dover chiamare un idraulico puoi mettere in atto i nostri consigli per liberare gli scarichi in economia e in modo del tutto naturale, senza dover ricorrere all’acquisto di prodotti chimici, considerati, insieme al calcare, uno dei maggiori responsabili del danneggiamento delle tubature.

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!