COME TAGLIARE E SERVIRE 3 TIPI DI COCOMERO

Come tagliare e servire 3 tipi di cocomero in modo semplice e comodo. Vediamo come tagliare l’anguria Baby, l’anguria classica tonda e l’anguria lunga. Tre idee pratiche per aprire e sbucciare il frutto dell’estate con sicurezza e divertirsi a proporlo a tavola in modo originale e sorprendente.

Anguria Baby

Questa è la più facile viste anche le dimensioni! Tagliamo le calotte alle estremità, la poggiamo in verticale, la tagliamo in due con un taglio dall’alto verso il basso. Quindi poggiamo la metà con la buccia rivolta verso l’alto e la tagliamo in 3 o 4 fette, e poi altre 3 o 4 fette nel senso opposto, in modo da ottenere semplici spicchi da prendere con le mani. Facciamo la stessa cosa con l’altra metà. Si può servire così oppure possiamo sistemare gli spicchi nel piatto come più ci piace.

Anguria Tonda

Tagliamo l’anguria a metà. Poggiamo una metà dell’anguria su un tagliere con la buccia rivolta verso l’alto. Con il coltello tagliamo tutta la buccia procedendo in piccole sezioni per volta. Ora abbiamo l’anguria  pulita con la sua bella forma “ a cupola”. Ora tagliamola tutta a fette, poi procediamo a tagliare tante altre fette nel senso opposto. Mentre lo facciamo cerchiamo di mantenerla compatta, avremo delle fette lunghe e strette che devono rimanere in piedi! Prendiamo una bella ciotola e la rovesciamo sull’anguria. Quindi, afferriamo il tagliere e la ciotola contemporaneamente e capovolgiamo tutto. Ora abbiamo la nostra anguria a fette dentro la ciotola pronta per essere servita. Basta qualche spiedino di legno ed ecco fatto! Per fare tutto questo è meglio un bel tagliere leggero di plastica!

Anguria lunga

Ecco che le cose si complicano, con un’anguria così grande le fette saranno sicuramente di grande effetto ma anche decisamente enormi! Semplifichiamo la vita ai nostri ospiti tagliando l’anguria prima di portarla in tavola. Tagliamo la calotta alle estremità, che intanto è già bella da servire per mangiarla con un cucchiaino!

Comunque procediamo a tagliare una grossa fetta dell’anguria, diciamo un terzo, dipende poi da quanto è grande! Dobbiamo ottenere una fetta rotonda e alta almeno una decina di cm. Poggiamo la nostra fetta rotonda e togliamo tutta la buccia. Il modo più semplice è infilare il coltello tra la buccia e l’anguria e girare tutt’intorno. Una volta ottenuta la polpa la tagliamo a fette prima in un senso poi nell’altro in modo da ottenere dei bei pezzettoni da servire su un piatto! Possiamo procedere così con il resto dell’anguria.

Ecco come tagliare e servire 3 tipi di cocomero, provate anche voi, e se usate  altri metodi creativi fatemi sapere! Ecco altri modi per tagliare e servire il cocomero

Mi raccomando non buttate la buccia! Ecco come fare un’ottima confettura con le bucce di cocomero!

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME TAGLIARE E SERVIRE 3 TIPI DI COCOMERO