I CONSIGLI DI MAGGIO PER LE PIANTE IN VASO

I consigli di Maggio per le piante in vaso possono tornare utili per ottenere piantine ornamentali belle almeno fino al mese di Ottobre. Non ci vuole il pollice verde per avere piante ricche di fiori e ben sistemate, ma solo un po’ di cura e pazienza.

Per prima cosa posiziona le tue piante da balcone in un posto adatto e travasale in un terriccio di buona qualità. In questo modo, vedrai crescere rigogliose le tue petunie, i coloratissimi gerani, il peperoncino ornamentale, i nasturzi, le campanule ed i fiordalisi.
Se possiedi delle piante di rose, ricorda che Maggio è il mese idoneo per eliminare i rametti troppo secchi e sottili. Sposta le bulbose esaurite all’ombra e dedicati a piantare i gerani o a risistemare quelli già esistenti.
Se invece, hai qualche pianticella in vaso che ricorda le siepi di recinzione, elimina i rametti che sporgono rispetto alla sagoma.
Dovrai posizionare nel posto giusto anche le piante da interno e, accanto ad una tenda dove entra luce in abbondanza, ritroveranno il loro originario vigore.

Prima di procedere a questa operazione, ricorda che Maggio è il periodo ideale per moltiplicare le piante d’appartamento. Innanzitutto regola le foglie ed elimina i rametti secchi, cambia il terriccio, pulisci le radici e concimale. Procedi alla divisione dei cespi e piantali in un vasetto colmo di buon terriccio per farli attecchire con successo.
Se nell’appartamento hai delle piantine grasse decorative, spostale in balcone perché l’aria è mite e non subiranno alcun danno.

I consigli su come concimare le piante in vaso

Ti consigliamo di usare dei rimedi naturali per concimare le piante da interno e dei balconi.
Metti ad essiccare delle foglie di noci o di querce, tritale e mescolale al terriccio. Otterrai una concimazione naturale che permette alle pianticelle di crescere forti ed in buona salute.
Un altro modo è annaffiare le piantine afflitte o con le foglie macchiate con il caffè ristretto, almeno una volta alla settimana. In alternativa, si può sostituire la bevanda con i fondi del caffè della moka che va mescolato al terriccio. E sempre a proposito di riciclo, anche il guscio d’uovo ha il pregio di essere un vero toccasana per le piante! Dopo aver fatto una bella frittata, ricordati di conservare i gusci dell’uovo e di essiccarli in forno. Usa un mixer per ridurli i polvere e concima la terra dei tuoi vasi d’appartamento e quelli che hai in balcone. Questa operazione può essere effettuata non solo a Maggio, ma anche durante l’inverno. Queste piccole ‘chicche’ rappresentano degli ottimi fertilizzanti a base fosforo, potassio e tanti altri minerali.

Come innaffiare le piante

Potrebbe sembrare superfluo spiegare come si innaffiano le piante, eppure alcuni suggerimenti sono utili. Innanzitutto, l’innaffiatura va eseguita alle prime luci dell’alba o al tramonto perchè le piante per il forte calore potrebbero seccarsi. Ricorda che con la calura il 90% dell’acqua usata per innaffiare evapora mentre l’evaporazione si riduce durante le ore meno calde.
I consigli di Maggio per le piante in vaso racchiudono piccoli espedienti come l’innaffiatura con acqua zuccherata. A Maggio e cioè poco prima del cambio di stagione, si pratica questo trattamento specie se si tratta di piante delicate.
In alternativa, puoi interrare nel vaso un paio di zollette di zucchero e la tua pianticella riceverà una bella cura ricostituente.
Altra cosa importante è che le piante da interno e le piante da balcone si possono innaffiare anche con l’acqua di cottura delle verdure fredda.
Dopo questi trattamenti, le tue piante in vaso verranno valorizzate e cresceranno rigorose, fiorite e forti.
Ti auguro un piacevole e buon lavoro!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!