CONSIGLI PER CUCINARE LA BISTECCA PERFETTA


In questo articolo vi darò i miei consigli per cucinare la bistecca perfetta. La bistecca è il classico salva cena che accontenta i gusti di tutta la famiglia. Si prepara in cinque minuti e basta accompagnarla con una ricca insalata e la cena è servita! Come però dico spesso, le preparazioni più semplici nascondono delle insidie. A volte la bistecca viene dura, altre volte secca o, peggio ancora, assume un colorito grigiastro. Insomma quello che in teoria è un piatto semplice e gustoso può trasformarsi in un vero disastro! Con i miei consigli su come cucinare la bistecca questi errori saranno solo un ricordo!

PICCOLI ACCORGIMENTI PRIMA DELLA COTTURA

consigli per cucinare la bistecca perfetta

Una buona bistecca parte sempre da un buon taglio di carne! Il mio primo consiglio è quello di affidarsi e farsi consigliare dal proprio macellaio di fiducia. Preferite sempre fette non troppo sottili e che abbiano una piccola percentuale di grassi. Usare carne leggermente grassa contribuisce alla buona riuscita della bistecca; il grasso rende la carne saporita, tenera e favorisce una perfetta cottura. Un altro piccolo accorgimento prima di metterci ai fornelli è quello di tirare fuori dal frigo la carne almeno mezz’ora prima della cottura, anche questo contribuisce alla bistecca perfetta! Se le fette di carne dovessero essere troppo umide, il mio consiglio è di tamponarle con carta assorbente. L’umidità esterna della carne infatti “blocca” la cottura delle nostre fettine; la carne non tratterà i liquidi ed alla fine assumerà un colorito grigiastro. Quindi armiamoci di carta assorbente e “asciughiamo” la carne.

PADELLA BEN CALDA

consigli per cucinare la bistecca perfetta

Quale padella usare per le nostre bistecche? La migliore in assoluto è la bistecchiera, meglio se in ghisa. Con le normali padelle antiaderenti è quasi impossibile ottenere la famosa “crosticina” che rende le bistecche deliziose. Quindi mettiamo la bistecchiera sul fuoco e facciamola ben riscaldare; occorrerà tenere il fuoco alto e lasciare riscaldare la padella per almeno 5 minuti. Una padella rovente permette alla carne di “sigillarsi” immediatamente trattenendo all’interno i suoi succhi. Facciamo in modo che la bistecca sia “comoda” in padella, quindi il mio consiglio è di cuocere una fettina alla volta. Riempire tutta la padella con le fette di carne non fa altro che abbassare la temperatura… quindi addio crosticina!

CONSIGLI PER LA COTTURA

Quando la carne è in padella vi consiglio di non punzecchiarla con la forchetta o con qualsiasi altro utensile appuntito; bucare la carne farà disperdere i suoi succhi rendendo la fettina secca e stopposa. Quindi per girare la carne è meglio attrezzarsi con una pinza da cucina ed usare maniere delicate. Resistiamo alla tentazione di rigirare continuamente la fettina in padella; una leggenda dice che la carne vada girata una sola volta per lato e non di più. Questa è appunto una leggenda ma effettivamente da quando faccio così le mie bistecche vengono davvero buonissime!

QUANTO CUOCERE UNA BISTECCA?

consigli per cucinare la bistecca perfetta

Per questa domanda non esiste una risposta esatta. Per provare a rispondere potremmo dire che va a gusto personale: c’è chi la preferisce al sangue, chi a media cottura, chi ben cotta. Sicuramente però non dobbiamo cuocere troppo la bistecca; la carne stracotta è inevitabilmente secca e stoppacciosa! Quando mettere invece il sale? Meglio farlo durante la cottura o quando la nostra bistecca è sul piatto. Sicuramente la carne non è da salare nel momento della marinatura. Il contatto prolungato della carne con il sale ne farebbe fuoriuscire tutti i suoi succhi. Per approfondire il discorso su come marinare la carne vi lascio qui un articolo che spiega come farlo al meglio. 

Spero che questi consigli per cucinare la bistecca perfetta vi siano piaciuti e se avete altri suggerimenti da darmi scrivetemeli nei commenti.

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!