CREARE UN PORTAOGGETTI DA TAVOLO RICICLANDO

Ecco come realizzare un simpatico e colorato porta oggetti da tavolo con riciclo, che permette di usare dei materiali molto semplici e facilmente reperibili in casa, come scatole di varie misure.Potrai utilizzarlo per riporre al suo interno tutti i tuoi strumenti per il decoupage.

MATERIALE NECESSARIO

Per realizzare il portaoggetti ti servono:

– carta di rivestimento, sia colorata che con fantasia

– una base di cartone o un pannello truciolare di riciclo

– scatole vuote

– rotoli vuoti di carta assorbente

– righello

– taglierino

– nastro biadesivo

– acqua

– colla vinilica

– un pennello

– alcuni bottoni

 

PROCEDIMENTO

Vediamo insieme il procedimento per realizzare il nostro porta oggetti con materiale di riciclo:

  • La prima cosa che devi fare è preparare la colla vinilica che deve essere accuratamente diluita con acqua. Prendi una piccola ciotola e versa la colla e pochissima acqua.
  • Aiutandoti con un piccolo pennello mescola per bene il mix di acqua e colla che hai preparato e comincia a passarlo sulla tua base di cartone o sul pannello truciolare da riciclo. Mi raccomando, fai attenzione che sia passata in maniera uniforme.
  • Prendi la carta che hai deciso di utilizzare come rivestimento del tuo portaoggetti e incollala alla base.
  • Appoggia la base incollata in un ripiano per dargli il tempo di asciugare e nel frattempo prendi le scatole vuote che vuoi utilizzare come contenitori e tagliale alla misura che preferisci. Aiutati con un righello per prendere le misure precise. Per tagliare ti servirà un taglierino. Ricordati di togliere le parti in più.
  • In base alle misure che hai ottenuto puoi anche ritagliare, sempre a misura, i rivestimenti di carta da utilizzare per ciascuna scatola.
  • Prendi la colla vinilica diluita con l’acqua e applicala all’esterno delle scatole tagliate.
  • Incolla la carta sopra ogni scatola e falla aderire per benino, senza pressare troppo, perché corri il rischio di strapparla.
  • In ogni passaggio piega bene il cartoncino in modo che, soprattutto dove è più spesso, si ottenga un effetto più pulito.
  • Ripeti le stesse operazioni per tutti i contenitori che hai deciso di inserire nel tuo portaoggetti. Il mio consiglio è di tagliare le scatole tutte con misure e forme differenti: rettangolari, quadrate o rotonde.

  • Ora che è trascorso un po’ di tempo la tua base di cartone sarà completamente asciutta. Prendila ed elimina tutta la carta eccessiva aiutandoti con un taglierino.
  • Adesso è il momento di occuparti delle decorazioni di tutte le scatole del porta oggetti da riciclo. Per fare questa operazione puoi utilizzare le rimanenze di carta. Quindi continua con il tuo lavoro attaccando striscette di carta per ogni rotolo e per ogni scatolina. Fai questa operazione secondo il tuo gusto e utilizza il nastro biadesivo.
  • Dopo aver attaccato la carta puoi decorare anche con dei piccoli bottoni da incollare con la colla a caldo, o degli altri piccoli pezzetti di carta sparsi qua e là per abbellire tutto.
  • Quando tutte le scatole e i rotoli sono decorati puoi attaccarli alla base. Prima scegli la giusta posizione di ogni elemento e poi attaccali alla base con la colla a caldo.

Adesso il porta oggetti da riciclo è pronto e puoi riporre al suo interno qualsiasi cosa vuoi: i tuoi attrezzi da lavoro, le penne o ogni altro piccolo oggetto che vuoi ordinare all’interno della tua casa.

Buon lavoro!

Una tecnica da modificare come vuoi

Le indicazioni che ti ho fornito attraverso questi step per realizzare il porta oggetti con materiale da riciclo sono indicative, perché puoi dare sfogo alla tua fantasia creando dei porta oggetti ancora più grandi oppure più piccoli. Tutto dipende dalla base che scegli di usare e, a seconda delle sue misure, potrai tagliare le scatole da apporre sopra. Ancora una volta il decoupage è l’arte ideale per il riciclo e il riutilizzo di qualsiasi scatola o carta o rotolo ti ritrovi in casa.

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!