COME CREARE UN SEGNALIBRO FANTASIA

Questo simpatico e utile segnalibro fantasia si può realizzare veramente in pochissimi step, facili e creativi. Inoltre consente di utilizzare gli scarti dello scrap di altri lavori e questo facilita le operazioni di riciclaggio del materiale adibito al fai-da-te.

MATERIALE NECESSARIO

Per realizzare il segnalibro fantasia servono:

– scarti di altri lavori di scrap
– base rettangolare di cartoncino 6×15, una bianca e una colorata
– forbici
– colla
– bucatrice
– penna a gel bianca
– inchiostro
– nastrino colorato
– perle in fimo

PROCEDIMENTO

Prima di cominciare la realizzazione del segnalibro fantasia organizza tutto il materiale che andrai ad utilizzare, tenendo conto di quanti segnalibri vuoi creare. Io ho deciso di realizzare due diverse fantasie. Adesso cominciamo con la descrizione del primo step del primo segnalibro:

  • Prendi la base di cartoncino e comincia a decorarla a piacimento. Utilizza tutta la tua fantasia e scegli quindi lo scarto di lavori precedenti per rivestirlo.
  • Posiziona la carta che andrà a rivestire il segnalibro sopra il cartoncino rettangolare e taglia i bordi in eccesso.
  • Sistema per bene gli angoli superiori in modo da avere un effetto targhetta.
  • Incolla la carta al cartoncino rettangolare per cominciare a dare una forma precisa al segnalibro.
  • Prendi una bucatrice e fai un leggero forellino nella parte superiore del centro del tuo segnalibro.
  • Prendi una penna a gel bianca e comincia a fare delle decorazioni a mano. Ti servirà anche una penna di colore nero, per creare i contrasti e gli effetti più particolari.
  • Adesso prendi l’inchiostro e ripassa tutti i bordi delicatamente. L’obiettivo è quello di dare una maggiore profondità a tutta la fantasia.
  • Prendi un nastrino colorato e infila una delle due estremità nel piccolo foro precedentemente creato con la bucatrice.
  • Per evitare che il nastro riesca a staccarsi dal segnalibro, è opportuno aggiungere una piccola perla in fimo nell’estremità superiore, in modo che il segnalibro non scivoli via tra le pagine del libro.

Il tuo primo segnalibro fantasia è pronto. Adesso passiamo al procedimento per creare un secondo segnalibro fantasia che abbia un’estetica differente.

  • Prendi un cartoncino di forma rettangolare della misura 6×15 cm e stavolta scegli una fantasia colorata. Io ho scelto un cartoncino con fondo celeste e porpora.
  • Posiziona la carta che hai scelto per rivestire il tuo secondo segnalibro sopra il cartoncino rettangolare colorato e taglia i bordi in più.
  • Sistema accuratamente gli angoli superiori in modo da creare anche stavolta un effetto targhetta.
  • Incolla la carta al cartoncino rettangolare per cominciare a dare la forma che desideri al segnalibro.
  • Con l’aiuto di una bucatrice e fai un leggero forellino nella parte superiore del centro del tuo segnalibro.
  • Prendi una penna a gel bianca e comincia a fare delle decorazioni a mano. Ti servirà anche una penna di colore nero, per creare i contrasti e gli effetti più particolari. Mi raccomando però di diversificare le fantasie realizzate, per rendere l’opera completamente unica e differente da quella già pronta. Magari puoi riprodurre delle fantasie di tipo geometrico oppure qualcosa che riguardi la natura, come farfalle, api e fiori.
  • L’inchiostro è utile anche in questo caso per ripassare tutti i bordi delicatamente e dare al segnalibro una maggiore profondità.
  • Prendi un nastrino colorato, ma scegli un colore differente dalla prima fantasia, e infila una delle due estremità nel piccolo foro precedentemente creato con la bucatrice.
  • Per evitare che il nastro riesca a staccarsi dal segnalibro, è opportuno sempre aggiungere una piccola perla in fimo nell’estremità superiore, in modo che il segnalibro non scivoli via tra le pagine del libro. Se riesci a trovarle puoi anche diversificare i colori delle perline applicate. In caso contrario va bene anche quella bianca.

I tuoi due segnalibri fantasia adesso sono pronti per essere regalati a persone speciali oppure per essere racchiusi elegantemente tra le pagine dei tuoi libri preferiti. Non mi resta che augurarti un buon lavoro!

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!