LE TIPOLOGIE DI MELE

“Una mela al giorno toglie il medico di torno”! Quante volte ce lo siamo sentiti dire? Sì ok, ma quale mela? Sì perché fanno certamente bene ma non sono tutte uguali. Le tipologie di mele sono davvero tantissime e, ognuna, ha una sua speciale particolarità.

In questo periodo c’è davvero l’imbarazzo della scelta! A me, personalmente, piacciono moltissimo e spesso mi piace cambiare tipo.

Tra le più famose (e mie preferite) sicuramente ci sono:

RENETTA

Di grandi dimensioni, un po’ piatta e di colore giallo con delle macchiette marroncine.

È la mela più conosciuta in assoluto! A me piace usarla per fare lo strudel e le frittelle di mele. Buonissime! Se la buccia diventa un po’ grinzosa non preoccupatevi: la sua polpa rimane buona e profumata molto a lungo. Siccome si ossida velocemente, ho l’accortezza di sbucciarla proprio all’ultimo.

 

FUJI

Di colore rossastro con striature gialle e verdi.

Di origine giapponese, è una delle mele più diffuse al mondo. Il suo sapore è talmente dolce e la sua consistenza così croccante e succosa che la preferisco così, al naturale! Per me è perfetta quindi nelle macedonie.

 

GOLDEN DELICIOUS

Dimensione medio-grande, allungata e di colore giallo-verde o giallo-dorato con sfumature rosse.

Sicuramente una delle mele più amate! Dicono che se hanno una piccola macchietta rossastra siano più buone perché ciò significa che sono state esposte al sole in quella zona. La considero una mela molto versatile, la utilizzo in tantissime ricette sia dolci che salate.

 

STARK DELICIOUS

Di colore rosso brillante e forma allungata.

Per intenderci, è la mela di Biancaneve! Ma tutt’altro che avvelenata…è buonissima! Il suo sapore a tratti dolce, a tratti acidulo, è davvero delizioso! Come la Golden mi piace molto assaporarla così com’è.

 

ROYAL GALA

Di colore rosso con sfumature gialle.

È una mela che preferisco consumare subito perché perde velocemente l’aroma. Secondo me è ideale frullata o inserita nei centrifugati. È così dolce da non aver bisogno di zuccheri aggiunti.

 

PINK LADY

Di colore rosato.

Negli ultimi anni è diventata molto popolare e il suo aroma fruttato e zuccherino per me la rendono la candidata perfetta per la cottura al forno o in padella così da poter sprigionare tutto il suo sapore.

 

GRANNY SMITH

Di colore verde brillante.

Il suo sapore fresco e un po’ acidulo per me la rende la mela ideale per i sorbetti estivi oppure inserita nell’insalata per dare quel tocco di sapore in più!

 

Se volete cucinare qualche ricetta con le mele, perché non date un’occhiata a queste?

– TORTA DI MELE AL MASCARPONE

– MARMELLATA DI MELE & UVA FATTA IN CASA

– INSALATA RADICCHIO E MELA

 

E voi? Avete una qualità di mele preferita? Le utilizzate molto in cucina? Fatemelo sapere nei commenti, sono sempre molto curiosa di sapere la vostra!

 

Buona scorpacciata di mele,

Benedetta

 

Potrebbero interessarti

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!