PLANNER PERSONALE RICICLANDO UN QUADERNO

Il fai da te è una risorsa importante per chi ama creare con le proprie mani. Alcuni pensano che si faccia prima ad acquistare certe cose già fatte, ma non saranno mai esattamente come le desideriamo, e ci tolgono il gusto di realizzarle con le nostre mani. Ecco perché un vecchio quaderno ad anelli (nostro o magari di un figlio quando andava a scuola, di nostra sorella più grande, ecc.), può essere facilmente trasformato in un bellissimo planner porta appunti, dove magari annotare le nostre ricette.

MATERIALE OCCORRENTE

  • un vecchio quaderno ad anelli
  • forbici
  • carta abrasiva
  • pennello
  • colla vinilica (vinavil o simili)
  • cartoncino bianco e nero
  • avvitatore (OPZIONALE)
  • occhielli in metallo (OPZIONALE)
  • nastri decorativi (OPZIONALE)
  • carta dorata per decorare (OPZIONALE)

PROCEDIMENTO

Prima di tutto decidiamo se vogliamo rivestire completamente il quaderno oppure solo il contorno con le copertine. Nel primo caso con un avvitatore, facciamo pressione sui due rivetti che tengono la struttura aderente alla parte metallica degli anelli, in questo modo potremo staccare la parte centrale e lavorare direttamente sul cartoncino. Se non volete togliere la parte centrale, potete direttamente seguire i prossimi passaggi.

Grattiamo la superficie (nel caso di quaderni con finitura lucida) usando una carta abrasiva, in questo modo la colla riuscirà a fare più presa. Controlliamo che la carta di rivestimento sia della misura giusta, cioè che possa coprire bene la copertina ed essere anche rigirata verso l’interno. Dunque con un pennello, stendiamo uno strato sottile di colla vinilica e facciamo aderire il cartoncino bianco su entrambe le falde della copertina.

Rigiriamo dunque il cartoncino bianco verso l’interno, tagliando gli angoli, in modo che la carta non si sovrapponga. Ora possiamo passare alla spina, la parte dove il quaderno si piega, nella quale incolliamo una fascia di cartoncino nero, con lo stesso procedimento, usando la colla vinilica non diluita, con un pennello. Rigiriamo la parte superiore ed inferiore verso l’interno sempre incollandole. Nel caso abbiate tolto la parte metallica ad anelli, potete rivestire l’interno con una grande fascia di cartoncino colorato, altrimenti usate due fasce distinte ai lati, arrivando fino alla piega.

Possiamo riposizionare la parte con gli anelli metallici al suo posto, facendo prima dei buchi in corrispondenza di quelli già esistenti (poi coperti con il rivestimento) che fermiamo con due occhielli metallici. Non rimane che decorare: per farlo io ho usato una fustella circolare, per tagliare dei piccoli cerchietti dorati, che poi ho incollato sulla copertina. Naturalmente avete mille possibilità diverse per creare una decorazione, per cui date sfogo alla fantasia!

All’interno del quaderno si possono usare i classici fogli ad anelli, nel formato adatto (A4 o A5), a righe o a quadretti a seconda delle esigenze.

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!