COME FARE LA PROVA STECCHINO NELLE TORTE

Oggi vi spiegherò come fare la prova stecchino nelle torte. Molte volte nelle mie ricette suggerisco di fare la prova stecchino per accertarsi della giusta cottura delle torte. Ormai è risaputo, ogni forno è diverso dall’altro!  Di conseguenza i tempi di cottura possono variare di qualche minuto. La prova stecchino ci aiuta proprio a capire se la torta è perfettamente cotta…non c’è nulla di peggio di sfornare una torta, aspettare che si raffreddi, tagliarla e scoprire che dentro è ancora cruda.  Io ho sempre dato per scontato che tutti sapessero cos’è la prova stecchino, ma mi sono resa conto da alcuni commenti che qualcuno non conosce questo semplice trucchetto. Vediamo insieme come si fa la prova stecchino.

ECCO COSA SERVE…UNO STECCHINO!

Il protagonista di questo trucchetto di cucina è un semplicissimo stecchino: va bene il classico stuzzicadenti in legno oppure gli stecchi che usiamo per fare gli spiedini. Se non ce li ritroviamo in casa possiamo usare uno spaghetto…lo spaghetto si comporterà esattamente come farebbe uno stecco in legno.

COME FARE LA PROVA STECCHINO

Regoliamo il forno alla giusta temperatura, preriscaldiamolo, quindi inforniamo la torta per i minuti indicati nella ricetta. Se vediamo che la torta si sta scurendo molto possiamo fare la prova stecchino 5 minuti prima del termine del tempo di cottura consigliato. Tiriamo fuori la torta dal forno e infilziamola al centro con lo stecchino; se lo stecchino appare perfettamente asciutto e pulito la torta è cotta e possiamo sfornarla. Al contrario, se lo stecchino è “sporco” di impasto, vuol dire che la torta deve cuocere ancora qualche minuto. Se la torta appare molto dorata ma all’interno è ancora cruda, vi consiglio di abbassare un po’ la temperatura del forno. La prova stecchino può essere ripetuta tutte le volte necessarie sulla torta che stiamo cuocendo…il risultato finale non sarà compromesso. L’unico consiglio che vi do è quello di fare la prova stecchino solo quando pensate che la torta sia cotta; alcune torte infatti potrebbero afflosciarsi a causa dello sbalzo di temperatura causato dall’apertura del forno, quindi la prova stecchino si fa solo negli ultimi minuti di cottura. In linea generale consiglio sempre di fare la prova stecchino (sopratutto quando sembra che la cottura sia troppo veloce)…questo semplice metodo ci farà salvare tantissime torte! Ovviamente la prova stecchino si può fare sulle torte e sui ciambelloni, sia dolci che salati, il principio è sempre lo stesso!

LA PROVA STECCHINO VALE PER TUTTE LE TORTE?

La prova stecchino non si può fare per tutte le ricette. Alcune torte infatti hanno come caratteristica quella di essere molto umide al loro interno, quindi la prova stecchino non servirebbe a nulla. Volete qualche esempio? Una torta di mele ricca di mele al suo interno, un tortino al cioccolato dal cuore morbido, i brownies, un torta cotta con una farcitura di crema…insomma infilzando lo stecchino in questi dolci ne uscirebbe sempre “sporco” di impasto! In questo caso capire la cottura perfetta di questi dolci è più difficile; vi consiglio quindi di seguire alla lettera i tempi di cottura consigliati nelle ricette e di regolarvi in base alle prestazioni del vostro forno.

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!