QUAL È LA PIZZA MIGLIORE DEL MONDO?

Chi sa dirmi qual’è la pizza migliore? Sì perché dopo il segno zodiacale e l’età, la domanda più importante è qual’è la pizza più buona del mondo? Allora il mondo si divide inesorabilmente, si intavolano discussioni senza fine tra i più accesi sostenitori della tradizione italiana e i più temerari che assaggiano gli abbinamenti più esotici. E c’è sempre chi… nel dubbio… si mette l’anima in pace e da eterno indeciso si sacrifica a provarle tutte quante… ! Per semplificare diciamo che siete tipi tradizionali e la vostra preferita, per voi la pizza migliore al mondo, è la pizza margherita, sorge subito un’altra domanda…

PIZZAChi ha inventato la pizza?

Questa è facile! Nel 1889 a Napoli fu inventata la pizza con mozzarella, pomodoro e basilico in onore della Regina Margherita di Savoia. E da allora questa pizza tricolore porta il suo nome… eppure… prima ancora esisteva la marinara… e prima ancora esisteva quella che per noi è ora la base della pizza e qui nasce una vera battaglia tra Sicilia e Campania a contendersi l’origine, e forse dobbiamo tornare indietro di qualche secolo quando… no stavo scherzando…troppo difficile!

E’ già difficile scegliere la pizza dal menu… marinara, capricciosa, quattro stagioni… e rimango sul classico perché i gusti delle pizze sono praticamente infiniti!! Dall’invenzione della pizza margherita ne sono passate di pizze in forno!

la pizza miglioreLa pizza è un piatto che rappresenta la cucina italiana nel mondo

…ma non scherzano neanche gli stranieri nell’inventare nuovi gusti, a quanto pare la pizza ha iniziato a diffondersi negli Stati Uniti ai primi del 900 grazie ad un emigrante italiano, con un successo di gran lunga maggiore rispetto all’Italia. Da noi infatti la diffusione a livello popolare è avvenuta molto dopo. E va bene negli Stati Uniti hanno inventato anche la pizza alla pasta… cioè una pizza con sopra la pastasciutta! E anche una pizza con doppio strato, cioè con sopra un’altra pizza… La pizza classica per gli americani è la Pepperoni Pizza, e dal nome si capisce che il suo ingrediente principale è… il salame piccante, pepperoni è un tipo di salame 🙂 La verità è che il bello della pizza è proprio la possibilità di osare con la fantasia!

La pizza è un piatto versatile e personalizzabile, c’è chi ha la pazienza di scegliere ogni volta un gusto diverso, per assaporare i singoli ingredienti, ai peperoni, ai funghi, al prosciutto, chi invece per non sbagliare ci mette dentro di tutto contemporaneamente!!!

Chi la ama ben cotta con i bordi bruciacchiati, chi la vuole cotta esclusivamente nel forno a legna, chi la vuole sottile, chi la vuole spessa come una focaccia, chi la vuole fritta, calda o fredda … e c’è chi addenta qualunque cosa abbia solo la vaga forma di una pizza… E c’è chi la vuole gigantesca!

eat-1397769_960_720Qual’è la pizza più grande del mondo?

Qui ci si supera in continuazione, l’ultimo record è stato battuto all’expo di Milano 2015. Tecnicamente è la pizza più lunga con 1595,45 metri, ma la larghezza non supera il mezzo metro, e come la mettiamo se ordino una pizza rotonda? A Roma ne hanno fatta una con il diametro di 40 metri, l’hanno battezzata Ottavia, ed è una pizza senza glutine! Nessuno mi vuole dire a quale temperatura impostare il forno…

pizza-711662_960_720Insomma pare che la Regina Margherita fosse contentissima della sua pizza, ma per lei era facile, non aveva un menu da 30 pagine! Oggi ci sono pizze per tutti i gusti, davvero TUTTI! Nel  frattempo se volete provare a cucinarla da soli potete seguire la ricetta della pizza “senza fretta” a lunga lievitazione, che per me rimane sempre la pizza migliore!

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!