DOLCI DI CARNEVALE – Mille Ricette Facili

DOLCI DI CARNEVALE – Mille Ricette Facili di Benedetta

Oggi vediamo insieme come preparare i dolci di carnevale, tante ricette facili per realizzare dei dolcetti allegri e deliziosi. Prepareremo le classiche Chiacchiere dette anche Frappe o Bugie, le Ciambelle soffici allo yogurt nella versione fritta e al forno, gli Arancini dolci di Carnevale, le Frittelle soffici al limone, le Bombette alla crema, le Castagnole ricotta e limone, gli Struffoli o Cicerchiata, le Frittelle soffici mele e uvetta e le Frappe ripiene. Mille ricette facili e veloci per portare in tavola tanti dolci fritti e non perfetti per un buffet di una festa di Carnevale. Preparate questi dolcetti e vedrete che andranno a ruba e piaceranno a tutti, grandi e bambini. Vediamo adesso insieme queste ricette facili e veloci per preparare i dolci di Carnevale!

Potrebbero interessarvi anche FRITTELLE SOFFICI ALLO YOGURT, CIAMBELLINE ALL’ARANCIA GLASSATE FRITTE E AL FORNO.

DOLCI DI CARNEVALE – Mille Ricette Facili

INGREDIENTI

CHIACCHIERE DI CARNEVALE

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di Liquore all’anice (in alternativa un’altro liquore aromatico oppure vino bianco)
  • 1 cucchiaio di Olio di Girasole
  • Buccia grattugiata di limone a piacere
  • un pizzico di sale
  • 140 gr di farina
  • Olio Per Friggere
  • Zucchero a velo

CIAMBELLE SOFFICI ALLO YOGURT

  • 600 gr di farina (meglio se metà 00 e metà manitoba)
  • 1 bustina di Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI (7g)
  • 2 cucchiaini di zucchero (per attivare il lievito)
  • 1 vasetto di yogurt bianco da 125g (a temperatura ambiente)
  • 200 ml di latte tiepido
  • 120 gr di zucchero
  • 80 gr di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di Vanillina PANEANGELI
  • olio di semi per friggere
  • zucchero semolato per ricoprire le ciambelle fritte
  • Zucchero al Velo PANEANGELI per le ciambelle al forno

ARANCINI DOLCI DI CARNEVALE

  • 2 uova
  • 40 gr di olio di semi di girasole
  • 200 gr di latte (tiepido)
  • 500 gr di farina
  • 1 bustina di Lievito Mastro Fornaio PANEANGELI
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 250 gr di zucchero
  • buccia di un limone grattugiato
  • buccia di due arance grattugiate

FRITTELLE SOFFICI AL LIMONE

  • 4 uova
  • 80 gr di zucchero
  • 40 gr di olio di girasole
  • 50 gr di latte
  • scorza di un limone
  • 1 fialetta Aroma Limone PANEANGELI
  • 280 gr di farina
  • 1 bustina LIEVITO PANE DEGLI ANGELI vanigliato
  • Zucchero al Velo PANEANGELI
  • olio di arachidi per friggere

BOMBETTE ALLA CREMA

  • 250 ml di acqua
  • 100 gr di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr di farina
  • 4 uova medie
  • crema pasticcera
  • crema al cioccolato
  • zucchero a velo

CASTAGNOLE RICOTTA E LIMONE

  • 550 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • 250 gr di ricotta
  • 3 uova
  • olio di semi per friggere
  • 1 limone la buccia grattugiata
  • 1 fialetta Aroma Limone PANEANGELI
  • 1 bustina di LIEVITO PANE DEGLI ANGELI
  • Zucchero al Velo PANEANGELI per decorare

STRUFFOLI O CICERCHIATA

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaio di Liquore all’anice (in alternativa un’altro liquore aromatico oppure vino bianco)
  • 1 cucchiaio di Olio di Girasole
  • Buccia grattugiata di limone
  • Buccia grattugiata di arancia
  • un pizzico di sale
  • 140 gr di Farina circa
  • 30 gr di mandorle a fettine + codette arcobaleno Paneangeli
  • 100 gr di miele
  • 30 gr di zucchero

FRITTELLE SOFFICI DI MELA E UVETTA

  • 3 uova
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di latte
  • 3 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 1/2 bustina di lievito per dolci Pane Degli Angeli
  • 300 gr di farina
  • 1 mela
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • succo di mezzo limone
  • cannella in polvere q.b.
  • 100 gr di uvetta
  • zucchero al velo PANEANGELI

FRAPPE RIPIENE

  • 2 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 1 pizzico sale
  • buccia grattugiata di 1/2 limone
  • 260 gr di farina
  • 150 gr di ricotta
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • buccia grattugiata di 1/2 limone
  • 2 cucchiai di Gocce di cioccolato PANEANGELI
  • Zucchero al Velo PANEANGELI

PROCEDIMENTO

  1. In una ciotola rompiamo un uovo, aggiungiamo un cucchiaio di zucchero e un cucchiaio di liquore all’anice (o un altro liquore a vostra scelta, va bene anche il vino bianco), un cucchiaio di olio di semi e la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale e infine la farina poco per volta.
  2. Iniziamo ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Stendiamo la pasta con il mattarello per ottenere una sfoglia sottile, spolveriamo di farina man mano che procediamo a dare forma alla sfoglia.
  3. Con la rotella tagliamo a striscie la pasta, prima in un senso, poi nel senso opposto per ottenere lunghi rettangolini.
  4. Prepariamo la padella con l’olio per friggere, l’olio è pronto quando versando un pezzetto di impasto torna subito a galla. Quindi mettiamo a friggere un paio di chiacchiere alla volta e rigiriamo un paio di volte per farle cuocere da tutti i lati. Quando sono belle dorate scoliamo e appoggiamo su carta assorbente. Continuiamo a friggere tutto l’impasto.
  5. Infine spolveriamo di zucchero a velo abbondante e mangiamole calde calde!
  6. Se vogliamo le chiacchiere o frappe in una versione più leggera possiamo farle al forno. In questo caso basta tagliarle un pochino più grandi , metterle in una teglia ricoperta di cartaforno e infornare a 200° per 10 minuti. Quando sono pronte spolveriamo di zucchero a velo!
CIAMBELLE SOFFICI ALLO YOGURT
  1. In una ciotola capiente mescoliamo la farina insieme al Lievito di Birra Mastro Fornaio PANEANGELI e due cucchiaini di zucchero. In un'altra ciotola mescoliamo lo yogurt bianco a temperatura ambiente, il latte tiepido, lo zucchero, l'olio, la buccia grattugiata di un limone e la Vanillina PANEANGELI.
  2. Uniamo poco per volta la farina ai liquidi; inizialmente aiutiamoci con una forchetta, poi, quando l'impasto prende consistenza, spostiamolo sulla spianatoia e lavoriamolo a mano aggiungendo la farina che rimane. Lavoriamo l'impasto a lungo fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico.
  3. Trasferiamo l'impasto in una ciotola, pratichiamo il classico taglio a croce, copriamolo con la pellicola e facciamolo lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del suo volume, occorreranno circa 90 minuti.
  4. Quando l'impasto è ben lievitato stendiamolo sulla spianatoia aiutandoci con un mattarello; lo spessore che l'impasto deve raggiungere è di circa 1,5 cm.
  5. Formiamo le ciambelle usando un coppapasta del diametro di 8 cm e il retro di un beccuccio di sac a poche per fare il buco centrale. Se vogliamo fare le ciambelle fritte disponiamole su dei singoli quadrati di carta forno. Se invece vogliamo cuocerle in forno disponiamole ben larghe su una teglia rivestita da carta forno. Lasciamole lievitare coperte con un panno per altri 20 minuti.
  6. Trascorso il tempo della seconda lievitazione, riscaldiamo in una padella abbondante olio di semi; la temperatura ideale che l'olio deve raggiungere è di circa 180 gradi. Tuffiamo una alla volta le ciambelle; avendole messe su dei singoli quadrati di carta forno questa operazione sarà davvero semplicissima. Cuociamole fino a farle ben dorare rigirandole di tanto in tanto. Cotte le ciambelle scoliamole con una schiumarola e mettiamole su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Quando ancora le ciambelle sono calde passiamole nello zucchero semolato fino a ricoprirle interamente.
  7. Nel caso in cui volessimo cuocere le ciambelle in forno il risultato è altrettanto delizioso. Cuociamole in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti, nel caso di forno ventilato regoliamolo a 170 gradi sempre per lo stesso tempo. Cotte le ciambelle, spennelliamole con dell'acqua quando ancora sono calde, quindi spolveriamole con abbondante Zucchero al Velo PANEANGELI.
ARANCINI DOLCI DI CARNEVALE
  1. In una ciotola prepariamo la farina mescolata con il lievito Mastro Fornaio e due cucchiaini di zucchero. In un'altra ciotola capiente rompiamo le uova, versiamo il latte tiepido, l’olio di girasole e iniziamo a mescolare.
  2. Continuando a mescolare, incorporiamo la farina poco alla volta. Quando l’impasto diventa sodo lo portiamo sul piano di lavoro e continuiamo ad impastare con le mani fino a quando diventa omogeneo ed elastico. Copriamolo con pellicola e lasciamolo lievitare per mezz’ora circa.
  3. Nel frattempo prepariamo il ripieno. Versiamo lo zucchero in una ciotola, grattugiamo la buccia delle arance e del limone e mescoliamo bene. Dividiamo l’impasto in due e stendiamolo col matterello a formare un rettangolo dello spessore di 3 mm circa.
  4. Distribuiamo metà del ripieno sulla sfoglia appena stesa, lasciando un po' di spazio ai bordi sui quali spennelliamo un po' d'acqua. Quindi arrotoliamo la sfoglia. Con un coltello affilato tagliamo a fette spesse 1 cm circa per ottenere gli arancini. Sistemiamoli in un vassoio coperto con un foglio di carta forno.
  5. Scaldiamo l'olio per friggere in una padella (la temperatura ideale è di 170°C) . Friggiamo gli arancini pochi per volta, rigirandoli spesso fino a quando risultano ben dorati da tutti i lati. Tra una frittura e l'altra sarà necessario ripulire l'olio a causa dello zucchero, basta passare un colino sulla superficie.
  6. Scoliamo e facciamo asciugare gli arancini su carta paglia o carta forno. In questo caso non usiamo la carta assorbente altrimenti lo zucchero caldo si appicca.
FRITTELLE SOFFICI AL LIMONE
  1. In una ciotola rompiamo le uova e aggiungiamo lo zucchero. Aggiungiamo il latte, l’olio di semi e la scorza grattugiata di un limone. Uniamo la fialetta Aroma Limone PANEANGELI e con l'aiuto di una forchetta iniziamo a mescolare bene tutti gli ingredienti, aggiungendo la farina poco alla volta.
  2. Amalgamiamo bene la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. A questo punto aggiungiamo all'impasto la bustina di LIEVITO PANE DEGLI ANGELI e continuiamo a mescolare.
  3. Una volta che il nostro impasto è pronto e ben amalgamato, versiamo in una padella abbondante olio di semi di arachide e lasciamolo riscaldare bene. Per capire se l'olio è alla temperatura giusta, facciamo la prova stecchino: immergiamo uno stecchino di legno nell'olio, quando si formeranno tante bollicine, l’olio avrà raggiunto la temperatura perfetta, circa 170°. A questo punto iniziamo a friggere le nostre frittelle dando loro la forma con l'aiuto di due cucchiaini.
  4. asciamo cuocere le frittelle fino a quando non saranno ben dorate e gonfie e scoliamo con l'aiuto di una schiumarola, su un piatto con della carta assorbente. Trasferiamo le nostre frittelle su un piatto da portata e cospargiamole con un'abbondante spolverata di Zucchero al velo PANEANGELI.
BOMBETTE ALLA CREMA
  1. In un pentolino versiamo l'acqua, il burro e un pizzico di sale. Portiamo sul fuoco e lasciamo sciogliere, mescolando ogni tanto. Appena inizia a bollire versiamo la farina tutta in una volta. Mescoliamo velocemente per qualche minuto fino a che l'impasto si addenserà formando una palla unica.
  2. A questo punto spegniamo il fuoco, allarghiamo leggermente l'impasto e lasciamo intiepidire. Aggiungiamo le uova una alla volta. Amalgamiamo bene ogni singolo uovo prima di passare al successivo.
  3. In una padella capiente scaldiamo l'olio per friggere. (la temperatura ideale è di 170°C). Con due cucchiaini diamo forma alle bombette e versiamo l'impasto direttamente nell'olio bollente.
  4. Lasciamo dorare da tutti i lati mescolando ogni tanto, quindi scoliamo su carta assorbente. Lasciamo raffreddare prima di passare alla farcitura, a questo punto le bombette saranno leggere e vuote all'interno.
  5. Per agevolare la farcitura buchiamo ogni bombetta con la punta di un coltello. Usando una sac a poche riempiamo di crema pasticcera. Infine spolveriamo con lo zucchero a velo.
CASTAGNOLE RICOTTA E LIMONE
  1. In una ciotola capiente mettiamo la ricotta, le uova, lo zucchero, la buccia grattugiata di un limone, una fialetta Aroma Limone PANEANGELI, una bustina di LIEVITO PANE DEGLI ANGELI e mescoliamo tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  2. Aggiungiamo al composto di uova e ricotta poco per volta la farina. Inizialmente aiutiamoci con una forchetta, quindi trasferiamo l'impasto sulla spianatoia continuando a lavorare a mano, aggiungendo la farina che rimane. Alla fine dobbiamo ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
  3. Per comodità dividiamo l'impasto in due parti, quindi stendiamolo con il mattarello ad uno spessore di circa 2 cm. Per facilitare questa operazione vi consiglio di infarinare la spianatoia. Tagliamo l'impasto a strisce, quindi lavoriamo ciascuna porzione formando dei salsicciotti.
  4. Tagliamo i salsicciotti di impasto con un coltello, formando le castagnole, quindi disponiamole ben larghe su un vassoio. Riscaldiamo abbondante olio di semi in una padella capiente; la temperatura ideale che l'olio deve raggiungere è di circa 170 gradi. Tuffiamo poche castagnole alla volta e friggiamole fino a farle ben dorare. Vi consiglio di rigirarle con frequenza per cuocerle uniformemente.
  5. Fritte le castagnole, scoliamole con una schiumarola e adagiamole su della carte assorbente. Le castagnole ricotta e limone possono essere cotte anche in forno. Cuociamole a 180 gradi in forno statico preriscaldato per 15 minuti circa, se avete forno ventilato cuocetele a 170 gradi sempre per 15 minuti. Cotte le castagnole ricotta e limone spolveriamole con abbondante Zucchero al Velo PANEANGELI.
STRUFFOLI O CICERCHIATA
  1. In una ciotola rompiamo l’uovo, aggiungiamo lo zucchero e un pizzico di sale. Grattugiamo arancia e limone. Aggiungiamo l’olio di semi, e il liquore all’anice. Per ultimo incorporiamo la farina.
  2. Continuiamo ad impastare e amalgamare gli ingredienti, quando l’impasto è solido passiamo sul piano di lavoro. L’impasto è pronto quando non si attacca più alle dita. Riprendiamo l’impasto e lavoriamo ancora un po’ con le mani. Stendiamo con il mattarello per avere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro. Tagliamo l’impasto a strisce con un coltello e con ognuna di essi formiamo un filoncino arrotolandolo con le mani sul tavolo.
  3. Quindi tagliamo a pezzettini, cercando di mantenerli tutti della stessa dimensione che deve essere di 1 centimetro circa. In una padella prepariamo l’olio per friggere, quando è pronto versiamo gli struffoli pochi per volta e facciamo dorare bene mescolando.
  4. Scoliamoli su carta assorbente. Una volta fritti tutti possiamo fare la copertura. In una pentola facciamo sciogliere il miele con lo zucchero, poi versiamo gli struffoli, mescoliamo bene, quindi aggiungiamo le Mandorle Affettate PANEANGELI e impastiamo. Sistemiamo su un piatto.
  5. Per dare la forma a cupola aiutiamoci con mezzo limone, spingendo leggermente per dare la forma, in questo modo non si attaccano alle dita o al cucchiaio e si insaporiscono leggermente. Ora aggiungiamo il tocco finale: le Codette Arcobaleno PANEANGELI!
FRITTELLE SOFFICI DI MELA E UVETTA
  1. Mettiamo a bagno l’uvetta in acqua fredda. Sbucciamo e tagliamo a pezzetti una mela, condiamola con 1 cucchiaio di zucchero, il succo di mezzo limone, la cannella e lasciamo insaporire.
  2. Nel frattempo prepariamo l'impasto. In una ciotola rompiamo le uova, aggiungiamo 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di latte e 3 di olio, mezza bustina di lievito per dolci e iniziamo a sbattere con una forchetta.
  3. Iniziamo ad aggiungere la farina poco alla volta continuando a mescolare. Quando l'impasto è omogeneo aggiungiamo la mela a pezzetti e l’uvetta strizzata. Mescoliamo per bene.
  4. Scaldiamo l'olio in una padella. (La temperatura ideale è di 170°). Appena è pronto iniziamo a friggere le frittelle di mele, aiutandoci con due cucchiaini per dare la forma.
  5. Friggiamo poche frittelle per volta e lasciamo cuocere fino a doratura, girando spesso. Se l'olio si sporca tra una frittura e l'altra, puliamo delicatamente la superficie con un colino in modo da eliminare i residui e procediamo. Scoliamo le frittelle di mele su carta assorbente, trasferiamole su un piatto da portata ancora calde e spolveriamo con zucchero al velo.
FRAPPE RIPIENE
  1. In una ciotola rompiamo le uova, aggiungiamo lo zucchero, il latte, l'olio, la buccia grattugiata di mezzo limone e un pizzico di sale. Iniziamo a mescolare e incorporiamo la farina una manciata alla volta. Appena l'impasto diventa solido lo trasferiamo sul piano di lavoro infarinato e impastiamo energicamente con le mani continuando ad aggiungere la farina poco per volta.
  2. L'impasto delle frappe è pronto quando è elastico ed omogeneo e non si attacca più alle mani. Per fare il ripieno versiamo in una ciotola la ricotta, lo zucchero, la buccia grattugiata di mezzo limone e le Gocce di cioccolato PANEANGELI. Mescoliamo con un cucchiaio per ottenere un composto omogeneo.
  3. In una padella capiente versiamo l'olio per friggere e facciamo scaldare. Nel frattempo diamo forma alle frappe. Prendiamo metà dell'impasto e stendiamo con il mattarello per ottenere una sfoglia sottile. Se serve spolveriamo con un po' di farina per non far attaccare il mattarello.
  4. Con una rotella tagliamo le strisce di sfoglia, larghe qualche centimetro. Sulle strisce sistemiamo il ripieno un cucchiaino alla volta, distanziando di qualche centimetro. Con l'aiuto di un pennello cerchiamo di inumidire i bordi delle frappe con un po' d'acqua, quindi sovrapponiamo un'altra striscia di impasto. Con le dita pressiamo leggermente sui bordi per chiudere le frappe. Con la rotella tagliamo le strisce per dividere le frappe e, se serve, eliminare la pasta in eccesso.
  5. A questo punto friggiamo in olio bollente rigirando le frappe da tutti i lati per farle dorare. Quando sono pronte le scoliamo su carta assorbente. Quando le frappe ripiene sono pronte le sistemiamo su un vassoio e spolveriamo con Zucchero al Velo PANEANGELI aiutandoci con un colino.

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su DOLCI DI CARNEVALE – Mille Ricette Facili

  • Valentina - 23 Febbraio 2020 16:21

    Ciao benedetta volevo fare le ciambelle allo yogurt posso fare con impastatrice? Se si uso lo stesso procedimento di quando le fai a mano?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta - 24 Febbraio 2020 12:36

      Ciao Valentina, sì va bene usa l’impastatrice e segui la ricetta 🙂

  • Lydezia - 19 Febbraio 2020 18:36

    Love your cooking

  • Anto - 18 Febbraio 2020 12:25

    Ciao benedetta vorrei farti una domanda riguardo gli arancini. L’ho fatto una volta ma purtroppo quando li ho fritti mi si sono bruciacchiati un po.. Forse ho messo troppo zucchero? Come posso evitare questo inconveniente? Grazie per le tue meravigliose ricette. Un abbraccio e continua così!!! Sei tutte noi!!