POLPETTE DI GAMBERI E PATATE


Polpette di gamberetti e patate. Ricetta facile e sfiziosa.

Le Polpette di gamberi e patate sono un piatto gustoso e molto semplice che possiamo servire come secondo, ma anche come contorno o antipasto. Queste polpettine sono talmente buone che possono andar bene anche come stuzzichino per l’aperitivo o per un buffet, magari facendole più piccoline.

Queste sfiziose polpette si preparano in poche mosse e si possono fare con ogni tipo di gamberetto, da quelli freschi a quelli surgelati. Noi le abbiamo cotte in forno con un filo di olio extravergine d’oliva, ma se abbiamo fretta possiamo anche cuocerle in maniera più svelta in padella.

Ma come si preparano queste polpette di gamberi? Niente di più semplice! Mettiamo le patate lesse in una ciotola e le schiacciamo con una forchetta. Aggiungiamo il sale e il prezzemolo e poi i gamberetti, crudi e tagliati a pezzettini. Poi uniamo un uovo e il pangrattato e mescoliamo bene tutto. Dopo aver formato le nostre polpette le passiamo nel pangrattato e via in forno per meno di mezz’ora.

Possiamo conservare le polpette cotte in frigorifero per un giorno. Noi consigliamo però di prepararle e gustarle sul momento, perché sono ottime calde e croccanti! Possiamo accompagnare le nostre Polpette di gamberi e patate con qualche contorno, ad esempio un’insalata mista, e per aumentarne la sfiziosità aggiungere po’ di maionese.

polpette di gamberi e patate

Bando alle ciance e vediamo insieme come prepararle. Provatele perché sono davvero deliziose!


Potrebbe interessarvi anche: POLPETTE DI TONNO E PATATE, POLPETTE DI RICOTTA FRITTE

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 20 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 25 min
  • Pronto in Pronto in: 45 min
POLPETTE DI GAMBERI E PATATE Tempo Preparazione

INGREDIENTI

  • 500-600 gr di patate lesse
  • 400 gr di gamberetti freschi o surgelati
  • 1 uovo
  • 60 gr di pangrattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale e pepe q.b.
  • 20 ml di olio extravergine d'oliva

DOSI PER PERSONE

-
+

PROCEDIMENTO

  1. Lessiamo le patate e facciamole raffreddare, poi sbucciamole e mettiamole in una ciotola.Lessiamo le patate e facciamole raffreddare, poi sbucciamole e mettiamole in una ciotola.
  2. Nel frattempo tagliamo a pezzetti i gamberi. Noi abbiamo usato dei gamberi surgelati che abbiamo fatto scongelare a temperatura ambiente e asciugato con la carta da cucina.Nel frattempo tagliamo a pezzetti i gamberi. Noi abbiamo usato dei gamberi surgelati che abbiamo fatto scongelare a temperatura ambiente e asciugato con la carta da cucina.
  3. Schiacciamo le patate con una forchetta e poi aggiungiamo il sale e il prezzemolo tritato.Schiacciamo le patate con una forchetta e poi aggiungiamo il sale e il prezzemolo tritato.
  4. Uniamo i gamberi a pezzetti e mescoliamo bene con una forchetta.Uniamo i gamberi a pezzetti e mescoliamo bene con una forchetta.
  5. Aggiungiamo un uovo e circa 3-4 cucchiai di pangrattato. Mescoliamo in modo da avere un composto omogeneo.Aggiungiamo un uovo e circa 3-4 cucchiai di pangrattato. Mescoliamo in modo da avere un composto omogeneo.
  6. Preleviamo delle porzioni di impasto usando un cucchiaio, formiamo delle polpette e passiamole nel pangrattato.Preleviamo delle porzioni di impasto usando un cucchiaio, formiamo delle polpette e passiamole nel pangrattato.
  7. Mettiamo le polpette di patate e gamberi in una teglia coperta di carta da forno. Aggiungiamo un filo di olio (circa due cucchiai) e cuociamo in forno a 190° C per 20-25 minuti. Dopo i primi 15 minuti giriamo le polpette e proseguiamo la cottura.Mettiamo le polpette di patate e gamberi in una teglia coperta di carta da forno. Aggiungiamo un filo di olio (circa due cucchiai) e cuociamo in forno a 190° C per 20-25 minuti. Dopo i primi 15 minuti giriamo le polpette e proseguiamo la cottura.
  8. Serviamo le polpette con qualche ciuffo di prezzemolo e, a piacere, con un pochino di maionese.Serviamo le polpette con qualche ciuffo di prezzemolo e, a piacere, con un pochino di maionese.

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!