Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
3
Facilità
facile
Pronto in
10 minuti

Pubblicità

Il piacere della crema al mascarpone è qualcosa a cui tanti hanno dovuto rinunciare perché intolleranti al lattosio, al nichel oppure celiaci. Con questa semplice e veloce ricetta potrete gustare nuovamente questa delizia. Vediamo come preparare la crema al mascarpone senza uova! Se stai cercando invece la ricetta originale, puoi trovarla qui.

Vi lascio tre piccoli segreti da pasticceri per ottenere una grande panna montata, fondamentale per questa preparazione. Innanzitutto occorre raffreddare in freezer per un’ora sia la ciotola sia le fruste che userete per montare la panna. Mantenete anche la panna in frigorifero a una temperatura molto bassa; potete sistemarla nel punto più freddo oppure direttamente nel freezer per un paio di minuti al massimo. Ultimo trucco da usare per la vostra panna perfetta è quello di iniziare a montare lentamente così da far incorporare piano la prima aria e per evitare di sporcare la cucina con una pioggia di schizzi.

Potrebbero interessarti anche la Crema del nonno senza uova e il Pan di spagna al cacao senza uova!

Preparazione
10 minuti
Cottura
-----
Tempo totale
10 minuti

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

  • 250 g mascarpone senza lattosio
  • 250 ml panna senza lattosio
  • 45 g zucchero a velo

Pubblicità

Il primo passo da compiere è quello di montare la panna. Versate i 250 grammi in un contenitore ampio che consenta di incorporare facilmente l’aria. Montate fino a quando sarà consistente al punto giusto, senza esagerare per non rischiare di trovarvi davanti a del burro. Per capire quando è pronta occorre provare a capovolgerla e se non dovesse cadere allora sareste certe che l’operazione è riuscita alla perfezione.

Tre piccoli segreti da pasticceri per ottenere una grande panna. Innanzitutto occorre raffreddare in freezer la ciotola e le fruste che userete per montare la panna. Lasciatele per almeno un’ora a queste temperature basse. Il secondo segreto è quello di mantenere la panna in frigorifero ad una temperatura molto bassa. Piazzatela nel punto più freddo oppure, in alternativa, potreste metterla nel freezer per un paio di minuti al massimo. Ultimo trucco da usare per la vostra panna perfetta è quello di iniziare a montare lentamente, sia per fare incorporare piano la prima aria sia per evitare di sporcare la cucina con una pioggia di schizzi.

Prima di versare il mascarpone nella ciotola contenente la panna, assicuratevi che il formaggio sia liscio. A volte potrebbe non essere abbastanza raffinato allora dovreste ricorrere ad un vecchio trucco della nonna. Si prende un altro contenitore con base ampia o in mancanza un piatto, vi si versa tutto il mascarpone e lo si stempera con una forchetta. Non è necessario lavorarlo molto ma quel tanto che vi permetta di essere certe che sia della giusta consistenza per essere amalgamato con la panna.

Pubblicità

Veniamo ora allo zucchero a velo, necessario in un composto nel quale gli altri due ingredienti presentano un certo grado di acidità. La giusta dose permette di eliminare questa sensazione anche se bisogna fare attenzione a non esagerare per evitare che troppo zucchero copra il meraviglioso sapore che regala l’unione del mascarpone con la panna. Tre cucchiai sono sufficienti per le dosi descritte. Per facilitare l’assorbimento bisogna usare quello a velo in quanto il granuloso sarebbe impossibile da fare sciogliere in un composto freddo. Se lo zucchero a velo apparisse perfetto già alla vista allora si potrebbe versare direttamente nella ciotola. Però l’umidità e il tipo di conservazione a cui è stato sottoposto nel negozio in cui l’abbiamo acquistato potrebbero avere agevolato la creazione di piccoli e fastidiosi grumi.

Anche in questo caso arriva in nostro aiuto il consiglio della nonna che ci permette di risolvere ogni questione di cucina. Quello che serve è il setaccio, magari uno di quelli piccoli creati appositamente per lo zucchero a velo. In mancanza potreste utilizzare anche quello per la farina che solitamente ha la stessa grandezza di rete, l’importante è che non sia troppo larga. Versate i tre cucchiai di zucchero nel setaccio e agitandolo leggermente fatelo cadere nel composto.

L’operazione va effettuata molto velocemente, soprattutto se si lavora in una giornata calda perché altrimenti si rischia seriamente di compromettere sia la panna sia il mascarpone che tenderebbero ad essere troppo liquidi e potrebbero aumentare il loro livello di acidità. A questo punto non resta che azionare il frullatore per quel poco che basta per amalgamare il tutto. Ultimo trucco: mettete immediatamente il composto in frigo e tiratelo fuori solo poco prima di portarlo a tavola o di utilizzarlo nella vostra ricetta.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4

14 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (4)

Scrivi un commento
  • marghe

    Splendida! Eravamo tutti adulti e ho fatto un’aggiunta di limoncello, fantastico

    24 Dicembre 2019 Rispondi

  • Roberta

    Interessante

    21 Dicembre 2018 Rispondi

  • Roberta

    Interessante sito brava

    21 Dicembre 2018 Rispondi

  • Veronica L.

    Vorrei provare la sua ricetta..ma non ho capito come mettere lo zucchero a velo metà nella panna e metà nel mascarpone o solo nella panna per montare? Grazie????

    8 Maggio 2018 Rispondi

Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Crema al mascarpone senza uova

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Crema al mascarpone senza uova

Torna su