RINNOVARE UN VECCHIO PORTA CHIAVI

Eccoci con un nuovo progetto di Restyling come ci suggerisce la stagione che cambia. Avete mai avuto quei porta chiavi in legno che a lungo andare vi ha stufato? Ecco in pochi passaggi come dare una nuova vita a questo oggetto, decorandolo a nostro gusto. Naturalmente colori e decorazioni usate in questo tutorial sono del tutto rappresentativi, per cui se volete usare un altro colore o un altro genere di decorazione potete assolutamente farlo, anche abbinando l’oggetto alla vostra casa.

MATERIALE OCCORRENTE

  • Un porta chiavi da appendere in legno
  • Pittura acrilica bianca, menta e oro
  • Una candela
  • Pennelli di varie misure
  • Uno stencil
  • Una vernice protettiva opaca
  • Colla vinilica
  • Decorazioni in gesso (opzionale)

PROCEDIMENTO

Prima di tutto assicuratevi di avere un porta chiavi in legno, perché queste tecniche non funzionano allo stesso modo su materiali diversi da esso. Se il vostro porta chiavi è in legno già dipinto, occorrerà passare della carta vetrata per rimuovere almeno in gran parte, la pittura o lo smalto su di esso. Se avete invece un porta chiavi in legno semplice e senza decori potete procedere al prossimo step.

Ora che abbiamo la nostra base, dobbiamo rimuovere i gancetti porta chiavi, che sono semplicemente delle viti (nella maggior parte dei casi), per cui basta svitarli. Altrimenti potete estrarli con delle pinze. Questo ci occorre per avere una superficie liscia e priva di ostacoli per i pennelli. Dunque ora possiamo prendere la nostra candela (va bene un qualsiasi tipo), e passarla sugli spigoli o in qualunque parte volgiamo che poi si possa creare l’effetto decapato (quindi dove vogliamo che la vernice venga via).

Nel mio caso volevo eliminare una fila di gancetti, per cui con dello stucco ho riempito i buchi lasciati dalle viti così da poter passare sopra la vernice. E’ ora il momento di fare proprio questo, quindi con un pennello passiamo la vernice di fondo (nel mio caso bianco) senza mescolarlo con l’acqua, direttamente sul legno senza essere troppo precisi.

Quando la prima mano di colore sarà asciutta, possiamo procedere con gli altri eventuali colori che nel mio caso sono il menta e successivamente l’oro, sempre passati senza aggiungere acqua e con il pennello asciutto. A questo punto prendiamo lo stencil e lo fissiamo alla base con del nastro carta perché stia ben fermo, dunque con una spugnetta e sempre senza acqua, tamponiamo il colore che abbiamo scelto di applicare.

Ora se abbiamo deciso di applicare qualche decorazione in 3D, questo è il momento di farlo e ad esempio io ho applicato un gessetto con della colla vinilica (o se volete della colla a caldo). Passiamo dunque la pittura anche sopra il gessetto, leggermente per far sì che si leghi bene al resto. Quando tutto sarà ben asciutto, potremo passare una o più mani di vernice protettiva trasparente opaca, in modo che tutto rimanga protetto e sigillato.

Infine possiamo rimettere al loro posto i gancetti per le chiavi e riappendere (o regalare) il nostro bel porta chiavi rinnovato!

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!