SAPONE AI SALI E FANGHI DEL MAR MORTO

Sapone ai sali e fanghi del mar morto. Ricetta e procedimento per fare un Sapone Naturale a base di olio di oliva, olio di riso, olio di ricino e fanghi di alga Guam profumati di oli essenziali di limone e origano.

I fanghi d’alga sono un ottimo anti cellulite, essendo il sapone un prodotto a risciacquo, non avranno effetti miracolosi ma daranno comunque un minimo beneficio, mentre i sali aiuteranno la pulizia profonda della pelle.

INGREDIENTI
– Olio di Oliva 650g – Strutto 150g – Olio di semi di Mais 100g
– Olio di riso 50g – Olio di ricino 50g
– Acqua 300g – Soda Caustica 127g (sconto 5%)
– Sali del Mar Morto 10g (in alternativa sale grosso da cucina)
– Fanghi d’alga del Mar Morto (io ho usato fanghi d’alga GUAM) 2 cucchiai

 

COME FARE IL SAPONE AI SALI E FANGHI DEL MAR MORTO

Indossiamo guanti e occhiali protettivi e facciamo attenzione a non respirare i fumi della soluzione caustica.

In un recipiente pesiamo la soda caustica, in un altro recipiente pesiamo l’acqua. Quindi versiamo la soda nell’acqua e mescoliamo bene fino a completo scioglimento.

Pesiamo i sali del mar morto che contengono una grande quantità di oligoelementi utili nella pulizia profonda della pelle. Versiamo i sali nella soluzione caustica e facciamo sciogliere mescolando.

Ora pesiamo i grassi: lo strutto, (in alternativa olio di mandorle dolci), l’olio di mais, l’olio di riso, l’olio di ricino, l’olio di oliva, e li mettiamo tutti nello stesso recipiente.

Versiamoci dentro la soluzione caustica, mescoliamo bene fino a quando otteniamo un composto completamente liquido. Ora iniziamo a frullare con il mixer fino al raggiungimento del nastro.

A questo punto aggiungiamo i fanghi d’alga e riprendiamo a frullare.

Versiamo il sapone nello stampo, copriamo con la pellicola e con un panno. Lasciamo riposare per 24 ore, quindi scopriamo il sapone e togliamolo dallo stampo.

Ora tagliamo a fette della misura desiderata per ottenere le saponette.
Sistemiamo le saponette in un luogo fresco e asciutto e lasciamo stagionare per almeno 40 giorni. Nel frattempo ricordiamoci di girarlo spesso.

A questo punto il sapone ai sali e fanghi del Mar Morto sarà pronto per essere utilizzato, la sua schiuma è profumata e piacevole sulla pelle di tutto il corpo, provatelo anche voi!

Provate anche  il SAPONE SCRUB PIEDI CON SABBIA E ACQUA DI MARE

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su SAPONE AI SALI E FANGHI DEL MAR MORTO

  • Isa Agro
    Isa Agro - 19 Giugno 2019 12:32

    Salve, ho provato a farlo ma é venuto molto addensato e di conseguenza non ha aderito perfettamente agli stampi lasciando spazi vuoti e risultando grumoso. Avrei forse dovuto frullare meno tempo senza raggiungere il nastro? Grazie preciso che ho usato tutti gli oli sostituendo lo strutto con.l olio mandorle dolci. Isa