SAPONETTE COLORATE FAI DA TE

Realizzare saponette colorate fai da te non è difficile: basta avere una serie di attrezzi giusti, un po’ di pazienza e le giuste indicazioni per creare saponi di forme, colori e profumazioni sempre differenti tra di loro.

MATERIALE NECESSARIO

  • 1 Kg di base per sapone
  • Stampini in silicone
  • Coloranti per sapone o coloranti per alimenti
  • Fragranze
  • Guanti

PROCEDIMENTO

  • Prima di procedere con la descrizione dei passaggi per realizzare saponette colorate fai da te è necessario sottolineare un particolare. Fare il sapone può essere pericoloso, perché si deve fare uso di prodotti chimici che possono creare ustioni. Per questo motivo, per evitare passaggi pericolosi, è molto più conveniente acquistare della base per sapone già pronta, che assicura la possibilità di lavorare in maniera più sicura.
  • Dopo aver indossato i guanti, tagliamo a pezzi la base per saponi, a seconda della quantità che ci occorre.
  • Inseriamo il sapone tagliato in un pentolino che mettiamo a bagnomaria, in modo da fare sciogliere bene il sapone. Aggiungiamo quindi i coloranti. Se si utilizzano coloranti in polvere dobbiamo fare attenzione a farli sciogliere e omogenizzare bene con il sapone già presente nel pentolino.

Si possono realizzare vari tipi di saponette colorate. Oggi voglio spiegarvi come fare saponette a strati, ossia con colorazioni differenti. Per prima cosa, quindi, inserisco uno dei coloranti, scegliendo tra i primari, ad esempio il rosso.

  • Mescolare per bene il sapone e il colorante può essere difficile perché non si devono utilizzare mestoli né cucchiai per girare il composto. Questi, infatti, potrebbero attivare la schiuma, vanificando il lavoro della realizzazione delle saponette colorate. Dovremo quindi cercare di fare amalgamare il tutto semplicemente agitando leggermente il pentolino.
  • Quando sarà tutto ben sciolto e omogeneo, aggiungiamo la fragranza da noi selezionata e continuiamo ad agitare il pentolino in modo che anche la profumazione si diffonda in maniera omogenea in tutto il composto.
  • Prendiamo poi le prime formine e spruzziamoci dentro dell’alcool. Questo passaggio è fondamentale per evitare la formazione di bolle sulla superficie del sapone. Per realizzare delle saponette a strati non dobbiamo riempire tutto lo stampino ma, a nostra scelta, un terzo dell’altezza o la metà, a seconda del numero di strati che vogliamo realizzare.
  • Spruzziamo nuovamente l’alcool sulla superficie del sapone ancora fuso per evitare, anche su questo strato, la formazione di bolle.

Il passaggio successivo è quello di realizzare un altro strato colorato da aggiungere a quello appena realizzato. Devi ricordare che solo il colore deve essere differente, ma la profumazione da inserire deve restare la stessa per ogni strato. Il nuovo colore può essere scelto a seconda dei gusti personali. Io ho scelto, dopo il rosso, il lilla, creato utilizzando due colori primari, ossia rosso e blu.

Ancora una volta dovrai mescolare semplicemente agitando il pentolino, evitando di sbattere troppo il tutto in modo da non attivare la formazione della schiuma.

Quando anche questa seconda parte sarà pronta, si potrà inserire nello stampino, ricordandosi di spruzzare l’alcool per evitare la formazione di bolle. Come già detto, potremo decidere di realizzare delle saponette a due o tre strati. In quest’ultimo caso dovremo ripetere nuovamente il procedimento scegliendo un ulteriore colore (o utilizzando nuovamente il colore del primo strato).

Attenzione: si possono anche realizzare strati bianchi, ossia senza aggiunta di coloranti. Questi sono molto belli da vedere soprattutto quando si sceglie di fare saponette di soli due colori, uno dei quali bianco.

Quando gli stampini sono pieni, si dovrà fare raffreddare il composto, mettendolo 10-15 minuti in frigo. Successivamente si potrà estrarre il sapone dagli stampini facendo attenzione a non romperlo. Questa operazione è molto semplice se si utilizzano gli stampini in silicone che consiglio vivamente, soprattutto quando si è alle prime esperienze. Inoltre, le prime volte che si realizzano saponette è meglio scegliere stampini dalle forme semplici: tonde, quadrate o rettangolari. Quando avrai maggiore esperienza puoi provare anche a realizzare saponette a forma di fiore, di cuore o di altre forme più particolari.

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su SAPONETTE COLORATE FAI DA TE

  • Antonella Fazzino - 26 Novembre 2019 20:28

    Ciao! Con la base di 1 kilo quante saponette verranno? Un altra cosa se volessimo aggiungere dei glitter? Grazie infinite

  • Elisa - 3 Gennaio 2019 21:14

    Ciao, anche io come Giada vorrei chiederti con base di 1 kg quante saponette ci sono venute e di quale grandezza. Non essendoci le quantità è difficile regolarsi dal video.

    Grazie mille

    Elisa

  • Giada - 23 Dicembre 2018 11:43

    Ciao con una base di 1 kg quante saponette sono venute e quale grandezza?