COME TOGLIERE LA RESINA DAI VESTITI

Togliere la resina dai vestiti è un problema che si presenta spesso durante la bella stagione, quando si trascorre più tempo nella natura. Senza accorgersene, infatti, ci si può ritrovare con i vestiti macchiati dalla resina vegetale prodotta dalle piante. Questa sostanza è completamente naturale ma può dare parecchio filo da torcere.

In ogni caso non bisogna disperare! Non sarà necessario lasciare mezzo stipendio in lavanderia, né buttare i vestiti ritenendoli inutilizzabili. Esistono infatti validi rimedi casalinghi, qualcuno tramandato dalle nonne, che aiutano ad eliminare le macchie di resina in poco tempo e a costo zero (o quasi). Inoltre, sono preferibili rispetto ai blasonati smacchiatori e detergenti chimici presenti sul mercato.

Come togliere la resina dai vestiti di cotone bianchi

Togliere le macchie di resina dai vestiti di cotone bianchi è un’operazione molto facile e veloce. Per questo viene in aiuto l’essenza di trementina (acquaragia) un solvente vegetale che deriva proprio dalla resina. Ottimo anche l’alcool a 90°, che può essere utilizzato imbevendo un batuffolo di cotone da strofinare direttamente sulla macchia fino alla sua completa rimozione.

Come togliere la resina dai vestiti di cotone colorati

I vestiti di cotone colorati richiedono qualche accorgimento in più, per evitare che dopo il trattamento sbiadiscano in corrispondenza delle macchie. Vanno prima lavati con un po’ di acqua e sapone di marsiglia, quindi girati a rovescio prima di intervenire. A questo punto si strofina sulla macchia un batuffolo di cotone imbevuto in una soluzione costituita da 3/4 di alcool a 90° e 1/4 di trementina, lasciandola agire per almeno 15 minuti. Si procede infine con un accurato risciacquo in acqua calda.

Come togliere la resina dai vestiti sintetici

Sono prodigiose le virtù dell’olio di oliva per togliere la resina da pantaloni e capi in tessuto sintetico e dalle mani. Utilizzarlo è molto semplice: basta metterne un po’ sulla macchia da trattare, farlo assorbire e poi tamponare la zona con del borotalco o lievito in polvere, lasciandolo agire almeno 1 ora. Poi si procede con il lavaggio a secco ed il risciacquo con acqua calda.

Come togliere la resina dai vestiti di lana o seta

Per fortuna esistono validi rimedi casalinghi anche per rimuovere le macchie di resina da tessuti delicati come la lana o la seta. Anche in questo caso si può utilizzare l’essenza di trementina, imbevendo un batuffolo di cotone da strofinare direttamente sulla macchia. Infine si conclude con un lavaggio a mano utilizzando sapone delicato ed acqua tiepida. Se invece la macchia è particolarmente difficile, si può aggiungere alla trementina un po’ di benzina. Questo metodo fai da te è ottimo anche per far tornare a splendere la tappezzeria dell’auto.

Come togliere la resina dai jeans

Soprattutto quando si sta all’aria aperta in mezzo al verde, è molto facile macchiare i jeans con la resina vegetale prodotta dalle piante. Per rimuoverla si può trattare la parte del tessuto applicandovi direttamente un cubetto di ghiaccio. Se non basta, si può intervenire ulteriormente con una soluzione costituita da 3/4 di essenza di trementina e 1/4 di alcol a 90°. Se però l’odore non è gradito, l’operazione risulta altrettanto efficace utilizzando qualche goccia di benzina. Il jeans va infine lavato in acqua calda con del sapone naturale.

Consigli generali per togliere la resina dai vestiti

Per togliere la resina, adottare sempre alcuni accorgimenti generali, spesso trascurati:
1) prima di avventurarsi nella rimozione delle macchie,  leggere l’etichetta del prodotto, specialmente per ciò che riguarda il lavaggio. Ciò vale ancora di più per quelli delicati e per i jeans che hanno subito un trattamento estetico particolare;
2) se le macchie sono piccole si può intervenire puntualmente avvalendosi di un cotton fioc imbevuto della sostanza prescelta;
3) se il capo è particolarmente pregiato, per sicurezza è sempre meglio effettuare una prova in un angolo nascosto per assicurarsi che non venga danneggiato.

Buon lavoro

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!