COME TOGLIERE LE MACCHIE DI SANGUE

Tra le macchie più temibili, quelle di sangue possono essere davvero molto ostinate. Ecco, perché sapere come togliere le macchie di sangue dal tuo vestito o dalla tua camicia preferita è assai prezioso. In caso di ferite, infatti, il timore più grande è che il sangue macchi i tessuti sporcandoli in modo irreparabile. Ma stai tranquilla: una sbucciatura, un taglio o il sangue dal naso non sono una catastrofe per i tuoi abiti!

Togliere le macchie di sangue, sia fresco sia secco, può essere fatto efficacemente anche con metodi naturali. Esistono, infatti, svariate soluzioni per smacchiare ogni tessuto senza dover ricorrere a detergenti costosi o inquinanti. Vediamo qualche metodo fai da te.

 

Acqua fredda e sapone per le macchie di sangue fresche

Quando si tratta di togliere macchie di sangue prima si interviene e meglio è. La macchia fresca, infatti, risulta più facile da eliminare e richiede soluzioni più delicate. In questo caso può essere sufficiente usare abbondante acqua fredda (attenzione, mai acqua calda!) aggiungendo, se necessario, sapone di Marsiglia. Basterà porlo sulla macchia, lasciarlo agire per qualche secondo e risciacquare.

Un’ulteriore accortezza consiste nel rivolgere la macchia verso il basso nel caso si ponga il tessuto sotto il getto d’acqua. In questo modo, infatti, si agevola l’azione dell’acqua fredda mentre fa scivolare fuori il sangue evitando che penetri nelle fibre. Dopo essere intervenuta localmente, se la macchia non è completamente schiarita, procedi a un lavaggio freddo in lavatrice. Pretratta con sapone di Marsiglia o detergente se opportuno.

 

Come smacchiare il sangue secco

Nel caso in cui non ti sia possibile intervenite nell’immediato, non disperare: anche in tal caso le soluzioni abbondano. Per togliere le macchie di sangue secco ti servirà un po’ più di fatica, ma non è affatto un’impresa impossibile. Qualsiasi metodo tu scelga di utilizzare, stai attento innanzitutto quando maneggi tessuti delicati come seta, lana o affini. Per verificare che il prodotto non ne danneggi le fibre provalo prima in un punto nascosto del tuo capo. Così potrai, poi, procedere, in tutta tranquillità.

 

Usa l’acqua ossigenata

Una prima soluzione per togliere il sangue già secco utilizza l’acqua ossigenata. Versane qualche goccia sulla zona macchiata e lascia agire; vedrai emergere delle bollicine bianche, prova che si sta liberando ossigeno. A questo punto puoi passare un panno assorbente oppure sciacquare con acqua corrente fredda. È il metodo più efficace su cotone e lino; sui tessuti delicati puoi sostituire l’acqua ossigenata con acqua frizzante.

Aceto bianco e succo di limone

Un altro metodo per togliere le macchie di sangue dagli abiti consiste nel ricorrere all’aceto bianco. Inumidisci il tessuto in acqua fredda, mettilo a bagno nell’aceto e lascia agire per una mezz’ora circa. Quindi, togli il vestito e strofinalo energicamente nel punto in cui è macchiato. Per completare, sciacqualo con acqua fredda e procedi al lavaggio come d’abitudine.

Come alternativa, soprattutto estiva, il succo di limone è efficace sulle macchie di sangue. Ti servirà anche del sale e un sacchetto ermetico; procedi in questo modo. Metti il capo a bagno in acqua fredda, quindi strizzalo e inseriscilo nella busta. In essa versa il succo di limone (1/2 l) e 100 g di sale; chiudi e strofina per dieci minuti. Quando avrai tolto il bucato dalla busta, stendilo al sole e lascia che asciughi. Una volta asciutto potrai lavare normalmente. Questa soluzione è sconsigliata sui tessuti delicati, in particolare la seta.

Le soluzioni con bicarbonato o alcool

Da ultimo, vediamo il metodo per togliere le macchie di sangue con acqua e bicarbonato e quello con l’alcool. Se hai casa del bicarbonato di sodio, esso è molto efficace anche sulle tracce ematiche dei tessuti. Sarà sufficiente mettere a mollo il tuo capo in una soluzione di bicarbonato e acqua e strofinare la zona sporca. Infine, risciacqua in abbondante acqua fredda. Al posto del bicarbonato, va bene anche del comune detersivo per i piatti.

In caso di tessuti delicati (come la seta) o sintetici anche l’alcool etilico è un buon smacchiatore. Versane qualche goccia su un panno di cotone e con attenzione tampona la macchia di sangue. Fai attenzione: l’alcool potrebbe causare una perdita di colore al tessuto, quindi fai una prova in una zona nascosta. Rimuovilo, quindi, con acqua frizzante e sciacqua in acqua fredda.

Facile no?

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!