VI RACCONTO UNA STORIA – PROGETTO “TUTTI A SCUOLA SARNANO”

PROGETTO DI RICOSTRUZIONE PER I BAMBINI DI SARNANO

Questo è un video speciale, dedicato ai bambini e alle famiglie di Sarnano. Ho sentito forte e chiaro il terremoto dei mesi scorsi, ma io e la mia famiglia siamo tra i fortunati che non hanno riportato alcun danno. A pochi passi da casa nostra perÚ tante persone lottano per tornare alla normalità

A Sarnano la scuola dell’infanzia, la scuola media e la scuola elementare sono inagibili.
I bambini sono ospitati nel liceo, una struttura antisismica e sicura, che gli permette di continuare a studiare, ma devono seguire le lezioni nel pomeriggio, senza attività sportive e in aule non progettate per loro. I bambini più piccoli invece non hanno ancora un asilo e le famiglie si arrangiano come possono per sistemarli mentre lavorano.

La scuola per i bambini, oltre alla didattica, vuol dire anche aggregazione, gioco, famiglia e condivisione. Ecco perchè vogliamo donare ai bambini una scuola tutta per loro dove possano riprendere i normali orari e le attività sportive, dai bimbi più piccoli fino alla scuola media, e restituire a loro e alle loro famiglie la sicurezza e la quotidianità di cui hanno bisogno.

Il Comitato Tutti a Scuola Sarnano lavora insieme all’Amministrazione Comunale per offrire ai bambini un edificio antisismico prefabbricato in legno, fatto su misura per loro.

Ho conosciuto personalmente i promotori del progetto, educatori e genitori. Il progetto è perfettamente realizzabile e basta poco per contribuire, mi impegno a tenervi aggiornati su tutte le fasi della costruzione!

Facciamo un gesto pratico e concreto per il nuovo anno alle porte! Costruiamo insieme questa scuola! Per saperne di più www.tuttiascuolasarnano.com.

Donate, condividete e invitate tutti i vostri amici a partecipare!!!
Grazie a tutti!!

Il Comitato Tutti a Scuola Sarnano lavora in concerto con l’Amministrazione Comunale e con quanti vorranno aiutare alla realizzazione del progetto.

http://www.tuttiascuolasarnano.com/

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!