COME ARREDARE LA CUCINA

Arredare la cucina non è solo una questione estetica. La cucina, infatti, costituisce il regno di ogni casalinga (ma non solo) e il focolare è il cuore dell’abitazione. Cornice di attività quotidiane, la cucina ci accoglie la mattina per colazione e ci saluta la sera con la cena. È lo spazio che ospita i single che si concedono un pasto veloce ma anche le famiglie a fine giornata. La tavola, in altre parole, è casa.

Per questo motivo, arredare la cucina è uno dei segreti per rendere la casa accogliente e funzionale. Tanto è fondamentale l’arredo di tale ambiente quanto è articolato sceglierlo nella maniera corretta. Ecco alcuni suggerimenti per completare al meglio il luogo più vissuto della casa.

Stai attenta alle misure

Qualsiasi sia lo stile con cui arrederai la tua cucina, la prima cosa da considerare sono gli spazi a disposizione. Le misure, infatti, sia dell’ambiente sia dei mobili in esso, sono fondamentali per poter disporre correttamente ogni complemento d’arredo. Quindi, prima di procedere all’acquisto di elettrodomestici o mobiletti armati di metro e bloc-notes sui appunterai i dati. Il metro, poi, è utile anche in negozio per verificare che le dimensioni di ciò che vai a comprare. Eviterai, così, acquisti inadatti alla tua cucina, magari troppo ingombranti o al contrario antiestetici perché eccessivamente piccoli.

 

Funzionalità e sicurezza prima di tutto!

Oltre alle misure, è bene che tu abbia sempre ben chiaro che la cucina deve essere prima di tutto funzionale. Al di là dell’estetica, infatti, arredare la cucina implica maggiore attenzione al suo utilizzo, cosa che la distingue dagli altri ambienti.

Allacci, impianti e norme di sicurezza devono essere sempre verificati in modo da garantire l’incolumità degli abitanti. Solo a quel punto, quindi, puoi dedicarti in tutta serenità ad abbellire la stanza. Definiti spazi e abitabilità, oltre che stabilito un budget, procedi valutando come arricchire la cucina e renderla più accogliente.

 

Scegli lo stile e i colori

Se stai pensando di cambiare completamente l’arredamento, non avrai che l’imbarazzo della scelta. Per arredare la cucina, infatti, puoi optare sia per semplici modelli lineari (occupano un’intera parete) sia per strutture più complesse. In questo secondo caso, puoi scegliere tra cucine angolari (che si sviluppano a “elle”) o per cucine a isola. È la tipologia che prevede anche un ampio piano centrale, perfetto per trasformare l’ambiente in un vero e proprio living. I modelli lineari hanno il pregio di essere adattabili a spazi ridotti mentre quelli modulari richiedono ambienti più grandi.

Presta attenzione alla scelta dei colori: quelli chiari tendono a far risultare la cucina più spaziosa, quelli scuri a rimpicciolirla. Per quanto riguarda, poi, i materiali pensa anche in tal caso alla funzionalità. Le superfici in metallo sono pratiche e veloci da pulire mentre il legno assicura calore alla tua cucina. Se, infine, cerchi una soluzione più economica punta sui laminati.

 

Disponi gli elettrodomestici

Nell’arredare la cucina gli elettrodomestici sono fondamentali; anche in questo caso la funzionalità è alla base. Per disporli pensa in maniera logica alle operazioni che compi; ottimizzerai così le operazioni. Per esempio, la lavastoviglie andrà di preferenza vicina al lavello per ridurre gli spostamenti, mentre il forno vicino ai fornelli. Tra le proposte moderne di design, la piastra a induzione è tra le soluzioni più comode e sicure.

Infine, veniamo al frigorifero: per sceglierne la capienza tieni presente le esigenze del tuo nucleo familiare. Inoltre, che si tratti di frigo incassato o meno, collocalo in modo che ante e cassetti siano di facile apertura.

 

Le luci e gli altri arredi

Per avere il massimo agio quando spadelli, l’illuminazione della cucina è di grande aiuto. Nel progettarne l’arredamento, quindi, tieni in considerazione i punti luce. Se non disponi di una finestra vicina, colloca delle luci sopra il piano cottura (e/o l’isola) e vicino al lavandino. Immancabile, poi, il lampadario sopra il tavolo.

Completa, a questo punto, aggiungendo gli altri complementi d’arredo. Sistema qualche mensola su una parete vuota, magari disponendovi sopra qualche tazza o vassoio. Appendi un orologio al muro o delle presine e arricchisci l’ambiente con tende coordinate ai cuscini. Ultimo tocco: stendi sulla tavola delle tovagliette colorate. Saranno utili per un pasto veloce e rallegreranno la tua cucina. Buon lavoro!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME ARREDARE LA CUCINA

  • Monica - 17 Ottobre 2017 22:38

    Sei bravissima ????????????????????????????

  • Miriam P. - 13 Ottobre 2017 16:02

    La mia esperienza mi dice che bisognerebbe farsi aiutare da esperti. Ok a seguire il proprio gusto, ma poi se la cucina non ti piace? Non è mica usa e getta.. Io ho trovato alcuni articoli di Stosa cucine una base interessante da cui partire https://www.stosacucine.com/idee-arredamento/
    Ma prima di tutto ragazzi, ci vuole un progetto serio e fedele.