3 FERTILIZZANTI NATURALI CON GLI SCARTI DI CUCINA

Oggi vi mostrerò come trasformare 3 scarti di cucina in fertilizzanti naturali. I fondi di caffè, la buccia di banana e i gusci delle uova che solitamente buttiamo nel bidone dell’umido, possono essere riciclati e usati come fertilizzanti.  Quelli che fino ad ora erano per noi solo dei rifiuti possono essere trasformati e usati come concime per le nostre piante. Vediamo insieme come  fare.

I FONDI DEL CAFFÈ

i fondi di caffè come concime

Partiamo dallo scarto alimentare più noto per fertilizzare il terreno delle piante, i fondi del caffè! I fondi di caffè, grazie al loro contenuto di azoto, potassio, magnesio e altri minerali, sono dei fertilizzanti naturali per le piante.  Quando rinvasiamo le piante aggiungiamo qualche fondo di caffè al terriccio universale, oppure distribuiamolo  sulla terra del nostro orticello…vedremo dei grandi risultati! Se li vogliamo conservare, aspettiamo che i fondi siano perfettamente asciutti, in modo da evitare che l’umidità crei delle muffe. Ecco invece come preparare un fertilizzante liquido per piante: mettiamo in infusione in un secchio pieno d’acqua qualche fondo di caffè e lasciamo riposare tutto per una notte intera. L’acqua si trasformerà in un ottimo fertilizzante che donerà un verde brillante alle piante con le foglie ingiallite.

I GUSCI D’UOVO

gusci d'uovo come concime

Frittate, dolci e carbonara sono la vostra passione? Bene, non buttate i gusci d’uovo! I gusci sono una fonte incredibile di calcio che aiutano a mantenere in salute le nostre piante. Quando utilizziamo le uova, conserviamo i gusci e facciamoli seccare: basterà lasciarli al sole oppure, per accorciare i tempi, possiamo metterli qualche minuto in forno. Dopo l’essiccazione basterà triturali  e saranno pronti per essere utilizzati. Possiamo scegliere se spargerli direttamente sul terreno, mischiarli al terriccio (ad esempio quando rinvasiamo una pianta) oppure metterli alla base dei vasi prima di mettere il terriccio …dreneranno i ristagni di acqua, nutrendo al tempo stesso la pianta!

LE BUCCE DI BANANA

Le bucce di banana sono ricche di magnesio e potassio, minerali  utilissimi per la crescita delle nostre piante. Come possiamo trasformare le bucce in concime? Il metodo più semplice per utilizzare le bucce è quello di spezzettarle direttamente nel terreno…le bucce con il tempo si degraderanno rilasciando le sostanze nutritive per le piante. Chi preferisce può anche creare un macerato di bucce di banana: mettiamo le bucce in un secchio pieno d’acqua e lasciamole in infusione per una notte. Il mattino seguente l’acqua si sarà trasformata in un potentissimo fertilizzante liquido. Se invece vogliamo conservarle possiamo essiccarle al sole oppure, per accorciare i tempi, possiamo cuocere le bucce in forno…l’importante è eliminare tutta l’acqua che contengono. Non ci rimarrà che conservare le bucce in un contenitore ed utilizzarle tutte le volte che ne avremo bisogno.

SUPER CONCIME

 

Abbiamo visto come ognuno di questi scarti, fondi di caffè, bucce di banana e gusci d’uovo siano ricchi di proprietà benefiche come calcio, potassio e magnesio ideali per la salute delle nostre piante. Allora perché non mischiare questi tre elementi e creare un super fertilizzante? Uniamo il caffè, i gusci d’uovo e le bucce di banane essiccate e spargiamo questa mistura sul terriccio delle piante d’appartamento, i fiori sul balcone, le piante aromatiche e quelle dell’orto…rimarremo stupiti dal risultato!  Fatemi sapere se conoscevate questi fertilizzanti naturali e scrivetemi nei commenti se ne avete altri da consigliarmi.

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!