IDEE PER ADDOBBARE L’ALBERO DI NATALE

Il Natale è alle porte e, se non lo abbiamo già fatto, anche la nostra casa s’addobba per le Feste. Ecco allora spuntare decorazioni e oggetti più o meno alla moda, che certamente hanno il sapore degli affetti famigliari. Candele, centrotavola, tovaglie, presepi di ogni materiale – da quelli tradizionali a quelli più moderni – e, soprattutto, lui, l’albero di Natale. A svettare in bella mostra nell’ingresso o nel salotto è proprio l’albero, naturale o artificiale, a simboleggiare la festa.

Puntuale qualche settimana prima delle festività di stagione arriva il momento di predisporlo e di addobbarlo. Come rinnovarlo senza spendere una fortuna? Le decorazioni natalizie sono, forse, tra gli oggetti che si riutilizzano di più negli anni fino a che non stancano. Supermercati e negozi presentano soluzioni di ogni tipo anche per il portafoglio. Ma quanto è grande la soddisfazione di usare addobbi fai da te? Ecco le nostre idee per addobbare l’albero di Natale.

 

Se devi cambiare l’albero: naturale o artificiale?

Partiamo dall’albero stesso, in caso sia necessario acquistarne uno nuovo. La prima domanda è, ovviamente: albero naturale o albero artificiale? La risposta dipenderà sia dalle nostre esigenze sia dalle nostre aspettative. L’albero artificiale, innanzitutto, ha un costo inferiore e una maggiore durata visto che presumibilmente s’intende riutilizzare negli anni. Questo non può avvenire con un albero naturale, destinato a seccare lentamente (piantarlo in giardino non è garanzia che sopravviva).

Se decidi di acquistare un abete vivo per gli addobbi di Natale, privilegiane la provenienza italiana e controllane l’etichetta. Questa garantisce l’identificazione dell’azienda che lo ha prodotto (o tagliato secondo le norme di legge) oltre all’iscrizione al registro fitosanitario. Per quanto riguarda, invece, gli alberi artificiali i materiali più diffusi sono in PVC e PE, spesso combinati insieme.

 

Come addobbare l’albero di Natale?

Una volta acquistato l’albero, o ripreso quello che si conserva in cantina per tutto l’anno, è il momento di decorarlo. Tra fili di luci e palline colorate che “invecchiano” è possibile dare una rinfrescata con qualche addobbo creativo. Magari alternando le decorazioni tradizionali con altre fatte in casa utilizzando materiali di facile reperimento.

Con il tocco di creatività giusto potrai infatti rendere unico il tuo albero di Natale regalandogli colore e luce. Dalle idee più tradizionali, quelle delle nonne per intenderci,  alle composizioni meno scontate c’è davvero da sbizzarrirsi!

Decorazioni della tradizione: frutta secca, arance e biscottini

Partiamo dalle decorazioni culinarie per un albero di Natale davvero goloso. Una prima idea consiste nell’utilizzare la frutta secca, un classico di stagione (e non solo a tavola). Infila lungo un nastro o un filo di lana gusci differenti e disponibili lungo l’albero. Anche la buccia essiccata delle arance è un’originale e profumata decorazione di Natale. Infilala, magari alternandola alle bucce di mela, in un bastoncino di cannella da appendere ai rami. Tutta la stanza profumerà.

Anche le fette d’arancia o mandarino, essiccate, possono diventare addobbi per l’albero e per la casa. Basterà utilizzare un filo sottile, di lana o di seta, e appenderle dove preferisci. Perché, poi, non stuzzicare la gola con dei biscottini divertenti con cui realizzare le decorazioni? Non limitare la fantasia: trovi in commercio ogni tipo di forma (dai pacchetti regalo a Babbo Natale)! La nostra idea? Il tipico biscottino Pan di zenzero.

Altre idee con pasta, perline, feltro e uncinetto

Altre soluzioni creative per arricchire l’albero di Natale sono l’uso della pasta e delle perline. Puoi colorare penne, farfalle e maccheroni rivestendoli di uno strato dorato o argentato. Se preferisci, niente ti vieta di lasciare la pasta nel suo aspetto naturale! Poi, appendila ai rami con un filo di nylon o un fiocchetto di velluto. Pensa a quante cose puoi fare con qualche perlina e del filo di ferro oppure con del feltro lavorato!

Anche lo spago, inoltre, arrotolato su se stesso può diventare una pallina per il tuo albero di Natale. Lo stesso risultato si può ottenere anche con un gomitolo di lana. Se poi sei brava con l’uncinetto oppure con il découpage puoi sbizzarrirti con i lavori che più ami! Per chi, invece, ha meno manualità, una pigna dorata con qualche glitter accenderà anche i rami più spenti. Buoni addobbi!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!