Come pulire la lavastoviglie, la lavatrice e l’asciugatrice

Come pulire la lavastoviglie, la lavatrice e l’asciugatrice

Pubblicità

Gli elettrodomestici sono i nostri migliori alleati nel tenere pulita e in ordine la casa e nello svolgere tante faccende domestiche. Per questo motivo è importante trattarli con cura e sottoporli periodicamente a una pulizia ben fatta, che ne preserva il buon funzionamento. Vediamo insieme, allora, come pulire la lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice con metodi semplici ma efficaci.

come pulire la lavastoviglie, lavatrice, asciugatrice
Come pulire la lavastoviglie

Come pulire la lavastoviglie

Innanzitutto, per profumare la lavastoviglie, a ogni lavaggio è bene inserire dentro un limone tagliato a metà, e anche uno mezzo spremuto e già utilizzato nel cestello dei piatti.

Al posto del brillantante si può usare l’aceto. Il brillantante spesso è già contenuto in molti detersivi per lavastoviglie e, inoltre, va messo nel lavaggio all’ultimo risciacquo. Provate quindi a mettere dell’aceto al posto del brillantante.

Pubblicità

Una raccomandazione: non versate l’aceto libero nella vostra lavastoviglie. I detersivi tendono a essere basici e il contatto con l’aceto (che è acido) tende a neutralizzarli. Se invece lo mettete nella vaschetta del brillantante vi assicurerete che esca solo nell’ultimo risciacquo.

Un paio di volte l’anno è bene lavare i filtri della lavastoviglie. Basta smontarli e lavarli sotto l’acqua calda corrente con un po’ di sapone per piatti, d’altronde si tratta di residui di cibo! Fate partire poi un ciclo alla massima potenza, senza piatti né detersivo, ma un con un bicchiere di aceto.

Come pulire la lavatrice

come pulire la lavastoviglie, lavatrice, asciugatrice

Una volta ogni due mesi è buona norma lavare il cestello del detersivo della lavatrice immergendolo in una bacinella contenente acqua calda e un bicchiere di aceto, per lasciare che lo sporco si inumidisca. Nel frattempo, con la stessa acqua, bagnate un panno in microfibra per pulire l’esterno della lavatrice: l’oblò e la gomma interna dove è facile trovare ristagni d’acqua.

Con del bicarbonato e poche gocce d’acqua potete creare una pasta per pulire i punti difficili con l’aiuto di uno spazzolino da denti. A questo punto finite di pulire il cestello del detersivo con una spugnetta poco abrasiva, e rimettetelo al suo posto.

Pubblicità

Come pulire l’asciugatrice

L’asciugatrice, in particolare in autunno e in inverno quando fuori piove e l’aria è molto umida, è fondamentale per poter asciugare i panni in breve tempo. È importante però sottoporla a pulizia e manutenzione: bastano pochi passi, che il più delle volte richiedono non più di pochi secondi.

Dopo ogni utilizzo è importante pulire il filtro dell’asciugatrice e svuotare la cassetta dell’acqua. Asciugatrici diverse avranno filtri con forme diverse, ma la pulizia è un toccasana per tutti. Un’asciugatrice che non “respira” bene rischia di surriscaldarsi e di conseguenza è a rischio incendi!

Una pulizia più intensiva si può fare ogni tot lavaggi e quando ci accorgiamo che la semplice pulizia del filtro non è sufficiente. In questo caso la prima cosa da fare è staccare la corrente, poi passare l’aspirapolvere nei posti più scomodi per togliere tutti i residui di peluria. Ogni asciugatrice è diversa dall’altra, per cui leggete le istruzioni (ad esempio potrebbe esserci un secondo filtro, da pulire anch’esso regolarmente aspirandolo e passandolo sotto l’acqua corrente).

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti (1)

Scrivi un commento
  • daniela faburlani

    Gentilissima,

    non ho capito se il lavaggio della lavatrice con aceto prevede la centrifuga. qui non è scritto ma nell’altra pagina è specificato di non usare la centrifuga. Grazie

    27 Settembre 2017 Rispondi

Pubblicità

Redazione

Come pulire la lavastoviglie, la lavatrice e l’asciugatrice

Torna su