Frico

Una “frittata” di patate e formaggi filante e gustosa, tipica della tradizione friulana e velocissima da preparare in padella.

Fatto in casa per voi
Discovery Real Time Food Network
Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
facile
Pronto in
50 minuti

Pubblicità

Quando si parla di piatti della tradizione friulana, non si può non nominare il frico. È un piatto povero e molto semplice da preparare, nutriente e perfetto da gustare con l’arrivo della stagione invernale perché viene servito caldissimo. Il frico friulano è una sorta di frittata – ma non ci sono uova – croccante fuori e morbida dentro, realizzata con patate e formaggi di diverse stagionature.

Come spesso succede con le preparazioni della tradizione, anche questa nasce come ricetta di recupero. Infatti, il frico veniva preparato per non sprecare i ritagli di formaggio avanzati a seguito della sagomatura delle forme di formaggio.

frico
Frico

Frico: la ricetta facile di Benedetta

L’ingrediente principale del frico è il formaggio, perciò Benedetta si trova molto a suo agio nella realizzazione di questo piatto. Il formaggio è infatti un alimento che ama e che usa spesso, dai primi piatti ai dessert.  

Pubblicità

Per preparare il frico friulano tradizionale dovremo acquistare il formaggio Montasio. È fondamentale averlo di due stagionature diverse, così da rendere il sapore ancora più particolare. Prendiamone dunque una variante più stagionata e una meno stagionata, entrambe da ridurre a pezzettini e da grattugiare.

Per questa versione del piatto Benedetta non fa bollire prima le patate, bensì le pulisce e grattugia molto finemente. Così potremo aggiungerle in padella assieme al soffritto di cipolle e aspettare che cuociano: dato che sono così piccole, saranno pronte in pochissimi minuti. Una volta pronte, dovremo aggiungere entrambi i formaggi Montasio e lasciarli andare per qualche minuto.

Una caratteristica di questo piatto è la sua crosticina esterna croccante, che dovremo far formare su entrambi i lati. Come fare? Nessun problema: giriamo il frico proprio come faremmo con una frittata. Aiutiamoci con un coperchio, lasciamo scivolare il frico, ribaltiamolo e il gioco è fatto!

Pubblicità

Varianti e consigli

Come abbiamo visto, il frico friulano nasce come piatto semplice e povero, ma niente ci vieta di arricchirlo con delle verdure. Per esempio, carote o zucchine sono un accostamento perfetto: grattugiamo anche queste e aggiungiamole in padella!

Questo piatto va mangiato caldissimo, e uno dei modi migliori per apprezzarlo è accompagnandolo con delle fettine di polenta. In alternativa, prepariamo delle monoporzioni ritagliandolo con un bicchiere e serviamolo come antipasto o aperitivo.


Forza, raggiungiamo Benedetta in cucina e prepariamo assieme e lei questa particolare e super filante ricetta friulana!

Preparazione
25 minuti
Cottura
25 minuti
Tempo totale
50 minuti

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 500 g formaggio Montasio di diversa stagionatura
  • 500 g patate
  • 1 cipolle
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale fino q.b.
  • pepe q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Frico

Frico - Step 1

Per preparare il frico iniziamo pelando e grattugiando le patate. Sistemiamole poi in una ciotola.

Frico - Step 2

Grattugiamo anche i due formaggi Montasio di stagionature diverse.

Frico - Step 3

In una padella mettiamo a soffriggere la cipolla in un po’ d’olio extravergine d’oliva.

Frico - Step 4

Quando la cipolla è ben dorata aggiungiamo le patate, mescoliamo e facciamo cuocere.

Frico - Step 5

Saliamo, pepiamo e lasciamo proseguire la cottura.

Pubblicità

Frico - Step 6

Quando le patate sono pronte, uniamo i formaggi, diamo una bella mescolata, livelliamo un po’ la superficie e facciamo cuocere.

Frico - Step 7

Con l’aiuto di un coperchio giriamo il frico come faremmo con una frittata.

Frico - Step 8

Lasciamo cuocere anche sotto di modo che si formi una bella crosticina anche da quel lato.

Frico - Step 9

Serviamo il nostro frico immediatamente, quando è ancora caldo, cremoso e filante. Buon appetito!

Frico - Step 10

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.3

47 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (5)

Scrivi un commento
  • Elena

    Ciao Benedetta , come sempre le tue ricette sono facili e buonissime ,😋😊, ti seguo ogni volta che posso e ho cucinato un pò di tutto , sei sempre la migliore

    1 Novembre 2022 Rispondi

  • valter

    Ottimo io ho origini delle Carnia Tolmezzo

    26 Ottobre 2022 Rispondi

  • Alessia

    Da friulana doc vi consiglio, dopo aver aggiunto i formaggi, di scolare periodicamente l’unto che si genera durante la cottura tenendo un coperchio sopra alla padella in modo che non cada anche il resto.
    Personalmente, inoltre, preferisco non mettere la cipolla.
    Buon appetito!!

    15 Ottobre 2022 Rispondi

  • Silvana

    Ciao Benedetta volevo domandarti se si poteva fare senza cipolla? Ai miei figli nn piace la cipolla

    15 Ottobre 2022 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Certamente Silvana, se preferisci puoi non mettere la cipolla 👍

      15 Ottobre 2022 Rispondi

Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Redazione

Frico

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Redazione

Frico

Torna su