PATATINE FRITTE: FACILI E CROCCANTI

 

Patatine Fritte in 3 versioni: stick, chips e ondulate. Ecco come realizzare delle patatine fritte croccanti e super gustose, io utilizzo sempre dei trucchetti per renderle ancora più buone! Per prima cosa vi consiglio di utilizzare delle patate a pasta gialla poichè hanno meno amido e saranno ancora più croccanti dopo la frittura. Per avere una frittura asciutta e poco oleosa io di solito metto in ammollo le patate, dopo tagliate, in acqua fredda e sale per 30 minuti, trascorso il tempo asciugatele bene e saranno super croccanti! Mi raccomando salatele a vostro piacere solo dopo averle fritte. Sono sicura che le patatine fritte piaceranno a tutti e soprattutto saranno perfette per aperitivi, buffet e feste in casa! Vediamo subito insieme come realizzarle in pochissimo tempo!

PATATINE FRITTE: FACILI E CROCCANTI

INGREDIENTI

PATATINE STICK:

  • patate senza buccia
  • sale a piacere
  • acqua fredda
  • olio di semi di girasole o arachide

PATATINE CHIPS:

  • patate senza buccia
  • sale a piacere
  • acqua fredda
  • olio di semi di girasole o arachide

PATATINE ONDULATE:

  • patate senza buccia
  • sale a piacere
  • acqua fredda
  • olio di semi di girasole o arachide

PROCEDIMENTO

    PATATINE STICK:
    1. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate prima a fette abbastanza spesse e poi a stick. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate prima a fette abbastanza spesse e poi a stick. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere.
    PATATINE CHIPS:
    1. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate con una mandolina, dovranno essere molto sottili. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate con una mandolina, dovranno essere molto sottili. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere.
    PATATINE ONDULATE:
    1. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate con l'aiuto di un tagliaverdure ondulato, prima le tagliamo a fette e poi a stick. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere. Per prima cosa laviamo e peliamo le patate. Tagliamo le patate con l'aiuto di un tagliaverdure ondulato, prima le tagliamo a fette e poi a stick. Versiamole in una ciotola con abbondante acqua fredda e due manciate di sale. Lasciamole riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, asciughiamo bene le nostre patatine su un canovaccio pulito e asciughiamole con carta da cucina. Scaldiamo l'olio di semi di arachidi in una capiente pentola, per vedere se l'olio è a temperatura inseriamo uno stecchino di legno e se si creano tante bollicine intorno, l'olio è pronto. Immergiamo le patatine e facciamole dorare bene, scoliamole su della carta da cucina o carta paglia e saliamole a piacere.

    Articolo scritto da Life e Chiara

    Lascia un commento

    Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

    COMMENTI

    Tutti i vostri commenti su PATATINE FRITTE: FACILI E CROCCANTI

    • Pamela - 4 Ottobre 2019 20:31

      Ciao benedetta, mi daresti il nome di una buona mandolina? Ne ho acquistate varie, ma nessuna che abbia la lama abbastanza affilata da tagliare le verdure con facilità. Grazie

    • Cristina - 3 Ottobre 2019 21:02

      Ciao. Benedetta. Complimenti x le tue ricette ma non sono riuscita a fare delle belle patatine croccanti. Ho provato tanti tipi di patata e fatte in tanti modi diversi ma non mi sono mai venute belle croccanti. Ho seguito alla lettera la tua ricetta ma niente.come mai? Grazie mille

      • Benedetta Rossi
        Benedetta - 4 Ottobre 2019 16:52

        Ciao Cristina farse l’olio non era abbastanza caldo 🙂

    • Miriam - 2 Ottobre 2019 10:18

      Posso farle al mattino per il
      Pomeriggio? Come
      Conservarle in caso ? Grazie

      • Benedetta Rossi
        Benedetta - 2 Ottobre 2019 10:37

        Ciao Miriam il buono delle patatine fritte è mangiarle appena fatte 🙂