Pigna di Pasqua

Un dolce tipico del periodo di Pasqua che si prepara con un impasto semplicissimo e si può decorare in tanti modi.

Stagione
Primavera
Ingredienti
13
Facilità
facile
Pronto in
1 ora

Pubblicità

La pigna di Pasqua è un dolce tipico del periodo pasquale, diffuso in tutto il centro e il sud Italia. In genere viene servito la mattina di Pasqua, ma si può preparare anche qualche giorno prima perché si mantiene molto soffice.

Ricetta pigna di Pasqua

Come tutte le ricette tradizionali, anche la pigna di Pasqua si può preparare in tanti modi diversi, che cambiano in base alle regioni e alle tradizioni familiari.

Conosciuta come schiacciata di Pasqua in Toscana, casatiello dolce nel napoletano, pizza di Pasqua nelle Marche, si chiama invece “pigna” in Friuli Venezia-Giulia, nel Lazio e in Irpinia. Noi abbiamo preparato la versione irpina, una pigna di Pasqua veloce e comodissima perché al posto del lievito di birra o del lievito madre useremo il semplice lievito per dolci.

Pubblicità

Come fare la pigna di Pasqua? Innanzitutto, per l’impasto montiamo le uova con la vaniglia, la scorza di limone e lo zucchero; poi aggiungiamo il latte, l’olio di semi e il vermouth e mescoliamo. Proseguiamo unendo l’amido di mais e incorporando un po’ per volta anche la farina. Completiamo con il lievito per dolci e versiamo l’impasto in uno stampo per ciambelle perfettamente imburrato e infarinato.

Cuociamo il dolce in forno, poi sforniamolo e lasciamolo raffreddare. Nel frattempo, prepariamo una semplicissima glassa mescolando l’albume con lo zucchero a velo. Versiamo la glassa sulla ciambella e completiamo decorando con gli zuccherini colorati.

pigna di pasqua
Pigna di Pasqua

Come servire la pigna di Pasqua

Questo dolce di Pasqua è molto versatile, la possiamo gustare a colazione, insieme a caffè o cappuccino, ma anche come spuntino, accompagnandola con un tè caldo, un succo di frutta o una spremuta fatta in casa. In più, la nostra versione decorata è così carina e scenografica che è perfetta anche come dessert da fine pasto, per concludere il pranzo pasquale con i parenti o per portare un po’ di colore nei picnic di Pasquetta.

Consigli

Se nell’impasto preferiamo evitare gli alcolici, possiamo sostituire il vermouth con la stessa quantità di latte o di acqua.

Pubblicità

Possiamo scegliere in base ai nostri gusti la glassa per pigna di Pasqua, preparandola sul momento o comprandola già pronta. Al posto l’albume, per esempio, si può usare il succo di limone e il risultato sarà comunque perfetto.

Conservazione

Se la teniamo coperta, al riparo da fonti di calore e dai raggi solari diretti, avremo una pigna di Pasqua soffice e buonissima per quattro o cinque giorni.


Forza, prepariamo insieme questo dolce pasquale e poi fateci vedere le vostre versioni nei commenti!

Preparazione
25 minuti
Cottura
35 minuti
Tempo totale
1 ora

Il Libro d’Oro

Tutte le mie ricette più amate

Ingredienti

Dosi per persone 8 persone

Per l'impasto

  • 4 uova
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 limoni la scorza grattugiata
  • 300 g zucchero
  • 100 ml olio di semi
  • 150 ml latte
  • 100 ml vermouth
  • 100 g amido di mais
  • 400 g farina
  • 16 g lievito per dolci

Per la glassa

  • 1 albumi
  • 250 g zucchero a velo

Per la decorazione

  • zuccherini colorati q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 8 persone)

Gli utensili di Benedetta

Frusta in silicone 32cm

Frusta da cucina con impugnatura in acciaio inox 430 (nichel free) e 8 fili rivestiti in silicone alimentare resistente fino a 230 °C. Facile da pulire, può essere riposta nei cassetti o appesa grazie al pratico anello.

€ 12,90 Compra ora

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Pigna di Pasqua

Pigna di Pasqua - Step 1

Montiamo con le fruste elettriche le uova insieme ai semini di una bacca di vaniglia, la scorza di limone grattugiata e lo zucchero.

Pigna di Pasqua - Step 2

Quando arriviamo a un composto chiaro e spumoso, uniamo l’olio di semi, il latte e il vermouth e mescoliamo.

Pigna di Pasqua - Step 3

Aggiungiamo l’amido di mais e mescoliamo ancora.

Pigna di Pasqua - Step 4

Incorporiamo la farina un po’ alla volta, continuando a mescolare con le fruste elettriche a bassa velocità.

Pigna di Pasqua - Step 5

Infine aggiungiamo il lievito per dolci e mescoliamo un’ultima volta per distribuirlo in modo omogeneo.

Pubblicità

Pigna di Pasqua - Step 6

Versiamo l’impasto dentro uno stampo per ciambelle da 26-28 cm di diametro, dopo averlo imburrato e infarinato. Se serve, livelliamo la superficie.

Cuociamo la ciambella in forno statico preriscaldato a 180 °C per 35 minuti, oppure in forno ventilato a 170 °C per lo stesso tempo. Prima di sfornare facciamo la prova dello stecchino e se serve prolunghiamo la cottura per altri 5 minuti.

Pigna di Pasqua - Step 7

Mentre la ciambella raffredda, prepariamo la glassa. Mettiamo l’albume in una ciotola e aggiungiamo lo zucchero a velo un po’ alla volta mentre mescoliamo con una frusta.

Pigna di Pasqua - Step 8

Dobbiamo arrivare ad avere una glassa bianca e liscia.

Pigna di Pasqua - Step 9

Sformiamo la ciambella su un piatto e mettiamoci sopra la glassa aiutandoci con un cucchiaio e cercando di coprire tutta la superficie.

Pigna di Pasqua - Step 10

Aspettiamo un paio di minuti e infine decoriamo con gli zuccherini colorati misti.

Pigna di Pasqua - Step 11

Serviamo la nostra deliziosa e scenografica Pigna di Pasqua!

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.1

48 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti (8)

Scrivi un commento
  • v-chiminazzogmail-com

    Ciao, cosa posso usare in alternativa al vino?

    8 Aprile 2023 Rispondi

    • v-chiminazzogmail-com

      Grazie!

      9 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao, puoi usare un altro liquore a tua scelta e per una versione analcolica invece, vanno bene latte o acqua 😘

      8 Aprile 2023 Rispondi

  • pasquali-barbara69gmail-com

    il forno a quanti gradi.. grazie

    8 Aprile 2023 Rispondi

  • francafondlive-it

    posso mettere il varnelli invece del vermouth ? grazie

    4 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao Franca, come sostituzione, il Varnelli va benissimo 😘

      4 Aprile 2023 Rispondi

  • studiopaghemarinovirgilio-it

    per la pigna di Pasqua al posto della bacca di vaniglia cosa posso mettere. Grazie

    3 Aprile 2023 Rispondi

    • Benedetta Rossi

      Ciao, puoi sostituire la bacca di vaniglia con l’estratto di vaniglia oppure la vanillina 😊

      3 Aprile 2023 Rispondi

Mostra tutti i commenti
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pigna di Pasqua

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Pigna di Pasqua

Torna su