COME MONTARE LA PANNA

La Panna Montata è uno degli ingredienti più usati in pasticceria come copertura, farcitura o decorazione di torte e pasticcini, o più semplicemente per essere aggiunta nella preparazione di alcune creme. Anche se montare la panna può sembrare semplice, in realtà il rischio di ottenere una panna smontata o con qualche grumo è sempre dietro l’angolo! Oggi vi mostrerò come ottenere una panna perfettamente montata usando solo piccoli accorgimenti, potrete così utilizzarla al meglio nelle vostre preparazioni! Vi spiegherò inoltre le differenze tra panna fresca e panna vegetale, i loro pregi e il loro utilizzo migliore. Infine vi mostrerò com’è facile e divertente colorare la panna montata.

Panna Fresca

La Panna Fresca più comune è di origine vaccina e si trova facilmente nel banco frigo di tutti i supermercati. Paragonata alla panna di origine vegetale, la panna fresca risulta più gustosa. Un suo pregio è che può essere dolcificata esattamente secondo i gusti personali, poiché in commercio la troverete non zuccherata. Per dolcificare la panna fresca in casa vi consiglio di utilizzare lo zucchero a velo che tende a sciogliersi all’istante a contatto con la panna liquida. Montare la panna fresca però non è facile come sembra: è molto delicata e teme le alte temperature ed inoltre, anche se si è riusciti a montarla perfettamente, tende a smontarsi in fretta.
Per montare la panna fresca innanzitutto è essenziale che sia ben fredda di frigo, addirittura è preferibile che siano freddi anche gli utensili che servono per montarla, quindi ciotole e fruste! Iniziate a montare la panna con lo sbattitore elettrico alla velocità minima, quindi aumentate la velocità fino al risultato desiderato. E’ anche importante non montarla eccessivamente e fermarsi una volta ottenuta una neve soffice e areata… se si monta troppo la panna fa i grumi trasformandosi in burro! Una volta realizzata è meglio consumarla nel giro di mezza giornata, altrimenti perderà consistenza tendendo a sciogliersi. A questo proposito vi do un consiglio furbo per ottenere una panna montata stabile che si conserva più a lungo (oltre i due giorni) e che è ideale per essere utilizzata con la sac a poche e per fare decorazioni. Aggiungete per ogni 250 ml di panna liquida un cucchiaio di mascarpone; la panna monterà più velocemente e avrà una struttura più corposa e stabile nel tempo.

Provate questo piccolo trucchetto… sono sicuro che da oggi in poi monterete sempre la panna fresca con il mascarpone!

Panna Vegetale

La Panna Vegetale è un’ottima sostituta della panna di origine animale. E’ ideale per chi segue una dieta vegetariana o vegana o per chi ha una intolleranza al lattosio. Il grande pregio della panna vegetale è la sua facilità di utilizzo; si monta molto facilmente ed è poco suscettibile al caldo (a differenza della panna fresca), infine mantiene la sua struttura e forma più a lungo nel tempo. Un limite della panna vegetale è che quasi sempre la si trova in commercio già zuccherata, quindi se amate la panna al naturale o necessitate di panna non zuccherata non è il prodotto che fa per voi. Infine, come detto in precedenza, risulta un pizzico meno gustosa paragonata alla panna fresca. In ogni caso è preferibile montarla con uno sbattitore elettrico da fredda, così come la panna di origine animale. Grazie alla sua facilità di utilizzo, la panna vegetale è consigliata a chi è alle prime armi in pasticceria ma anche a chi si ritrova a dover preparare un dolce nelle calde giornate estive, avendo la panna vegetale una struttura molto stabile.

Come Colorare la Panna Montata

La panna, sia quella vegetale che di origine animale, può essere facilmente colorata ed essere utilizzata per decorare torte e pasticcini. Scegliete il tipo di colorante da utilizzare in base al risultato che volete ottenere; con i coloranti liquidi potete otterrete una panna montata dai colori pastello, mentre con i coloranti in polvere o in gel (solitamente più concentrati), otterrete un colore più intenso e brillante. Se dovete fare la panna di un unico colore sciogliete il colorante nella panna liquida ed in seguito montatela. Se invece dovete preparare diversi tipi di panna colorata, vi consiglio di montare la panna in semplicità, quindi dividetela in più ciotole ed aggiungete i coloranti integrandoli alla panna con i classici movimenti dal basso verso l’alto.

Chi preferisce può anche colorare la panna con ingredienti naturali che spesso ci ritroviamo in frigo o in dispensa, ad esempio con una purea di more potete colorarla di viola, con una purea di fragole di rosa, con il cacao di marrone, con un pizzico di curcuma di giallo etc! Adesso non vi rimane altro che dare spazio alla vostra fantasia e realizzare torte di cake design belle e colorate come quelle delle pasticcerie!

GUARDA ANCHE: COME SOSTITUIRE LE UOVA, COME PULIRE I CARCIOFI 

 

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME MONTARE LA PANNA

  • Rosanna - 25 Febbraio 2019 18:26

    Grazie Benedetta avevo proprio bisogno di questi consigli perché ogni volta che devo usare la panna fresca mi viene l’ansia 🤣😚😋