COME VERNICIARE IL LEGNO

Con l’arrivo della bella stagione, verniciare il legno è un ottimo modo per dare una rinfrescata ai mobili della casa. Si tratta di un’operazione che, pur non essendo difficile, richiede di prestare particolare attenzione a seconda della superficie da lavorare e del risultato che si vuole ottenere.

Ecco alcuni consigli semplici ed economici su come verniciare il legno ed ottenere un risultato eccellente anche con il fai-da-te.

Come preparare e verniciare il legno già verniciato

Per verniciare il legno è necessario preparare la sua superficie e renderla omogenea in modo che sia pronta ad accogliere il trattamento successivo. Questa operazione deve avvenire all’aperto, utilizzando degli appositi strumenti di protezione dalle polveri (mascherina, guanti, occhiali).
Se devi verniciare un legno già verniciato, ma nuovo ed integro, va applicato prima uno sverniciatore. Mentre nel caso in cui sia vecchio vanno effettuati questi 3 passaggi:

1) la stuccatura che consiste nel riempire le scheggiature o le crepe presenti sulla superficie del legno applicando con le dita dello stucco. Ricorda che devi lasciarlo asciugare per almeno 12 ore ed è bene eliminare con un raschietto tutta la vernice che si è sollevata;

2) la carteggiatura che deve seguire le venature presenti sulla superficie del legno. Per questa operazione utilizza 2 tipi di carta abrasiva, prima quella di grana 80 e poi di grana 120;

3) la pulitura. Se vuoi risparmiare tempo ed energia puoi utilizzare un compressore, o una pistola ad aria compressa. Rimossa la polvere, passa sulla superficie un panno imbevuto di acquaragia. Solo dopo puoi procedere con la verniciatura seguendo il procedimento “ordinario” per il legno nuovo (grezzo).

Come verniciare il legno grezzo

Innanzitutto, per non respirare sostanze nocive e favorire l’asciugatura, vernicia all’aperto, preferibilmente nei mesi estivi. Non esporre la superficie alla luce diretta del sole e per un risultato ottimale la temperatura deve essere compresa tra i 10 ed i 25° C.
Il legno grezzo va prima preparato utilizzando dell’olio o una sostanza protettiva, quindi raschiando e lisciandone la superficie. Successivamente, puoi passare la prima delle 4 mani di pittura utilizzando un pratico pennello a rullo se la superficie è regolare oppure uno a setole morbide. Per le parti più difficili, come gli angoli e le scanalature, ti consiglio un pennello a punta tonda.
Quanto ai tempi di asciugatura attieniti alle indicazioni riportate sulla confezione. Vanno comunque prolungati in presenza di un ambiente umido o poco ventilato.

Come verniciare il legno esterno

Il legno per esterno ha sempre bisogno di un particolare trattamento protettivo per resistere ai tanti agenti a cui è sottoposto.
Innanzitutto carteggia la superficie utilizzando una carta abrasiva di grana 180. Dopo aver rimosso la polvere, passa una o più mani di impregnante fino a che il legno non appaia lucido e saturo, condizione che indica la sua massima protezione. Se vuoi ottenere un aspetto satinato, è necessaria una passata di impregnante cerato trasparente.
L’impregnante non solo protegge il legno, ma ne rende più facile anche la manutenzione nel tempo. Infatti per farlo tornare come nuovo, ti basterà sgrassarne la superficie con un apposito pulitore, chiamato decerante. Oppure passa della carta abrasiva e applica di nuovo 1 o 2 mani di impregnante trasparente.

Consigli per verniciare il legno

Per verniciare il legno è bene adottare i seguenti accorgimenti per non ottenere un risultato diverso da quello sperato:
– per cambiare colore al legno utilizza sin dalla prima fase un impregnante o tingente colorato, in quanto il legno assorbe il colore solo quando è grezzo;
l’impregnante o tingente colorato ha sempre un risultato diverso su ogni tipo di legno;
– onde evitare spiacevoli sorprese, ti consigli di fare una prova del prodotto in un angolo nascosto della superficie prima di ogni trattamento;
– in genere è sempre possibile miscelare le diverse varianti di colore di uno stesso prodotto (della stessa marca);
– per ottenere un colore più chiaro di un legno già verniciato, evita di passare sopra con la nuova vernice per fare prima. Piuttosto procedi con la sverniciatura e la levigatura per ottenere la superficie ottimale per accogliere il trattamento.

Non mi resta chi augurarti buon lavoro!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!