Amaretti morbidi

Con questa ricetta della tradizione possiamo portare in tavola un dolcetto dai sapori genuini e semplici.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
facile
Pronto in
40 minuti

Pubblicità

Gli amaretti morbidi sono dei dolcetti deliziosi che si preparano con zucchero, albumi e mandorle. Questi biscottini sono una ricetta tipica della pasticceria italiana e ne esistono tante versioni diverse nelle varie regioni ma anche all’estero, come in Francia.

Amaretti morbidi: la ricetta facilissima

Gli amaretti morbidi più famosi sono gli amaretti di Sassello, che prendono il nome del paesino ligure di cui sono diventati ormai il simbolo. Noi ne abbiamo preparato una versione semplicissima e alla portata di tutti. Per prepararli ci serviranno pochi ingredienti, un mixer e delle fruste elettriche.

Noi abbiamo usato 200 grammi di mandorle suddivise in questo modo: 150 grammi di mandorle pelate e 50 grammi di mandorle armelline, ovvero quelle amarognole che si trovano all’interno del nocciolo delle pesche e delle albicocche. La prima cosa da fare è tritare le mandorle insieme allo zucchero per ottenere una farina fine. Poi, si montano a neve gli albumi e si incorpora lo zucchero. A quel punto, uniamo anche la farina di mandorle che abbiamo preparato e siamo pronti per dare forma ai nostri amaretti fatti in casa.

Pubblicità

Aiutiamoci con lo zucchero a velo, formiamo delle palline con le mani e sistemiamole in una teglia da forno. Una cottura di una ventina di minuti in forno e i nostri dolcetti sono pronti!

amaretti morbidi
Amaretti morbidi

Come servire gli amaretti morbidi

Gli amaretti morbidi sono una coccola dolce e profumata che possiamo servire a tutte le ore. Possiamo gustarli a colazione insieme a una tazza di latte caldo, oppure per uno spuntino a metà mattina o di pomeriggio. Si possono accompagnare con una tazzina di caffè o con un succo di frutta, oppure servire a fine pasto da soli o all’interno di una selezione di dolci con frutta secca, magari insieme agli amaretti croccanti.

Consigli

Per questa ricetta, è importante riuscire a ottenere una farina di mandorle abbastanza fine. Accertiamoci di avere un mixer abbastanza potete da poter tritare bene le mandorle.

Pubblicità

Gli amaretti in cottura tendono a crescere un pochino. Quando li mettiamo in teglia, teniamoli un pochino distanziati gli uni dagli altri, in questo modo non si attaccheranno e non si rovineranno man mano che acquistano volume.

Conservazione

Gli amaretti morbidi rimangono buoni per diversi giorni, anche se potrebbero indurirsi un pochino. Noi consigliamo di consumarli il prima possibile e di conservarli ben chiusi all’interno di sacchetti per alimenti con la minor quantità di aria possibile al suo interno. In alternativa, anche un contenitore ermetico o un barattolo di latta andranno bene. Ad ogni modo, possono stare a temperatura ambiente, basta che stiano al riparo da fonti di luce e di calore dirette.


Forza, proviamo insieme questa ricetta e fateci sapere poi come sono venuti i vostri amaretti!

Preparazione
20 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
40 minuti

Benvenuti in casa mia!

Tante ricette facili e consigli semplici per risparmiare in cucina e in casa

Ingredienti

Dosi per amaretti 20 amaretti
  • 150 g mandorle pelate
  • 50 g mandorle armelline
  • 210 g zucchero
  • 2 albumi
  • 1 pizzico sale fino
  • zucchero a velo q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 20 amaretti)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Amaretti morbidi

Amaretti morbidi - Step 1

Prepariamo i nostri amaretti morbidi. Versiamo nel bicchiere del mixer le mandorle pelate, le mandorle armelline e due cucchiai di zucchero. Accendiamo il mixer e frulliamo fino a ottenere una farina omogenea, versiamo in una ciotola e teniamola da parte.

Amaretti morbidi - Step 2

Separiamo gli albumi dai tuorli e montiamo gli albumi a neve ben ferma. Aggiungiamo a poco a poco i 180 grammi di zucchero che ci sono rimasti senza smettere di frullare con le fruste elettriche.

Amaretti morbidi - Step 3

Uniamo la farina di mandorle che avevamo tenuto da parte e mescoliamo con un cucchiaio fino a ottenere un composto omogeneo e aggiungiamo un pizzico di sale.

Amaretti morbidi - Step 4

Versiamo una manciata di zucchero a velo su un tagliere o su un piano di lavoro, poi aiutandoci con due cucchiai facciamo scivolare sullo zucchero piccole porzioni di composto.

A mano, facciamo rotolare le porzioni di composto nello zucchero e facciamo delle palline per dare forma ai dolcetti.

Pubblicità

Amaretti morbidi - Step 5

Sistemiamo via via gli amaretti su una placca foderata con la carta forno e continuiamo fino a terminare tutto il composto.

Amaretti morbidi - Step 6

Cuociamo in forno a 160 °C per 20 minuti.

Amaretti morbidi - Step 7

Una volta cotti, trasferiamo gli amaretti su un piatto o su un vassoio, lasciamoli intiepidire e poi serviamoli.

Amaretti morbidi - Step 8

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

4.75

4 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Amaretti morbidi

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Amaretti morbidi

Torna su