Bagna cauda

Un piatto tipico della tradizione culinaria piemontese che possiamo portare in tavola in mille modi, uno più sfizioso dell’altro.

Stagione
Autunno, Inverno
Ingredienti
4
Facilità
facile
Pronto in
1 ora e 30 minuti

Pubblicità

La bagna cauda, o bagna caoda, è una crema deliziosa che si prepara con olio, aglio e acciughe. Questo piatto piemontese è molto amato in tutto il mondo ed è l’ideale da portare in tavola insieme a delle verdurine o come condimento per altre preparazioni.

Bagna cauda ricetta

Tradizionalmente associata all’autunno e all’inverno, questa ricetta è nata nel periodo della vendemmia e la leggenda racconta che venisse preparata come deliziosa ricompensa da servire agli uomini alla fine delle giornate di lavoro in vigna. Ma come si fa la bagna cauda? Come spesso accade nelle ricette popolari, non abbiamo bisogno di elettrodomestici particolari, ci bastano qualche ciotola e un pentolino da mettere sul fuoco.

Per cominciare, la bagna cauda piemontese si prepara con le acciughe dissalate e deliscate, quindi la prima cosa che dobbiamo fare è mettere a bagno le acciughe così che perdano il sale. Le lasciamo così un paio d’ore, poi le posiamo un momento nella carta da cucina, le sciacquiamo nel vino e poi le mettiamo nuovamente nella carta da cucina a scolare.

Pubblicità

Intanto, tagliamo a fettine sottili l’aglio e lo versiamo in un pentolino con l’olio. Quando l’olio inizia a sobbollire versiamo anche le acciughe e cuociamo il tutto per un’ora.

A fine cottura, ci basterà sfaldare l’aglio con l’aiuto di un cucchiaio di legno e la nostra bagna caoda è pronta da gustare!

Come servire la bagna cauda

Come per tutte le salse di accompagnamento, possiamo metterne una ciotola al centro del tavolo, da condividere, oppure versarla in delle piccole ciotoline in modo che ciascuno si possa servire dalla sua. Ma la bagna cauda con cosa si mangia? Possiamo intingerci delle verdure crude o cotte per l’antipasto, oppure usarla per guarnire altre preparazioni come, per esempio, la pasta, delle torte salate o dei contorni di verdure.

bagna cauda

Consigli

Le verdure per bagna cauda sono tante, come abbiamo visto. Ma preferiamo sempre tagli allungati e a bastoncino, così sarà più facile intingerle nella nostra salsa.

Pubblicità

Un’idea carina è servire questa salsa insieme a un più classico e leggero pinzimonio, in modo da poter alternare e intingere le verdure un po’ in entrambe le salsine.

Conservazione della bagna cauda

Letteralmente, il nome di questa salsa significa “salsa calda”, infatti questa ricetta si gusta meglio quando è appena fatta. Se ce ne rimane un po’, possiamo conservarla in un barattolo a chiusura ermetica e riscaldarla al momento di usarla. Ci basterà rimetterla nel pentolino sul fuoco e tornerà come appena fatta.


Insomma, se la conoscete sapete già che la bagna cauda è buonissima, mentre se non la conoscete è arrivato il momento di provarla. Prepariamola insieme e fateci sapere nei commenti quanto l’avete apprezzata!

Preparazione
30 minuti
Cottura
1 ora
Tempo totale
1 ora e 30 minuti *

*+ 2 ore di riposo

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per persone 4 persone
  • 200 g acciughe
  • 3 teste aglio
  • 200 ml olio d'oliva
  • vino rosso q.b.

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 4 persone)

Pubblicità

Cuciniamo

Bagna cauda - Step 1

Prepariamo la bagna cauda: mettiamo in ammollo in una ciotola d’acqua fredda le acciughe per circa due ore.

Bagna cauda - Step 2

Trascorso il tempo di riposo, dilischiamo le acciughe e mettiamole su un piatto. Sistemiamole su della carta da cucina, sciacquiamole in una ciotola con il vino rosso e poi lasciamole scolare su altra carta da cucina pulita.

Bagna cauda - Step 3

Peliamo e affettiamo l’aglio e teniamolo da parte.

Bagna cauda - Step 4

Mettiamo l’olio in un pentolino, aggiungiamo l’aglio, poi mescoliamo.

Pubblicità

Bagna cauda - Step 5

Facciamo sobbollire e poi uniamo in cottura anche le acciughe.

Bagna cauda - Step 6

Lasciamo cuocere per un’ora mescolando ogni tanto. Verso la fine sfaldiamo l’aglio in modo da ottenere un composto denso e cremoso.

Bagna cauda - Step 7

Serviamo a piacere la nostra bagna cauda con un bell’assortimento di verdure e formaggi!

Bagna cauda - Step 8
Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

0 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Buon’Idea

Bagna cauda

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Buon’Idea

Bagna cauda

Torna su