SAPONE AL LATTE FATTO IN CASA – METODO TUTTO A FREDDO

Sapone al Latte Fatto in Casa da Benedetta con metodo di saponificazione Tutto a Freddo.

Il metodo “tutto a freddo” non richiede il termometro in quanto non c’è bisogno di scaldare nulla, infatti basta preparare la soluzione caustica e aggiungerla appena diventa trasparente all’olio di base. Questo procedimento è semplice e alla portata di tutti.

INGREDIENTI:
1kg di olio di oliva
128g di soda caustica
300g di acqua
2 cucchiai di latte in polvere,
1 cucchiaino di amido di mais,
10ml di essenza profumata per sapone

 

PROCEDIMENTO PER SAPONE AL LATTE NATURALE

Per prima cosa indossiamo occhiali e guanti protettivi dato che dovremo maneggiare la soda caustica.

Con un bilancino di precisione pesiamo la soda caustica, in un altro recipiente pesiamo 300 g di acqua, da qui togliamo 30 g di acqua che teniamo da parte.  Versiamo la soda nell’acqua, mescoliamo per far sciogliere.

In un recipiente pesiamo 1kg di l’olio di oliva,  quando la soluzione caustica  è bella  limpida la versiamo nell’olio e mescoliamo delicatamente, il calore della soda riscalderà l’olio e i due composti si uniranno perfettamente. Ora con il minipimer frulliamo fino a raggiungere il nastro, cioè una consistenza densa e cremosa.

Sciogliamo 2 cucchiai di latte in polvere nell’acqua messa da parte , mescoliamo bene e aggiungiamo il latte al sapone, poi aggiungiamo un cucchiaino di amido di mais e la fragranza scelta, ora frulliamo ancora per qualche secondo.

Prendiamo il nostro stampo, ne ho scelto uno rettangolare, possiamo usarlo in silicone oppure farlo da noi con una scatola rivestita di carta da forno.

Versiamo il sapone nello stampo e sbattiamo un po’ per evitare bolle d’aria,  copriamo di pellicola e poi con un panno. Dopo 40 minuti il sapone è già solido e possiamo scoprirlo. Lasciamolo riposare per 12 ore, quindi  possiamo sformare.

Tagliamo a fette dello spessore desiderato per formare le saponette. Vederete che al centro il sapone risulta ancora umido. In questo momento possiamo approfittare della sua morbidezza per usare un bel timbro per personalizzarlo, ricordiamo di ungere il timbro con un po’ d’olio in modo che non si attacchi.

Lasciamo stagionare le saponette per 40 giorni. Trascorso il tempo usiamo il nostro sapone al latte naturale, delicato sulla pelle, con tanta schiuma. Grazie al latte e all’olio d’oliva la pelle sarà idratata e vellutata.

Come avete visto il procedimento è veloce e con pochi ingredienti, provate anche voi il sapone al latte!

Provate anche il sapone 100%  olio d’oliva

 

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su SAPONE AL LATTE FATTO IN CASA – METODO TUTTO A FREDDO

  • Michela - 16 Maggio 2018 13:23

    Ciao Benedetta ho provato a fare il sapone naturale al latte e nella fase del nastro ho aggiunto o.e. alla lavanda e una manciata di fiori di lavanda stabilizzata. Dopo tre giorni ho notato delle macchioline marrone scuro in prosimitá dei fiorellini… cosa vuol dire? È da buttare? Spero di no… dovranno essere delle bomboniere. Grazie

  • Michela - 14 Maggio 2018 8:43

    Mi chiedevo ancora, qua l’è il rischio che si corre togliendo il sapone dallo stampo prima delle 12 ore? Come si fa a capire se il sapone ( in questa fase) non è venuto bene? Grazie

  • Michela - 13 Maggio 2018 11:01

    Ciao Benedetta, vorrei fare il sapone naturale con il latte in polvere… ma per quanto tempo di può conservare ( vista la presenza del latte) ? Grazie e complimenti

  • Maria Cristina - 19 Dicembre 2017 12:00

    Ciao Benedetta, ti seguo da tanto e non mi perdo nessuna delle tue ricette, mi riescono tutte e faccio sempre dei gran figuroni!
    Ti ho conosciuta grazie alla ricetta del sapone, ne ho fatti molti e vorrei grattuggiarli per fare il sapone liquido proprio come fai nel video del sapone da bucato. Purtroppo non ho esperienza e non so come diluire questo sapone una volta grattuggiarli visto che le proporzioni di soda cambiano a seconda del tipo di sapone. Tu cosa mi consigli di fare?!
    Grazie mille. Un abbraccio e complimenti per la tua genuinità, vanne fiera è un bene prezioso ????

    • La Redazione
      La Redazione - 20 Dicembre 2017 8:25

      Ciao Maria Cristina, nel procedimento del sapone liquido c’è solo sapone e acqua non hai bisogno di aggiungere altra soda

      • Maria Cristina - 18 Gennaio 2018 2:15

        Sì scusami forse non mi sono spiegata bene, volevo sapere se posso diluire il sapone (per la pelle) grattugiato con la stessa quantità d’acqua che usi per il sapone da bucato. Grazie mille

        • Maria Cristina - 1 Febbraio 2018 16:15

          Mi rispondo da sola, ho provato a grattugiare 250 gr di sapone e l’ho diluito in 2,5 litri d’acqua e diciamo che mi è venuto un po’ liquido, forse ce ne va di meno acqua? Se sì basteranno 2 litri?

  • Amedea Giovannelli
    Amedea Giovannelli - 26 Novembre 2017 21:32

    Non riesco a capire il motivo per cui il mio commento rimane in attesa per un giorno poi sparisce senza che io abbia risposte.
    Amedea48

    • La Redazione
      La Redazione - 27 Novembre 2017 9:21

      Ciao Amedea i commenti da moderare sono centinaia, ci vuole un po’ di pazienza 🙂

      • Amedea Giovannelli
        Amedea Giovannelli - 27 Novembre 2017 11:54

        Grazie, essendo appena iscritta, non sapevo come funzionava.

  • Amedea - 25 Novembre 2017 15:00

    Buongiorno Benedetta, volevo sapere se posso usare il latte al posto dell’acqua e se si, usando il latte di cocco, il sapone farebbe più schiuma? Grazie
    Amedea

    • La Redazione
      La Redazione - 27 Novembre 2017 9:29

      Ciao Amedea non consiglio questa sostituzione, per usare il latte nei saponi bisogna usare un procedimento diverso. Il latte di cocco non fa più schiuma. Spero di esserti stata utile 🙂

  • Roby - 23 Ottobre 2017 16:14

    Ciao Benedetta e complimenti,ti seguo sempre!ieri ho fatto il tuo sapone 100% olio di oliva e volevo provare anche questo al latte….ho un dubbio: anzichè 30 ml di latte,non si potrebbe mettere tutto il quantitativo, cioè 300 ml? Grazie

    • La Redazione
      La Redazione - 23 Ottobre 2017 18:05

      Ciao Roby, meglio di no, con il calore della soda il latte si scurisce e non ha un buon odore, bisognerebbe usare un procedimento completamente diverso