6 TRUCCHI PER FAR MANGIARE LA VERDURA AI BAMBINI

Alzi la mano chi di voi ha dei figli o dei nipoti che mangiano volentieri la verdura?

Non siete in molti, vero? Sapeste quanto mi fanno penare i miei nipoti quando vengono a pranzo da me! Broccoli, zucchine, melanzane, piselli… che fatica! Ma col tempo e l’esperienza ho sviluppato delle piccole strategie; dei trucchetti semplici ed efficaci per far mangiare la verdura ai bambini. Vediamo se sono gli stessi che usate voi.

Più colore, più sapore
La parola d’ordine è colore! Un piatto colorato e vivace invoglia molto di più i bambini di una zuppa di lenticchie. Io, per esempio, se devo cucinare il cavolo per i miei nipoti scelgo sempre un mix di cavoli colorati: viola, gialli, bianchi, verdi e croccanti di forno. A tutti verrebbe voglia di dargli un morso.

Tutto è più buono fritto
Non è certo la soluzione più sana, ma ogni tanto bisogna fare uno strappo alla regola! Friggere le verdure è un ottimo modo per far avvicinare i bambini ad alimenti che poi possiamo riproporre in altri modi. Dovete vedere Massimiliano come impazzisce quando zia Giulietta fa le sue verdure “ammollicate”: le nostre melanzane dell’orto sembrano quasi cotolette.

Verdure travestite
A proposito di melanzane che paiono cotolette! Una delle mie tattiche preferite è quella di “travestire” le verdure da altri piatti: ci vuole una buona dose di creatività, ma vedrete com’è divertente cercare sempre una soluzione nuova. Possiamo camuffarle da spiedini, da hamburger, da polpette… abbiamo solo l’imbarazzo della scelta.

 

 

Giochiamo a nascondino
Se mascherarle non funziona, si può sempre passare alla fase successiva: nasconderle. Alla vista e al sapore. Qui ci si può davvero sbizzarrire a piazzare peperoni, pomodori, zucchine in piatti dall’aria innocente in modo da farli passare inosservati. Gli gnocchi di zucca sono un grande classico, o anche la torta di carote, ma le soluzioni sono davvero infinite.

Insieme è meglio
La mia strategia preferita però è quella di coinvolgere i bambini nella preparazione! Certo, non sempre si ha il tempo per farlo, ma è una soluzione a prova di capriccio: quando uno dei miei nipoti cucina con me è troppo fiero del suo lavoro per non mangiare quello che ha preparato. Provate a cucinare con i vostri figli un piatto di verdure e vedrete che non sapranno resistere alla tentazione di assaggiare.

Diamo il buon esempio
I trucchi di sopra sono sicuramente efficaci, ma alla fine la cosa più importante è come sempre il nostro esempio. I bambini sono come delle spugne: ci guardano e assorbono tutto quello che vedono. Se noi siamo i primi a mangiare volentieri le verdure, vedrete che finiranno per mangiarle anche loro, nonostante le resistenze iniziali!

E voi che strategie usate? Sono sicura che negli anni avete pensato a trucchetti furbissimi: condivideteli nei commenti!

Volete qualche idea? Date un’occhiata a queste ricette che ho elaborato nel corso degli anni e fatemi sapere se funzionano anche per voi!

RICETTE FACILI CON LE ZUCCHINE

PANCAKES SALATI PER BAMBINI

TORTA CAROTE

GIRELLE SALATE ALLE ZUCCHINE

 

Buona scorpacciata di verdure,
Benedetta

 

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!