ACETO BIANCO COME AMMORBIDENTE

Cerchi un’alternativa economica ed ecologica all’ammorbidente tradizionale? L’aceto bianco!
Come probabilmente saprai, gli ammorbidenti in commercio sono dannosi sotto diversi punti di vista. Prima di tutto inquinano. Oltre all’esterquat, la sostanza che svolge la vera e propria funzione ammorbidente, contengono anche vari componenti che non sono biodegradabili.

Inoltre, al contrario di quanto si pensi, l’ammorbidente è l’ideale nemmeno per i nostri vestiti! Infatti crea sul tessuto una patina che a lungo andare contribuisce a ingiallire i capi. Questa patina, poi, non si limita a rimanere sui vestiti ma entra anche in contatto con la nostra pelle. Ciò può provocare pruriti, allergie e irritazioni, soprattutto sulle zone più delicate del nostro corpo.

L’aceto bianco come ammorbidente

L’aceto di vino bianco ha moltissime proprietà utili per ottenere un bucato perfetto. Si tratta di un ammorbidente naturale a tutti gli effetti: riesce ad eliminare tutti i residui di detersivo che spesso causano irritazioni sulla pelle. Scioglie i sali minerali e il calcare che si sono depositati tra le fibre. Inoltre, l’aceto bianco è dotato di una carica positiva che annullando quella negativa rende i tessuti più morbidi al tatto. Un’altra funzione da non sottovalutare è quella di igienizzante.
Ti stai chiedendo se i vestiti avranno odore di aceto? Ebbene, no! L’odore sparisce già durante il lavaggio e il poco che è rimasto se ne va completamente appena stendiamo i vestiti ad asciugare. Ovviamente, a differenza di un normale ammorbidente l’aceto non lascia un particolare profumo sugli abiti, ma come vedremo tra poco anche a questo c’è rimedio.

Occorrente e procedimento

A questo punto non ti resta che provare questo ammorbidente ecologico a base di aceto!

Ti serviranno:
– il tuo detersivo preferito, meglio ancora se ecologico;
– una bottiglia di aceto di vino bianco;
– un olio essenziale a tua scelta (facoltativo).

Il procedimento è semplicissimo: dovrai solo versare 100 ml di aceto nello scomparto che solitamente utilizzi per l’ammorbidente e poi procedere normalmente con l’impostazione del lavaggio che desideri.
Dovrai solo avere un’accortezza piccola ma fondamentale: non mettere mai l’aceto nella stessa vaschetta del detersivo! L’aceto è per sua natura una sostanza acida, mentre i detersivi sono sempre alcalini; se li unisci l’aceto annullerà il potere lavante del detersivo. Quindi ricorda sempre di usare l’apposita vaschetta, come faresti con il tuo normale ammorbidente da supermercato. In questo modo l’aceto non entrerà mai in contatto con il detersivo, perché verrà rilasciato solo quando la fase di risciacquo sarà iniziata.

Per un bucato più profumato…

Non riesci proprio a rinunciare al piacere di un bucato profumato? Ecco un trucchetto per rendere l’aceto bianco profumatissimo, creando una tua fragranza personalizzata. Ti basterà versare da 30 a 50 gocce di oli essenziali a tua scelta direttamente nella bottiglia di aceto. Ricorda sempre di agitare bene l’aceto prima dell’uso perché gli oli essenziali non si sciolgono e tendono a galleggiare nell’aceto.
In alternativa, puoi anche utilizzare dei fiori lasciandoli in ammollo nella bottiglia almeno un paio di settimane prima dell’utilizzo. Però ricorda: non utilizzare mai fiori su cui potrebbero essere stati usati dei pesticidi, poiché alla fine te li ritroveresti a contatto con la pelle! Tra le fragranze più amate ci sono la lavanda e la rosa, ma puoi sbizzarrirti come vuoi. Se hai un giardino, puoi anche coltivare con le tue mani i fiori per profumare il tuo ammorbidente fai-da-te.

L’aceto bianco per la manutenzione della lavatrice

Puoi anche usare l’aceto per la manutenzione periodica della tua lavatrice, che dovrebbe essere eseguita almeno una volta al mese. Ti basterà versare direttamente nel cestello un litro di aceto e azionare un lavaggio a vuoto, con alta temperatura ma senza centrifuga. La tua lavatrice sarà come nuova!
Un ultimo trucchetto: se vuoi eliminare dai vestiti un odore particolarmente persistente (per esempio quello di fumo), aggiungi anche un po’ di aceto di mele. L’odore sparirà magicamente… e senza l’utilizzo di prodotti chimici, inquinanti e aggressivi. Buon bucato!

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su ACETO BIANCO COME AMMORBIDENTE

  • Carmela sequino - 21 Giugno 2018 0:04

    Grazie del consiglio lo farò senz altro!!