COME IMPANARE – CON E SENZA UOVA

Oggi vediamo tutti gli ingredienti necessari per realizzare delle panature diverse ma allo stesso tempo croccanti, con e senza uova! Impanare gli alimenti è una procedura veramente molto utilizzata in cucina ed è perfetta sia per rendere croccanti i fritti che per le cotture in forno. Quando si parla di panatura si intende proprio il passaggio degli alimenti nel pane grattugiato, ovvero, cospargeli bene di pane per renderli morbidi dentro e croccanti fuori. La panatura classica è quella con uova e pangrattato ma oggi vedremo insieme anche come realizzare la panatura senza uova con latte, farina e pangrattato! Vediamo subito come realizzare delle panature perfette in pochissimo tempo.

Per una panatura perfetta dobbiamo prima di tutto scegliere un buon pangrattato, in commercio ce ne sono tantissimi ed è possibile trovarli sia integrali che senza glutine. Se vogliamo, possiamo realizzare il pangrattato anche in casa, ci basterà prendere del pane vecchio e secco e grattugiarlo o con l’aiuto di un mixer o anche con una semplice grattugia. Se lo grattugiamo in casa possiamo lasciare anche dei pezzettini un po’ più grandi renderà la nostra panatura ancora più golosa!

IMPANARE CON UOVA E PANGRATTATO:


Partiamo dalla panatura più classica ovvero con uova e pangrattato. Per prima cosa per avere una panatura croccante e asciutta, ricordiamoci di asciugare bene anche con della carta da cucina l’alimento che andremo ad impanare. Sbattiamo l’uovo con un pizzico di sale e immergiamo all’interno il nostro alimento, trasferiamolo sul pangrattato e cospargiamolo bene con quest’ultimo. Per rendere i nostri fritti ancora più golosi come ad esempio quando dobbiamo fare i supplì o le crocchette possiamo ripetere questo procedimento di panatura per 2 volte, in modo da avere una frittura super croccante.

IMPANARE CON FARINA, UOVA E PANGRATTATO:


Un’altra panatura molto usata e quella con farina, uova e pangrattato. La farina tende ad asciugare l’alimento che andremo a friggere e renderà la nostra panatura ancora più croccante e soda. Per prima cosa passiamo l’alimento nella farina, cospargiamolo bene, poi lo passiamo nell’uovo (precedentemente sbattuto con un pizzico di sale) e poi nel pangrattato. Se vogliamo possiamo ripassarlo nell’uovo e poi nel pangrattato per avere una doppia panatura!

IMPANARE SENZA UOVA CON LATTE, FARINA E PANGRATTATO:


Realizzare una panatura senza uova è veramente molto semplice! Realizziamo una pastella semi-liquida con latte (o acqua) e farina, mescoliamo bene, immergiamo il nostro alimento nella pastella e poi subito dopo nel pangrattato. Si formerà una panatura soda, spessa e croccante ed è perfetta sia fritta che cotta al forno! Questa panatura è perfetta sia per chi non può mangiare le uova sia per chi conduce un’alimentazione vegana.

TRUCCHETTO PER UNA PANATURA SUPER CROCCANTE:


Per rendere i nostri fritti ancora più sfiziosi, ecco un trucchetto per una panatura golosa: i cornflakes! Invece di utilizzare il pangrattato prendiamo dei classici cornflakes di mais, tritiamoli grossolanamente con le mani su un piatto. Immergiamo l’alimento che vogliamo friggere prima nell’uovo (precedentemente sbattuto con un pizzico di sale) e poi nei cornflakes, cospargiamolo bene con quest’ultimi, otterremo una panatura croccante e vi assicuro golosissima!! Se in casa non abbiamo i cornflakes va benissimo anche la classica farina di mais, quella che si usa per la polenta!

 

GUARDA ANCHE:

COME REALIZZARE LA COTTURA ALLA CIECA, COME PESARE GLI ALIMENTI SENZA BILANCIA

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!