Sapone da bucato fatto in casa da Benedetta

Sapone da bucato fatto in casa da Benedetta

Pubblicità

SAPONE DA BUCATO FATTO IN CASA.

Facciamo insieme un sapone da bucato tradizionale, semplice, economico ed ecologico. Questo metodo  inoltre ci permette di riciclare olio esausto, ad esempio io ho riciclato l’olio che avevo usato per friggere i dolci di carnevale!

INGREDIENTI:
800g di olio di semi esausto
200g di olio d’oliva,
1kg di strutto
600g di acqua
272g di soda caustica
essenza profumata per sapone

PROCEDIMENTO PER IL SAPONE DA BUCATO FATTO IN CASA

Per la preparazione è indispensabile usare guanti di gomma, occhiali da lavoro e mascherina antipolvere (mentre si usa la soda caustica). Non usare contenitori di alluminio.

Pubblicità

Filtriamo l’olio esausto con un colino e  con un bilancino di precisione pesiamo tutti gli ingredienti nelle dosi indicate.

Cominciamo col versare la soda caustica nell’acqua e mescoliamo fino a completo scioglimento. La soluzione reagisce e aumenta di temperatura fino a 90 gradi, lasciamola da parte.

Mettiamo lo strutto in un pentolino e aggiungiamo l’olio esausto e l’olio di oliva, portiamo sul fuoco e mescoliamo bene per unire tutti gli ingredienti, alla fine avremo un olio trasparente, spegniamo il fuoco.

Ora dobbiamo aspettare che gli oli e la soluzione caustica abbiano raggiunto una temperatura tra i 45 e i 50 gradi. A questo punto versiamo gli oli nella soluzione caustica e con un mixer frulliamo fino al raggiungimento del nastro, cioè quando il composto è denso e cremoso.

Aggiungiamo la fragranza profumata che abbiamo scelto e mescoliamo ancora.

Prendiamo lo stampo per il sapone e versiamoci  il composto. Ne ho usato uno rettangolare ricoperto di carta da forno. Livelliamo bene la superficie e sbattiamo un po’ lo stampo per evitare bolle d’aria. Copriamo con una pellicola e poi con un panno e lasciamo riposare per 24 ore.

Pubblicità

Scopriamo lo stampo e sformiamo il nostro sapone da bucato. Stacchiamo delicatamente la carta da forno e possiamo tagliare a fette per ottenere le saponette della misura desiderata.

Il sapone da bucato deve stagionare almeno un mese prima di essere utilizzato.  Come vedete il metodo è semplice e ci permette di ottenere un sapone ecologico.

Se invece preferite il detersivo liquido, potete usare le stesse saponette ottenute con questo procedimento, guardate come farlo con questa ricetta. 

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti (4)

Scrivi un commento
  • Teresa Carrano

    Molto interessata a realizzare questo sapone semplice. Vorrei sapere dove acquistare la fragranza per sapone o se in alternativa posso usare gli oli essenziali.
    Grazie per il tuo approccio alle ricette semplice,concreto ed efficace. É un atteggiamento che apprezzo molto

    22 Febbraio 2020 Rispondi

  • Michela

    Volevo inoltre sapere in che percentuale hai fatto l’aumento della soda essendo un sapone per bucato perché facendo i calcoli A me risulta utilizzando strutto olio di semi di girasole e di oliva 271 di soda così facendo non hai fatto aumento soda. Ed essendo un sapone da bucato non conviene fare l’aumento della soda cosa ne pensi tu?

    22 Febbraio 2018 Rispondi

  • Michela

    Scusa stavo preparando adesso il tuo sapone ma avevo una curiosità visto che non ho del olio esausto posso usare l’olio di semi normale normale e poi intendi per semi Girasole mais?

    22 Febbraio 2018 Rispondi

  • SAPONE DETERSIVO LIQUIDO FATTO IN CASA DA BENEDETTA

    […] ecologico da bucato fatto in casa. In una altro procedimento vi ho mostrato come realizzare il sapone da bucato fatto in casa. Se abbiamo bisogno di detersivo liquido per la lavatrice, o per lavare a mano, non ci resta che […]

    24 Ottobre 2016 Rispondi

Pubblicità

Benedetta Rossi

Sapone da bucato fatto in casa da Benedetta

Torna su