IDEE PER RIUTILIZZARE LE BUCCE D’ARANCIA

Quando arriva l’inverno sono sempre contenta perché adoro le spremute d’arancia, fresche e dal profumo inconfondibile. Sapevate che oltre alla polpa si possono utilizzare anche le bucce d’arancia? Soprattutto se ne abbiamo usate tante per una spremuta in famiglia o una bella macedonia con gli amici, è un vero peccato sprecare tutte quelle bucce! Vediamo insieme qualche piccola idea per riutilizzare le bucce d’arancia, in cucina e in casa!

PER IL DOLCE

Innanzitutto in cucina! Sono tantissime le ricette dove è utile anche la buccia dell’arancia. La prima, e la più famosa, è quella delle scorze d’arancia candite, che possiamo usare in mille modi: per i cannoli, ricoperte di cioccolato o anche per alcune torte, come il mio ciambellone. Oppure potete usare le bucce d’arancia come alternativa o aggiunta al limone nella crema pasticcera, sentirete che profumo! Un’alternativa meno nota invece è quella della polvere di scorza: basta eliminare tutte le parti bianche dalle bucce, lasciarle essiccare e passarle nel mixer, finché non diventano finissime. Otterrete una polvere profumata che potete conservare in un vasetto e utilizzare ogni volta che vi servono delle bucce d’arancia fuori stagione.

PER L’AMMAZZACAFFÈ

Un’ottima idea è preparare un arancino! No, non sto parlando dell’arancina siciliana, ma della deliziosa alternativa al limoncino. Infatti non tutti lo sanno, ma il limone è solo uno degli agrumi da cui è possibile ricavare questo liquore così apprezzato in Italia e nel mondo. Basta sostituire le bucce dell’arancia o del mandarino a quelle del limone nella mia ricetta e regolarsi con lo zucchero a seconda dei gusti!

PER DECORARE

Ormai il Natale è sempre più vicino! Perché non provare a riutilizzare le bucce d’arancia in modo creativo e realizzare delle decorazioni belle e originali? Fette di arancia o nastri di bucce opportunamente trattati possono fare la loro bella figura sul nostro albero e creare un’atmosfera tradizionale, quasi antica. Volete un paio di spunti? Infilate bucce di arancia e di mela tagliate in un bastoncino di cannella, poi usate un pezzettino di rafia per farci un fiocchetto e appenderlo ai rami dell’albero. Oltre a decorare darà all’albero anche un ottimo profumo! Oppure potete usare dei piccoli stampini per biscotti e ricavare delle bucce sottili del mandarino delle forme a stella o a cuore: basterà farci passare in mezzo un filo che le leghi insieme per creare delle ghirlande molto originali.

PER PROFUMARE

Le scarpe

Chi non ha mai provato a lasciare le bucce d’arancia ad essiccare sui caloriferi per profumare la casa? Ma forse non sapete che è un metodo efficace anche per profumare cassetti… o cose molto meno profumate! Se le lasciamo nelle scarpe per esempio, funzioneranno benissimo da deodorante naturale.

I pot-pourri

Volendo poi, possiamo anche utilizzarle come aroma in un pot-pourri. I pot-pourri sono ciotole, solitamente di vetro, riempite di aromi naturali piacevoli alla vista e profumati: l’ideale per arredare la casa rinfrescando l’ambiente. Possiamo metterci fiori essiccati, spezie come cannella e chiodi di garofano, erbe aromatiche e ovviamente bucce di arancia, mandarino e limone.

Le candele

Perché non provare anche a farne delle candele? Non solo eviterete di sprecare le bucce, ma potrete far divertire i vostri figli con un’attività semplice e creativa. Basta prendere un’arancia o un mandarino, inciderlo lungo la circonferenza e separare le due metà: poi togliere pian piano gli spicchi dalla metà rimasta piena, facendo attenzione a non rompere il filamento centrale, che sarà il nostro stoppino. A questo punto ci basterà riempire la nostra arancia di olio d’oliva, avendo cura di lasciar sporgere lo stoppino, e avremo la nostra candela! Se vogliamo sbizzarrirci a decorare poi, possiamo prendere l’altra metà della buccia e inciderci un foro, dandogli la forma che vogliamo: sarà un coperchio perfetto per la candela e sprigionerà ancora più profumo nell’ambiente.

Sono sicura che anche voi conoscete dei modi altrettanto creativi per riutilizzare le bucce d’arancia: scrivetemeli nei commenti che sono curiosa!

 

Un saluto profumato,

Benedetta

 

Articolo scritto da Redazione

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!