ARISTA DI MAIALE AL LATTE


Arista di Maiale al Latte

L’Arista di Maiale al Latte è un secondo piatto ricco e gusto, perfetto per una cena speciale o per il pranzo di Natale. Anche se all’apparenza sembra un piatto complesso, in realtà in prepara in pochi e semplici gesti. Ha solo bisogno di una lunga cottura, quindi consiglio questa ricetta anche a chi è alle prime armi in cucina! Il risultato? Un arrosto tenero e gustoso che piacerà davvero a tutti, grandi e bambini!

Gli ingredienti che occorrono sono davvero pochi. Basta un buon pezzo di carne (fatevi consigliare dal vostro macellaio di fiducia!), sedano, carota, cipolla e un litro di latte… ed il gioco è fatto! Questi semplici ingredienti uniti insieme permettono di realizzare un secondo di carne davvero delizioso! Il segreto della ricetta è la particolare cottura dell’arista nel latte; la carne cotta così diventa tenerissima, quasi non avrete bisogno del coltello per tagliarla!

Molti di voi adesso staranno pensando: “…e la salsa di accompagnamento?“. Con il fondo di cottura dell’arista in pochi secondi si riesce a creare una salsa di accompagnamento gustosa e vellutata! Insomma con questo arrosto farete davvero un figurone, provare per credere! Fatemi sapere nei commenti se realizzerete questa ricetta e cosa ne pensate, ma sono sicuro che vi piacerà davvero tanto!

Potrebbero interessarvi anche l’Arrosto con Salsa di Verdure e il Rollè di Tacchino Ripieno al Forno.

  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 1h 30 min
  • Pronto in Pronto in: 1h 30 min
ARISTA DI MAIALE AL LATTE Tempo Preparazione
ARISTA DI MAIALE AL LATTE

INGREDIENTI

  • 1,2 kg arista di maiale
  • 1 l latte
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 cucchiaio amido di mais (raso)
  • 1 noce di burro
  • Sale e pepe q.b.
  • Olio d'oliva q.b.
  • Rosmarino e salvia q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Riscaldate in una pentola capiente l'olio insieme ad una noce di burro e rosolate l'arista a fiamma vivace in tutti i suoi lati. L'arista deve essere legata prima della cottura con dello spago o una retina da cucina; questo piccolo accorgimento preserverà la forma regolare dell'arrosto dopo la cottura.Riscaldate in una pentola capiente l'olio insieme ad una noce di burro e rosolate l'arista a fiamma vivace in tutti i suoi lati. L'arista deve essere legata prima della cottura con dello spago o una retina da cucina; questo piccolo accorgimento preserverà la forma regolare dell'arrosto dopo la cottura.
  2. Rosolata l'arista, aggiungete la cipolla, il sedano e la carota tagliati a pezzetti e profumate con della salvia e un rametto di rosmarino. Io di solito lego la salvia e il rosmarino fra di loro usando dello spago da cucina e formo un vero e proprio mazzetto; facendo così sono molto facili da rimuovere a fine cottura. A questo punto sfumate con un bicchiere di vino bianco. Rosolata l'arista, aggiungete la cipolla, il sedano e la carota tagliati a pezzetti e profumate con della salvia e un rametto di rosmarino. Io di solito lego la salvia e il rosmarino fra di loro usando dello spago da cucina e formo un vero e proprio mazzetto; facendo così sono molto facili da rimuovere a fine cottura. A questo punto sfumate con un bicchiere di vino bianco.
  3. Evaporata la parte alcolica del vino, aggiungete tutto il latte, quindi salate e pepate secondo i vostri gusti. Regolate adesso il fuoco al minimo, mettete un coperchio e cuocete l'arista per un'ora e mezza. Di tanto in tanto non dimenticate di rigirare l'arista per permettere una cottura uniforme della carne. Evaporata la parte alcolica del vino, aggiungete tutto il latte, quindi salate e pepate secondo i vostri gusti. Regolate adesso il fuoco al minimo, mettete un coperchio e cuocete l'arista per un'ora e mezza. Di tanto in tanto non dimenticate di rigirare l'arista per permettere una cottura uniforme della carne.
  4. Cotta l'arista, fatela intiepidire qualche minuto prima di procedere nella ricetta. Cotta l'arista, fatela intiepidire qualche minuto prima di procedere nella ricetta.
  5. Mettete l'arrosto sul tagliere, rimuovete lo spago (o la retina) di legatura ed affettatelo usando un coltello ben affilato a lama liscia. Mettete l'arrosto sul tagliere, rimuovete lo spago (o la retina) di legatura ed affettatelo usando un coltello ben affilato a lama liscia.
  6. Prepariamo adesso la salsa di accompagnamento dell'arrosto usando il suo fondo di cottura. Il fondo di cottura a questo punto della ricetta apparirà molto slegato e granuloso... questo è assolutamente normale! Per prima cosa rimuovete la salvia e il rosmarino, quindi frullate tutto per bene usando un frullatore ad immersione. Il fondo di cottura si trasformerà subito in una salsa vellutata! Volendo potreste fermarvi qui ed ottenere così una salsa più "liquida", ma io preferisco addensare con un po' di amido di mais. Mettete un mestolo di salsa in una ciotolina e scioglieteci dentro l'amido di mais. Aggiungete il composto ottenuto alla salsa, quindi spostatevi ai fornelli. Prepariamo adesso la salsa di accompagnamento dell'arrosto usando il suo fondo di cottura. Il fondo di cottura a questo punto della ricetta apparirà molto slegato e granuloso... questo è assolutamente normale! Per prima cosa rimuovete  la salvia e il rosmarino, quindi frullate tutto per bene usando un frullatore ad immersione. Il fondo di cottura si trasformerà subito in una salsa vellutata! Volendo potreste fermarvi qui ed ottenere così una salsa più "liquida", ma io preferisco addensare con un po' di amido di mais.  Mettete un mestolo di salsa in una ciotolina e scioglieteci dentro l'amido di mais. Aggiungete il composto ottenuto alla salsa, quindi spostatevi ai fornelli.
  7. Cuocete la salsa a fiamma media per 5 - 7 minuti o comunque il tempo necessario per farla addensare, mescolando in continuazione con la frusta. La salsa per l'arrosto è pronta! Cuocete la salsa a fiamma media per 5 - 7 minuti o comunque il tempo necessario per farla addensare, mescolando in continuazione con la frusta.  La salsa per l'arrosto è pronta!
  8. Ecco l'arista di maiale al latte servita in tavola. Chi preferisce può servire le fettine di carne in semplicità servendo a parte la salsa, oppure può immergere completamente le fettine nella salsa... in entrambi i modi il risultato è delizioso! Ecco l'arista di maiale al latte servita in tavola. Chi preferisce può servire le fettine di carne in semplicità servendo a parte la salsa, oppure può immergere completamente le fettine nella salsa... in entrambi i modi il risultato è delizioso!

Articolo scritto da 55winston55

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su ARISTA DI MAIALE AL LATTE

  • Raffaella - 29 Novembre 2020 19:42

    Fatta oggi per pranzo e col sughetto ci ho condito anche dei tortelli di magro…una delizia! Sei sempre una garazia. Grazie!

  • Felicia - 29 Novembre 2020 13:30

    Ciao Benedetta, sto provando tutte le tue ricette, sia qlle dei libri (che ho tutti😍) che qlle che pubblichi sul sito. Oggi ho fatto qst ed è uno spettacolo, sicuramente la proporrò ai miei ospiti il giorno di Natale. Con affetto ❤️

  • Marta - 24 Novembre 2020 11:55

    Se volessi dimezzare la quantità di carne, dimezzo anche tutti gli ingredienti e anche il tempo di cottura? Posso usare il latte senza lattosio?

  • Francesca Torresan - 23 Novembre 2020 22:29

    Ciao Benedetta, domani proverò senz’altro questa ricetta, le spiegazioni che hai riportato mi permettono di pensare che sarà molto semplice. Ti stimo molto, mi hai insegnato a cucinare (e a mangiare)ti devo moltissimo! Grazie 🙂

  • Noemi - 22 Novembre 2020 12:45

    Si possono aggiungere anche le patate durante la cottura o è meglio cuocerle a parte ?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 24 Novembre 2020 12:20

      Ciao Noemi, puoi cuocere le patate a parte 😊

  • Sabrina - 22 Novembre 2020 12:25

    È normale che durante la cottura il latte si rapprenda un po’ vero? Dalla foto mi sembra di sì.

  • Manuela - 21 Novembre 2020 8:02

    Se lo volessi fare per il giorno dopo va bene?devo modificare qualcosa nella cottura?

    • 55Winston55
      55Winston55 - 25 Novembre 2020 8:22

      Ciao Manuela, preparalo tranquillamente il giorno prima per il giorno dopo…dovrai semplicemente riscaldarlo prima di portarlo in tavola 🙂

  • Alessio - 20 Novembre 2020 23:14

    Si può fare anche con un arrosto di tacchino? Grazie

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 24 Novembre 2020 14:48

      Ciao Alessio, sì va bene 😊

  • Stefania - 20 Novembre 2020 14:34

    Ciao Benedetta, complimenti per le tue ricette. Vorrei sapere se è possibile utilizzare l’arista in fettine invece del pezzo intero. Grazie!

    • 55Winston55
      55Winston55 - 25 Novembre 2020 8:21

      Ciao Stefania, per questa ricetta è meglio usare il pezzo di carne intero 🙂

  • Teresa Giammanco - 20 Novembre 2020 11:10

    Salve, con cosa si può sostituire il latte per chi come me è intollerante?
    Grazie

  • Anna Goffredo - 18 Novembre 2020 15:09

    L’arista di maiale alle latte si potrebbe cuocere nel forno? Tempo? Temperatura?

    • Benedetta Rossi
      Benedetta Rossi - 18 Novembre 2020 17:30

      Ciao Anna, con questo tipo di ricetta ti sconsiglio la cottura in forno 😊