COME CUOCERE L’AMARANTO

Come cuocere l’amaranto? La cottura dell’amaranto è più semplice di quello che si pensa, bastano solo pochi accorgimenti per cuocerlo alla perfezione ed utilizzarlo per piatti salati ma anche dolci.
L’amaranto è uno pseudo cereale, naturalmente senza glutine, originario dell’America centrale ma molto apprezzato in tutto il mondo, soprattutto per le diete, essendo un cereale light e a ridotto contenuto di calorie. Ma è perfetto anche come semplice sostituto del riso o del cous cous, per variare semplicemente il menù a pranzo o cena e provare un gusto nuovo.
Per cuocere l’amaranto serviranno solo 40 minuti, un setaccio a maglie stette e una pentola con acqua salata. Vediamo adesso insieme come cuocere l’amaranto perché è davvero molto semplice e alla portata di tutti.

Guarda anche VERDURE SALTATE IN PADELLA, FRITTELLE VELOCI IN PADELLA.

Dose per 2 persone
Difficoltà della Ricetta: FACILE

  • Tempo Preparazione Tempo di preparazione: 5 min
  • Tempo Cottura Tempo di cottura: 40 min
  • Pronto in Pronto in: 45 min
COME CUOCERE L'AMARANTO Tempo Preparazione

INGREDIENTI

  • 200 gr amaranto
  • 600 ml di acqua
  • Sale q.b.

PROCEDIMENTO

  1. La prima cosa da fare per cuocere l'amaranto è lavarlo bene con l'acqua corrente. Io vi consiglio di lavarlo con un setaccio a maglie molto strette, perché essendo l'amaranto formato da mini chicchi, finirebbe tutto sul lavandino.La prima cosa da fare per cuocere l'amaranto è lavarlo bene con l'acqua corrente. Io vi consiglio di lavarlo con un setaccio a maglie molto strette, perché essendo l'amaranto formato da mini chicchi, finirebbe tutto sul lavandino.
  2. Una volta lavato bene l'amaranto con l'acqua nel lavandino, mettetelo in una pentola e aggiungete i 600 ml di acqua e il sale a piacere.Una volta lavato bene l'amaranto con l'acqua nel lavandino, mettetelo in una pentola e aggiungete i 600 ml di acqua e il sale a piacere.
  3. Iniziate a cuocere l'amaranto a fuoco basso, girandolo ogni tanto con un cucchiaio di legno, per circa 40 minuti, finché l'acqua non sarà completamente assorbita.Iniziate a cuocere l'amaranto a fuoco basso, girandolo ogni tanto con un cucchiaio di legno, per circa 40 minuti, finché l'acqua non sarà completamente assorbita.
  4. Trascorso il tempo necessario alla cottura, conditelo a piacere o fatelo raffreddare e mettetelo in frigo, riposto una ciotola chiusa ermeticamente ed utilizzatelo a piacere per i vostri piatti salati o anche dolci.Trascorso il tempo necessario alla cottura, conditelo a piacere o fatelo raffreddare e mettetelo in frigo, riposto una ciotola chiusa ermeticamente ed utilizzatelo a piacere per i vostri piatti salati o anche dolci.
  5. L'amaranto una volta cotto potete consumarlo per circa 4 giorni, se lo conservate correttamente in frigorifero.L'amaranto una volta cotto potete consumarlo per circa 4 giorni, se lo conservate correttamente in frigorifero.

Articolo scritto da Polvere di Riso

Lascia un commento

Hai provato la ricetta? Fai sapere a Benedetta come ti è venuta! Hai dubbi? Chiedi e lei ti risponderà!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su COME CUOCERE L’AMARANTO

  • Teresita - 24 Giugno 2019 10:28

    Allora adesso ci darai una ricetta con l’amaranto, vero? Grazie cmq sempre per le tue ricette