Barrette energetiche senza glutine

Le barrette energetiche senza glutine sono snack saporiti, leggeri e completamente naturali, senza grassi né conservanti.

Stagione
Tutte le stagioni
Ingredienti
6
Facilità
facile
Pronto in
30 minuti

Pubblicità

Seguendo questa ricetta, semplice e veloce, possiamo preparare le barrette energetiche senza glutine, senza uova e senza nichel fatte in casa.

Possiamo preparare le nostre barrette adattando la ricetta alle necessità e ai gusti personali. Ad esempio, qualora non riuscissimo a trovare tutti gli ingredienti della ricetta e, in particolare, l’amaranto soffiato aggiungiamo 10 grammi in più di di riso soffiato oppure, in alternativa, lo possiamo sostituire con farro o orzo soffiato.

Per quanto riguarda la frutta essiccata: possiamo scegliere quella che preferiamo oppure adattare la ricetta alla stagione utilizzando le pesche in estate, i cachi in autunno e gli agrumi in estate. Il mio consiglio è di mettere sempre le bucce essiccate di limone perché conferiscono alla ricetta un aroma fresco e delicato. Le quantità di frutta da utilizzare possono variare a seconda del tipo di frutta e quindi del gusto più o meno intenso.

Pubblicità

Le barrette energetiche senza glutine possono essere utilizzate innanzitutto da chi fa sport. In secondo luogo da chi ha bisogno di ricaricare le energie.

Sono, inoltre, uno snack saporito, leggero e completamente naturale, senza grassi né conservanti. E, se abbiamo voglia di una preparazione più golosa prepariamo le barrette al cioccolato e riso soffiato senza glutine!

Preparazione
15 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
30 minuti *

*+12 ore di riposo in frigorifero

La nostra cucina

Un libro intimo a cui ho lavorato tanto fatto di ricette e con le vostre storie

Ingredienti

Dosi per barrette 9 barrette
  • 230 g miele
  • 80 g fiocchi di riso
  • 20 g riso soffiato
  • 10 g amaranto soffiato
  • 20 g semi di zucca
  • 10 g frutta essiccata

Dosi calcolate sulla ricetta originale (per 9 barrette)

Pubblicità

Preparazione

Come fare: Barrette energetiche senza glutine

Versiamo i fiocchi di riso all’interno di una ciotola. Ho scelto i fiocchi di riso per realizzare una ricetta senza nichel.

In alternativa

  • Se non abbiamo l'intolleranza al nichel possiamo sostituire i fiocchi di riso con i fiocchi di avena.

Aggiungiamo tutti gli altri ingredienti secchi uno alla volta: riso soffiato, amaranto soffiato, semi di zucca e la frutta essiccata preferita. Mescoliamo e incorporiamo singolarmente ogni ingrediente. Non importa in quale ordine, ma mescoliamo con cura dopo ogni aggiunta. Per mescolare utilizziamo il cucchiaio oppure le mani.

Ricorda che

  • È bene sminuzzare finemente la frutta secca portandola alla dimensione degli altri ingredienti.

Scaldiamo leggermente il miele a fiamma bassa, giusto il tempo di farlo diventare fluido. Ho usato il miele di acacia, ma si possono utilizzare anche quello millefiori, di castagno o di melata, per avere un maggiore apporto di elementi nutritivi.

Versiamo il miele caldo sui cereali mescolando con cura, in modo da amalgamare il tutto. In inverno, possiamo versare i cereali nel pentolino del miele mentre è ancora sul fuoco, in modo tale da avere la certezza che resti fluido mentre lo amalgamiamo con i cereali.

Pubblicità

Lasciamo il composto a riposo per qualche minuto mentre prepariamo la teglia. Possiamo utilizzare una teglia rettangolare di medie dimensioni e foderarla con la carta forno.

Versiamo il contenuto della ciotola sulla carta forno con l’aiuto di un cucchiaio, in modo da non scottarci le mani. Sempre con un cucchiaio schiacciamo il composto per dargli la forma della teglia. Lo spessore potrà variare a seconda delle dimensioni della teglia e della quantità di impasto preparato. La cosa importante, tuttavia, non è lo spessore finale ma la pressione che esercitiamo per schiacciare: il composto deve essere compatto.

Cuociamo in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti. Sforniamo e facciamo raffreddare completamente. Una volta freddo, copriamo con con la pellicola per alimento e poniamo in frigorifero per 12 ore o una notte.

Trascorso il tempo, riprendiamo la teglia: il blocco sarà molto duro e dovremo fare attenzione a non sbriciolarlo. Per questo è importante scegliere il coltello adatto, dalla lama ampia e liscia e non seghettata. Dopo averlo inumidito con un poco d’acqua. tagliamo le barrette scegliendo le dimensioni che preferiamo.

Conserviamo le barrette avvolte nella carta d’alluminio e riponiamole in frigorifero per evitare che il miele si sciolga. Consumiamole entro 2 settimane.

Pubblicità

Pubblicità

Valuta la ricetta

3.86

7 voti

Esprimi il tuo voto

Commenti

Ancora nessun commento pubblicato.

Pubblicate il primo commento e ditemi se la ricetta vi è piaciuta: mi scrivete e mi fate sapere com’è andata?

Scrivi un commento
Nessun file selezionato Seleziona foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Barrette energetiche senza glutine

Nessun file caricato Carica la foto

Fatte in casa da voi

Carica una foto e condividi il risultato

Al momento non ci sono immagini delle vostre ricette

Caricate una foto e condividete il risultato

Carica la tua foto

Pubblicità

Ilaria di Polvere di Riso

Barrette energetiche senza glutine

Torna su