TEMPERAMATITE CON RICICLO

Vi siete mai chiesti come potere riciclare le confezioni terminate di caramelle? Ci sono svariati modi di riciclare queste confezioni, che naturalmente possono avere diversi usi per i diversi membri della famiglia. Per esempio possono servire per conservare i semi di una pianta che vogliamo poi piantare, oppure possono conservare i diversi tipi di chiodi che il marito usa nel fai da te, oppure ancora possono contenere le monetine che ci avanzano e che spesso troviamo sparse nella borsetta. Un’altra idea molto carina e che coinvolge o bimbi, è quella di convertire un pacchetto come quello delle caramelle tic tac, in un temperamatite che permetterebbe non solo di contenere i trucioli di matita senza sporcare, ma anche di essere svuotato all’occorrenza sollevando il coperchio.

La confezione può essere decorata così com’è, quindi con pennarelli indelebili, oppure con adesivi colorati si può andare ad agire direttamente sulla plastica trasparente. Quello che vi mostro nel tutorial invece, è un rivestimento in pasta das, che permetta poi di costruire degli animaletti con occhi e orecchie.

Quello che ci occorre quindi per decorare queste scatoline è:

  • pasta das
  • colori acrilici
  • super colla
  • un temperino singolo in metallo
  • pennelli

Il procedimento consiste nello stendere la pasta di das, e rivestire il rettangolo della confezione. Si eliminano quindi tutte le parti in eccesso che potrebbero impedire l’apertura del coperchio. Sempre con la pasta si creano delle orecchie o altre caratteristiche tipiche degli animali che si vogliono ricreare, nel mio caso sono un panda e un topolino. Mentre la pasta asciuga si incolla il temperino all’interno del coperchio, in corrispondenza del foro da cui si estraggono i confetti. Quando le scatole saranno asciutte si procede alla colorazione e decorazione, aggiungendo i vari particolari degli animali, per finire quando saranno asciutti, si potrà rimontare  il coperchio con il temperino e il gioco è fatto!

Potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!