Uova al microonde: trucchi, idee e consigli per preparare le uova


Uno degli ingredienti che non può mai mancare nella mia cucina sono le uova. Le preparo in tanti modi diversi e le utilizzo per preparare moltissime ricette. Se devo avere delle uova sode perfette allora le cuocio in un pentolino sui fornelli, mentre scelgo la cottura in forno quando, per esempio, preparo il rotolo di frittata con prosciutto cotto e formaggio spalmabile. In mancanza di fornelli o forno le uova si possono preparare anche utilizzando il microonde. Vi spiego 4 metodi facili e veloci per cucinarle senza fornelli e forno.

Uova al microonde: prima di tutto la freschezza

come capire se le uova sono fresche

Prima ancora di cuocerle, che sia sul fuoco, nel forno o nel microonde, dobbiamo accertarci che le uova siano fresche. Per conoscere la scadenza delle uova di solito ci affidiamo alla data stampata sulla confezione, oppure leggiamo l’etichetta stampata sul guscio. Se però le uova le abbiamo acquistate dal contadino potrebbe non esserci scritto sopra nulla. In questo caso basta seguire alcuni semplici trucchetti che ci consentono di valutare se le uova sono fresche.

Uovo fritto al microonde

L’uovo fritto al microonde è anche più sano e leggero di quello fritto in padella. Per prepararlo basta infatti ungere leggermente un piatto con un po’ d’olio oppure di burro, aprire l’uovo sul piatto e metterlo a cuocere nel forno a potenza media per 40-50 secondi al massimo. Un consiglio furbo è quello di aggiungere del sale sull’albume, per farlo cuocere più velocemente. Così come è utile bucherellare il tuorlo con una forchetta o con uno stuzzicadenti, altrimenti esploderà nel forno.

Uova in camicia al microonde

Molto facile da preparare è anche l’uovo in camicia: si fa direttamente dentro una tazza! Basta romperci l’uovo dentro, cercando di lasciare intero il tuorlo, coprirlo con un po’ d’acqua e poco aceto e poi coprire la tazza per evitare schizzi durante la cottura. Quindi in forno a microonde, al massimo della potenza, per circa 30-35 secondi. Se non è abbastanza cotto, aggiungete ancora qualche secondo. Se invece preferite il tuorlo più morbido, abbassate la potenza e cuocete l’uovo per circa un minuto. L’uovo in camicia è pronto quando l’albume è bianco e sodo. Per staccarlo, poi, basterà inclinare la tazza e passare la lama di un coltello lungo tutti i bordi interni.

Uova sode al microonde

Le uova sode al microonde sono forse la ricetta più difficile. Se non si seguono alcune regole, infatti, è facile che le uova esplodano. Per cominciare bisogna prima di tutto forare l’uovo sulle estremità con un ago. Quindi sistematelo in una tazza e ricopritelo d’acqua, fino a un dito sopra. Nell’acqua aggiungete un po’ di sale. Coprite quindi la tazza con un piattino e cuocete tutto a 500W per circa 7-8 minuti. Fate attenzione! Ricordate che ogni forno a microonde è diverso, quindi se non lo conoscete bene procedete un po’ alla volta con la potenza e con i tempi.

Uova strapazzate al microonde

Le più facili da fare al microonde, invece, sono le uova strapazzate. Sono velocissime ed è veramente difficile che vengano male! Per prepararle basta ungere leggermente un piatto fondo o una tazza, aprire l’uovo nel piatto, aggiungere un cucchiaio di latte e un pizzico di sale, quindi sbattere tutto con la forchetta. Una volta pronto, coprite il piatto e cuocete a potenza elevata per 40-45 secondi. Aprite, aggiungete spezie a piacere, sbattete di nuovo con la forchetta, quindi mettete di nuovo a cuocere per una trentina di secondi. A me le uova strapazzate piacciono morbide, ma se vi sembrano poco cotte fatele cuocere ancora per qualche secondo!

Articolo scritto da Benedetta

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!

COMMENTI

Tutti i vostri commenti su Uova al microonde: trucchi, idee e consigli per preparare le uova

  • Manuela - 22 Novembre 2021 15:03

    Grazie per i consigli, ho sempre saputo che le uova non si potevano cuocere nel microonde, invece….