COME USARE IL MICROONDE: IDEE E SUGGERIMENTI

Come usare il microonde: idee e suggerimenti

Si può usare il microonde… per cucinare…! O almeno questa era l’idea del suo inventore. Eppure come molti di voi non riesco a staccarmi dal mio caro “vecchio” forno tradizionale. La maggior parte delle persone usa il microonde come supporto, come aiuto in cucina, ma sono in pochi quelli che cucinano la pasta o il riso, alcuni pensano che sia impossibile!

Devo ammettere che poter usare il microonde è un grande aiuto in cucina e risolve diversi problemi quando andiamo di fretta!

I più grandi vantaggi del microonde sono:

  • Velocità. Nel tempo che serve al forno tradizionale per raggiungere la temperatura… il forno a microonde ha già finito…
  • Pulizia. Si sporca solo il recipiente che contiene il cibo e non le pentole.
  • Risparmio in bolletta! Anche il forno tradizionale, come altri elettrodomestici è meglio usarlo a “pieno carico”, accenderlo per riscaldare una pizzetta o un croissant forse è un po’ troppo! Nel microonde risolviamo in pochi secondi.

Il microonde: questo sconosciuto

Il fatto è che bisogna imparare ad usarlo correttamente, capirne il funzionamento, familiarizzare con potenza e impostazioni, prima di poterlo sostituire al forno. Usando il mio forno statico a gas devo fare varie prove prima di poter dire che la temperatura corretta per un determinato dolce è di 180 gradi per 40 minuti!

Così con il microonde è possible che non ci piaccia la consistenza del cibo, troppo cotto, troppo molle, troppo asciutto… semplicemente perché non abbiamo sperimentato abbastanza, o… non abbiamo mai letto le istruzioni… Insomma il microonde è un’altra cosa e devo ammettere che mi sono impegnata a leggere le istruzioni complete solo poco tempo fa…

 

Il primo forno a microonde nasce negli Stati Uniti alla fine degli anni Quaranta. A proposito era un po’ ingombrante e pesava più di 300 kg… Non era molto comodo come regalo di nozze…. Questa nuova invenzione fu oggetto di curiosità ma anche di preoccupazione… sembrava una diavoleria, ma come funziona??? Fa male alla salute???

Usare il microonde oggi è normale, la produzione si è notevolmente evoluta, i forni sono schermati e sicuri. Io lo uso tranquillamente … ma non per cucinare tutta una ricetta … .

Io preferisco usare il microonde per:

  • Cuocere le castagne. Basta inciderle orizzontalmente nella parte più bombata. Inseriamo nel microonde una ciotola con le castagne e una piena d’acqua. Impostiamo la massima potenza per 5 minuti, togliamo dal forno e poi le teniamo in un sacchetto di carta per altri 5 minuti. Certo sulla brace del caminetto è più romantico, ma volete mettere la velocità e la pulizia di questo metodo? Guarda il procedimento

casta1

 

 

Cuocere i Popcorn. Prendiamo un sacchetto di carta e inseriamo 2 o 3 cucchiai di mais. Poi inseriamo il sacchetto dentro un altro, in modo che risulti chiuso da tutti i lati. Mettiamo nel forno a microonde a 750w per soli 2 minuti e i nostri pop corn e sono pronti e fragranti, già confezionati dentro il sacchetto di carta, pronti da mangiare! Guarda il procedimento.

untitled-design-23

  • Riscaldare pane, pizze, torte salate, croissant. Li copro con carta da forno e avvio il microonde per 30 secondi circa, dipende dalla dimensione di quello che devo scaldare.
  • Scongelare. Se mi dimentico di scongelare ricorro al microonde, molti hanno la funzione apposita di scongelamento, altrimenti si deve impostare la potenza più bassa, seguendo le istruzioni del proprio forno. Diversamente infatti il cibo si cuoce in maniera non uniforme, invece di scongelare.
  • Tostare noci e nocciole, mandorle o altra frutta secca, pan grattato e crostini.
  • Sciogliere il burro o la cioccolata.
  • Essiccare origano, rosmarino, basilico o altre spezie che mi servono secche.
  • Cuocere verdure, ad esempio le patate, che hanno una cottura lenta, si possono cuocere al microonde tagliate a pezzettini, in una ciotola con un po’ d’acqua, coperta di pellicola e bucherellata in superficie, mettiamo nel microonde per 7-10 minuti a 750W. Uso questo metodo per fare gli gnocchi di patate.
    Altre verdure come melanzane e peperoni, tagliate a fette e passate al microonde per un minuto prima di essere grigliate, raggiungeranno una cottura perfetta.

Da poco ho scoperto che posso usare il microonde per:

  • Ammorbidire i legumi
    Ogni tanto nelle sere d’inverno mi viene voglia di una bella zuppa! Ma i legumi secchi vanno messi a bagno ore prima. Ecco che li inserisco in una ciotola piena d’acqua e accendo il microonde per 10 minuti. Quindi li lascio a bagno circa 30-40 minuti e sono pronti per essere cucinati.
  • Sterilizzare i vasetti per la marmellata. Stiamo parlando dei vasetti VUOTI. Io di solito li faccio bollire in acqua. Ma usare il microonde diventa utilissimo quando abbiamo tanti vasetti da fare tutti insieme e non ci stanno in una sola pentola d’acqua. Così li sterilizziamo a gruppi usando il microonde in maniera più veloce e risparmiando tanta acqua! Una volta lavati bene i vasetti si lasciano bagnati e si inseriscono nel microonde per circa 30 secondi alla massima potenza. Aperto il forno i vasetti saranno asciutti e pronti per essere riempiti con la marmellata calda. I tappi invece NON vanno inseriti perché hanno parti in metallo, si possono bollire 10 minuti in acqua, ma a questo punto ci servirà una pentola molto più piccola!

sterilizzare i vasetti con il microonde

 

Come usare il microonde: esperimenti

A qualcuno magari sembrerà ovvio, ma per me questi sono dei veri e propri esperimenti! Anzi se qualcuno di voi ha già provato mi faccia sapere! 🙂

    •  Lievitare l’impasto. Ebbene sì, a quanto pare possiamo evitare le due ore di lievitazione… si mette l’impasto nella solita ciotola infarinata, si copre di pellicola bucherellata e si mette accanto una tazza d’acqua ,tutto in forno al minimo della potenza per 3 minuti. A seconda di quanto è grande l’impasto, si lascia riposare qualche minuto e si scalda ancora per 3 minuti…. fino a che non raddoppia di volume…

9

  • Preparare la crema. Si possono fare tante ricette dalla pasta alla cacciagione, ma la crema mi incuriosisce molto, forse perché la uso in tanti dolci. In pratica si dovrebbero frullare tutti gli ingredienti, metterli nel microonde al massimo della potenza per uno o due minuti, a seconda della quantità. Quindi si mescola e si riaccende il microonde per altri due minuti. Poi si rimescola la crema ed è pronta! Non so se si recupera in velocità perché anche sul fuoco la crema si prepara nel giro di qualche minuto, ma credo che proverò!

Screenshot 2016-05-19 14.49.53

Come usare il microonde: regole di base

  • La pellicola usata deve essere adatta al microonde e sempre bucherellata.
  • Gli alimenti con la buccia come pomodori, peperoni, castagne, patate, vanno spellati, oppure tagliati a fette o bucherellati perché potrebbero scoppiare. Le uova vanno inserite solo senza il guscio e con il tuorlo bucherellato.
  • Non si inseriscono alluminio o metallo, né la carta stagnola.
  • La plastica va inserita solo se adatta al microonde, i contenitori di vetro devono essere solo quelli alimentari e non devono essere troppo sottili. I contenitori non vanno inseriti con i coperchi chiusi, meglio mettere la pellicola bucherellata.
  • Nel microonde vanno bene: pirottini di carta, carta forno, spiedini di legno, spago da cucina.

Che dite, forse potrei iniziare a sperimentare una ricetta fatta completamente con il microonde???

Lascia un commento

Discuti di questo articolo con gli altri utenti della community!