Profumare la casa in modo naturale

Profumare la casa in modo naturale

Pubblicità

Come profumare la casa in modo naturale. Metodo economico con ingredienti naturali e facili da trovare per ottenere un profumatore ecologico e senza controindicazioni!

Con tanti profumatori in commercio non mi trovo bene perché mi danno fastidio e spesso a comincio a tossire. Nel corso degli anni ho messo a punto alcuni profumatori naturali che voglio condividere con voi!

Occorrente:
vasetti di vetro
vodka
caffè
vaniglia
spezie
oli essenziali

 

Come profumare la casa con estratti concentrati

Per prepararli abbiamo bisogno di un vasetto di vetro, ci mettiamo dei chicchi di caffè e copriamo con vodka secca (la più economica in commercio!), mettiamo il coperchio e agitiamo bene. Teniamo in dispensa a macerare per 10-15 giorni. Apriamo il vasetto e avremo un bel profumo intenso!

Con lo stesso metodo si può preparare un vasetto usando la vaniglia, possiamo usare anche le stecche che avanzano dopo la preparazione della crema.

Pubblicità

Oppure possiamo usare un mix di spezie come cannella, chiodi di garofano e anice stellata.

In un diffusore versiamo un cucchiaino nel piattino e allunghiamo con acqua, quindi accendiamo la candela, il profumo si diffonderà per tutta la stanza.

Scegliamo la fragranza a seconda delle necessità, ad esempio uso il caffè quando ho bisogno di una bella carica per lavorare al computer, uso il mix di spezie quando ho bisogno di concentrazione, e mi piace l’aroma di vaniglia quando voglio rilassarmi magari leggendo un bel libro.

Come profumare la casa con oli essenziali

Un altro metodo è quello di sfruttare il calore dei termosifoni. Nel diffusore del termosifone basta versare qualche goccia dell’olio essenziale preferito, ad esempio in camera da letto metto l’olio essenziale di lavanda perchè è rilassante.

Oppure, il consiglio della nonna è di usare olio 31, un olio balsamico prodotto da diversi marchi, è molto intenso e apre i polmoni, utilissimo quando si è raffreddati.

In bagno è molto indicato l’olio essenziale di limone, a volte uso anche qualche goccia di profumo, avete presente quelle boccette di profumo in giro per casa che non usate da tanto?

Pubblicità

Se non abbiamo un umidificatore basta appoggiare un piattino sul termosifone mettere un po’ d’acqua e poi un cucchiaino dell’essenza scelta..

Un metodo a costo zero, che usava spesso mia nonna, si prepara con la buccia dei mandarini e una stecca di cannella. Si mette tutto in una bustina di carta lasciata aperta e poggiata sul termosifone. Il profumo non si sente tanto ma è un ottimo mangiaodori!

Nel sacchetto possiamo mettere anche caffè in chicchi o macinato per assorbire l’odore di fumo.

Ricordate che per avere stanze sempre profumate e pulite è importante spalancare le finestre tutti i giorni per cambiare l’aria. Anche durante le giornate più fredde, spegniamo i termosifoni, apriamo le finestre per qualche minuto, poi chiudiamo e riaccendiamo i termosifoni!

Spero che questi consigli vi siano piaciuti, e se avete trucchetti e suggerimenti su come profumare la casa scriveteli nei commenti!!!

Guardate anche come eliminare la puzza di fritto e i cattivi odori

Presente in

Pubblicità

Pubblicità

Commenti (26)

Scrivi un commento
  • Monica

    Ciao, volevo condividere un mio metodo che uso in cucina per profumata quando ho cotto cavoli o altro. Metto un pentolino sul fuoco con acqua zucchero e un pezzo di cannella. É certo che chi entra chiede sempre che torta ho fatto. È la prima volta che scrivo, spero serva a qualcuno. Grazie Monica

    27 Ottobre 2019 Rispondi

    • Benedetta

      Ciao Monica ti ringrazio per avere condiviso questo metodo 🙂 lo proverò sicuramente 🙂 !

      28 Ottobre 2019 Rispondi

  • Deborah

    ciao Benedetta, a me piace molto l’arancio come profumo, posso farlo con le bucce sempre usando la vodka?
    grazie mille

    21 Novembre 2018 Rispondi

    • Benedetta

      Sì Deborah 🙂

      23 Novembre 2018 Rispondi

  • Vienna Monsellato

    Ma invece della vodka si può usare l’alcool puro (quello trasparente)?

    30 Dicembre 2017 Rispondi

  • Carla

    Al posto della Vodka si può usare un altro liquore??????
    io ho in casa Tequila, Rum, Cachaca, Ouzo, Grappa

    28 Dicembre 2017 Rispondi

    • La Redazione

      Ciao Carla, sì potresti usare anche la grappa

      29 Dicembre 2017 Rispondi

  • Roberto

    Lei è veramente molto brava! Ma perché non studiare qualche ricetta per chi soffre di diabete? Continui così!

    28 Dicembre 2017 Rispondi

    • La Redazione

      Grazie Roberto, sul sito troverai alcune ricette con la stevia in sostituzione dello zucchero

      28 Dicembre 2017 Rispondi

  • Monica

    Grazie per i suoi bei consigli e bellissimo quello che fa grazie buon anno e buon lavoro

    27 Dicembre 2017 Rispondi

    • La Redazione

      Grazie Monica buon anno!

      28 Dicembre 2017 Rispondi

  • Antonella

    Ciao Benedetta, io in casa ho dell’alcool avanzato da quando ho fatto il limoncello, lo posso sostituirr con la vodka?

    27 Dicembre 2017 Rispondi

  • DONATELLA

    Per quanto tempo posso conservarlo?

    18 Dicembre 2017 Rispondi

  • Gabriella

    Brava!ho comparato da poco Libro ricette

    25 Novembre 2017 Rispondi

    • La Redazione

      Grazie Gabriella

      25 Novembre 2017 Rispondi

  • Tamara

    Posso s sostituire la vodka con la grappa?

    3 Ottobre 2017 Rispondi

    • La Redazione

      Ciao Tamara, non ho provato, ma se ti piace il profumo penso proprio di sì, fammi sapere 🙂

      4 Ottobre 2017 Rispondi

      • Tamara

        Era solo petrché ho la grappa a casa. Provero. Grazie. Seguo molto il tuo blog. Ne approfitto per chiederti un’altra cosa che non centra… ho provato a fare le caramelle gommose ma erano un po’ dure. Ho pensato di diminuire la quantità di colla di pesce nella ricetta. Cosa ne pensi.Grazie

        10 Novembre 2017 Rispondi

Mostra tutti i commenti

Pubblicità

Redazione

Profumare la casa in modo naturale

Torna su